Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Da 0 a 1.000 in meno di tre giorni: la produzione di mascherine della Cooperativa Social NOS entra a pieno regime

Pubblicato

-

Da 0 a 1.000 in meno di tre giorni: potrebbe iniziare così la descrizione dell’iniziativa intrapresa dalla cooperativa Social NOS (Nuove Opportunità Solidali) di Predaia – della quale fa parte, in qualità di socio, anche l’editore del nostro giornale Roberto Conci – per riconvertirsi e avviare la produzione di più di 1.000 mascherine al giorno.

Un’iniziativa fortemente voluta e sostenuta dal presidente Massimo Zadra che, insieme al Consiglio di Amministrazione, ha creduto nell’importanza di lanciare un messaggio di positività sia morale che operativa in un periodo così drammatico sotto il profilo sanitario, ma anche economico.

Partita con un primo ordine inoltrato da volontari dello Sportello Amico di Predaia – grazie al finanziamento di due aziende del territorio e della stessa Social NOS – in meno di una settimana la produzione è entrata a regime grazie al moltiplicarsi degli ordinativi.

Pubblicità
Pubblicità

Abbiamo accettato una sfida non da poco  – sottolinea Zadra -. In un momento in cui tutta l’attività della cooperativa sembrava doversi fermare, ma consapevoli dell’urgente bisogno di dispositivi, abbiamo deciso di convertire la linea produttiva di Confezioni Anita (azienda incorporata per fusione lo scorso anno che normalmente produce articoli sportivi, ndr) alla realizzazione di mascherine. Oggi la produzione supera i 1.000 pezzi finiti al giorno, ma i ritmi sono in costante crescita, con potenzialità di incremento produttivo e impegno lavorativo che potrebbero triplicare in base alle richieste.

Da una dotazione standard di quattro dipendenti part-time e uno a tempo pieno, in Confezioni Anita si è passati ora all’impiego di sette persone a tempo pieno più una part time, a cui si aggiunge il contributo di due sarte artigiane esterne.

Pubblicità
Pubblicità

L’iniziativa vede inoltre il sostegno e la partecipazione di volontari che si occupano di alcune lavorazioni e che hanno deciso di tramutare il corrispettivo in denaro che sarebbe loro spettato in mascherine da donare a chi, malgrado la necessità, non è in grado di acquistarle. Alla produzione su ordini diretti si unisce poi il lavoro per conto terzi ed in collaborazione con aziende affini.

Il territorio ha risposto positivamente alla nostra proposta – continua il presidente -. Privati, realtà produttive e anche pubbliche hanno condiviso la finalità di questo progetto, che non è ‘solo’ quella, peraltro fondamentale, di incrementare il numero di dispositivi a disposizione. Grazie a chi ha sostenuto e sostiene la nostra causa, abbiamo dimostrato che si può reagire alle difficoltà facendo sistema anche a livello locale, creando indotto e quindi opportunità di reddito e dignità per le persone e le rispettive famiglie”.

Al personale, in particolare, va il mio sincero ringraziamento per aver creduto fin da subito in un progetto dalla riuscita non scontata, che ha necessitato di investimenti e formazione, ma che ha goduto dell’appoggio di tutti i dipendenti. Quando anche per loro sembrava prospettarsi come unica via quella degli ammortizzatori sociali, hanno avuto la possibilità di scegliere e hanno scelto di esserci, e di fare la propria parte”.

Un appunto finale Zadra lo dedica alla cooperativa: “Social NOS rappresenta una sfida per sua stessa natura – conclude il presidente –. È una realtà innovativa orientata alle persone, non al profitto. Il suo scopo non è quello di accumulare ricchezza, ma garantire continuità aziendale per offrire posti di lavoro anche a chi incontrerebbe difficoltà ad inserirsi in contesti lavorativi in cui la performance individuale è la prima discriminante. Questo obiettivo viene perseguito grazie allo sforzo interno e al supporto esterno di chi ci crede, ma sfidando la concorrenza del mercato al pari delle altre aziende, senza alcun tipo di sostegno pubblico diretto, con dinamicità ed intraprendenza. Anche in questo caso abbiamo voluto dimostrare coerenza”.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
    Per evitare discriminazioni di razza, sesso o età, in Finlandia stanno spopolando le selezioni anonime per chi è alla ricerca di lavoro. Una novità importante per gli uffici del Comune di Helsinki, che dalla scorsa primavera stanno sperimentando un processo di selezione del personale totalmente anonimo. La fase di analisi dei curriculum avviene senza che […]
  • Path, l’universo sotterraneo di Toronto
    Quando il cielo cede velocemente il passo alle perfette geometrie della selva di grattacieli del centro, dominati dalla Canadian National Tower si apre la città di Toronto in Canada, con i suoi grandi villaggi residenziali, i suggestivi quartieri periferici e le enormi strade che corrono verso il cuore della metropoli. Nonostante si mostri davvero affascinante, […]
  • Il primo cuore artificiale ottiene marchio CE: ora può essere venduto in tutta Europa
    La tutela della salute è una sfida che coinvolge medici, scienziati ed ingegneri, insieme impegnati da secoli per rendere sempre più concreta la possibilità di trovare soluzioni in grado di compensare le scarse disponibilità dei donatori e aiutare la vita delle persone che soffrono di particolari patologie. Negli ultimi anni la ricerca ha reso questa […]
  • Liberare l’agricoltura dai vincoli climatici con intelligenza artificiale e serre verticali
    L’inarrestabile evoluzione dell’intelligenza artificiale allarga si suoi già immensi confini coprendo anche l’importante mondo dell’agricoltura, puntando ad una vera rivoluzione agricola. L’esperimento di respiro europeo porta l’intelligenza artificiale nella conduzione di serre verticali che aiutano a rendere la produttività 400 volte superiore rispetto a quella tradizionale di colture orizzontali. Sfruttando l’intelligenza artificiale, con l’aiuto di applicazioni […]
  • Cereria Ronca: il posto dove alta qualità e rispetto per l’ambiente si incontrano
    Da oltre 160 anni, le candele della Cereria Ronca danno un tocco di luce e calore agli spazi dei propri clienti: cilindri, sfere, tortiglioni adatte ad ogni occasione vengono create ad hoc per illuminare e profumare l’ambiente. Dal 1855, infatti, Cereria Ronca produce e vende candele made in Italy a marchio, personalizzate o per conto di […]
  • Locherber Milano e l’arte della profumazione di ambiente
    Candele, diffusori, intense fragranze ed eccellenza sono i pilastri di Locherber Milano, brand creato dopo tre generazioni di sviluppo di prodotti cosmetici e grazie al connubio tra precisione svizzera e passione Italiana. L’azienda, gestita autonomamente grazie alla conduzione familiare, permette di mantenere un ethos invariato ed una propria libertà creativa. Le fragranze esclusive di Locherber Milano […]
  • Thun: l’atelier creativo simbolo di Bolzano e dell’Alto Adige
    La storia di THUN ha inizio nel 1950 con la nascita del primo Angelo di Bolzano, la dolce figura ceramica che Lene Thun modellò guardando i figli che dormivano. Oggi l’Angelo è universalmente riconosciuto come simbolo dell’Alto Adige e della città di Bolzano, ed è presente in moltissime case italiane ma non solo. Negli anni […]
  • “ Kalabria Coast to Coast”: un cammino di 55 km per vivere la vera essenza della Calabria
    La Calabria è la regione dove mare e montagna sono così vicini da poter essere vissuti nella stessa giornata: caratteristica unica e particolare che ha spinto la nascita di “Kalabria Coast to Coast”, un percorso naturalistico di 55 km da assaporare a passo lento tra filari di vite, distese di ulivi, boschi e piccoli caratteristici […]
  • Treni con cupole in vetro: l’esperienza di lusso per diventare i veri protagonisti del viaggio
    Se è vero che l’aereo rimane il mezzo di trasporto preferito da chi deve fare viaggi lunghi, è altrettanto evidente che i viaggiatori hanno riscoperto i numerosi vantaggi del trasporto su rotaia. Entrando nel cuore di ogni città, costeggiando i litorali e attraversando vallate e montagne, il treno ha la capacità di resuscitare il vero […]

Categorie

di tendenza