Connect with us
Pubblicità

Trento

Scintille tra il disoccupato di «lusso» Ianeselli e la consigliera provinciale Mara Dalzocchio

Pubblicato

-

Franco Ianeselli ha dimostrato di essere una persona normale: anche lui è vittima delle conseguenze dell’isolamento di questo giorni che può portare a parlare con i muri, a brindare davanti ad uno specchio, ma anche a parlare a “vanvera”.

Ianeselli utilizzando il suo profilo Facebook è partito in quarta con una filippica anti Salvini decisamente fuori ruolo.

Chi è oggi Ianeselli? Un ex sindacalista, quindi un disoccupato ed un candidato sindaco della sinistra alle prossime – quando saranno convocate – elezioni comunali.

Pubblicità
Pubblicità

Di conseguenza un “ signor nessuno” che ha utilizzato Facebook alla stregua di un bancone di un bar per fare quelle che vengono definite appunto “ chiacchiere da bar”.

Ma è un comportamento consono ad un candidato sindaco che se eletto, dovrebbe essere equilibrato e non estremista?

Cosa abbia scatenato le visioni di Ianeselli non è chiaro nemmeno a lui.

Pubblicità
Pubblicità

Secondo l’ex sindacalista, Salvini avrebbe prima chiesto al Governo di riaprire le attività e poi di chiuderle tutte.

Poi nei giorni nei quali le restrizioni non erano quelle attuali di essere andato a passaggio per le strade di Roma con la sua fidanzata.

Ma anche che la richiesta di Salvini di chiudere i porti sia inutile perché ormai il virus è diffuso e poi via di visione in visione per una raccolta di esempi di un qualunquismo di sinistra che lascia esterrefatti.

Nessuna critica o riconoscimento di colpa per il mese perso dal governo e dalla sinistra con brindisi solidali, abbracci ai cinesi, #milanononsiferma slogan del sindaco Sala che oggi scheda i suoi amministrati, quando ogni richiesta di zona rossa, di quarantena e di chiusura di attività era tacciata di razzismo. Nessuna parola di condanna nemmeno sulle parole del suo «compagno» di partito Tommaso Ulivieri quando ha augurato il coronavirus a Veneti e Lombardi, meglio se leghisti.

Da precisare che il consigliere comunale di Arco messo sotto pressione anche dalla stampa nazionale poi alla fine ha chiesto scusa dicendo «di aver esagerato».

Franco Ianeselli non ha detto nulla a riguardo ignorando scaltramente quanto successo.

Forse Ianeselli più che un candidato sindaco delle elezioni che verranno, si considera il segretario in pectore del Pd, oppure in trance ha potere un primo ministro.

L’ex sindacalista disoccupato si chiede anche fino a dove si spingerà Salvini per “ lucrare consenso elettorale sulla disgrazia che ha colpito l’Italia”.

Piccolo particolare. Il tempo ha dato ragione a quanto avevano chiesto con largo anticipo Fontana, Zaia e Fugatti; mentre ha dato torto ai vari Zingaretti, Sala ed anche Conte che sull’emergenza avevano temporeggiato, irriso e sottovalutato il problema che ha devastato l’Italia.

Sulle parola fuori luogo di Ianeselli è intervenuta anche la capogruppo della Lega in consiglio provinciale Mara Dalzocchio: «Le dichiarazioni di oggi di Ianeselli dimostrano ancora una volta che ci troviamo di fronte a una persona inadatta a rappresentare gli abitanti del nostro capoluogo. L’ex Sindacalista della CGIL esce fuori con una replica in cui paragona dei presunti interventi di critica non associabili alla mia figura con le mie dichiarazioni in cui lo invito alla riflessione e a non vivere solo e continuamente con i paraocchi. Senza paraocchi, può capitare di apprezzare un intervento anche di una persona della quale non si condividono altre uscite, come è accaduto per me con il Papa: ciò mi ha sempre contraddistinto come donna non di sinistra e ne vado fiera. Qualcuno, forse esageratamente legato al concetto statico di “Lotta di Classe”, invece continua a non cogliere. Peccato, ma interventi come quelli di oggi mi fanno capire ancora una volta che Trento, quella Trento che Ianeselli nemmeno cita nella sua risposta, parlando già da leader provinciale e nazionale alternamente, merita meglio di un sindacalista che cela nel suo subconscio un lato oscuro».

 

 

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey
    L’anno del Covid è stato anche l’anno dello smart working, un’autentica rivoluzione per molti lavoratori e l’Istituto Mckinsey fa luce sulle trasformazioni a cui il mondo del lavoro dovrà adeguarsi. Il report Mckinsey Alla crisi... The post Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey appeared first on Benessere Economico.
  • Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo
    Le dinamiche di internet hanno ormai cambiato le logiche di progettazione e di prenotazione della vacanza. A questo, si aggiungono gli sconvolgimenti finanziari che sono alla base delle crisi economiche innescando meccanismo viziosi. Il mercato... The post Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo appeared first on Benessere Economico.
  • Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti
    Il mondo cambia in fretta, a volte più velocemente di quanto previsto. In questo senso l’arrivo del Covid ha straordinariamente accelerato tutti i processi: da quelli economici, ai naturali fino a quelli lavorativi. Il lavoro... The post Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti appeared first on Benessere […]
  • Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli
    Negli ultimi anni gli imprenditori agricoli under 35 sono aumentati del 12%. Per facilitare questa transizione verso la terra esistono possibilità come ISMEA che permette di aiutare, anche economicamente i giovani che scelgono questa strada.... The post Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli appeared first on Benessere Economico.
  • Addio alle buste delle bollette: un trucco per risparmiare
    La svolta crescente dell’online parla anche di risparmio e sostenibilità ecco perché le bollette cartacee sono ormai superate. L’arrivo del digitale ha convertito molti utenti ad entrare nel circuito delle bollette online, pagabili su rete... The post Addio alle buste delle bollette: un trucco per risparmiare appeared first on Benessere Economico.
  • Lotta all’evasione: arrivano gli “agenti 007” del fisco
    L’Agenzia delle Entrate rinforza l’organico e assume due mila “ agenti segreti” per potenziare la lotta all’evasione. Con i fondi del Recovery Fund arriveranno anche nuove assunzioni mirate proprio a rinforzare il campo della lotta... The post Lotta all’evasione: arrivano gli “agenti 007” del fisco appeared first on Benessere Economico.
  • Un ponte sottomarino galleggiante: l’incredibile scommessa della Norvegia
    Un tunnel che galleggia a mezz’acqua nel mezzo di un fiordo, con macchine che sfrecciano su entrambe le direzioni e poco sotto un abisso blu profondo oltre mille metri. Si tratta della scommessa della Norvegia, un progetto avveniristico essenziale per superare il principale problema di trasporto nel Paese. Lo studio realizzato da un team di […]
  • E’ consigliabile scegliere letture rilassanti, leggere brutte notizie fa male
    Leggere cattive notizie fa male. L’espressione che descrive la tendenza di continuare a guardare e navigare ossessivamente tra le notizie cattive anche se risultano tristi scoraggianti o deprimenti è stata rinominata dall’inglesismo: Doomscrolling. Il termine è composto da due parole: “doom” che riporta a tutto ciò che è catastrofico e, “ scrolling” si riferisce al […]
  • Le foreste rinascono dai fondi del caffè
    Troppe volte siamo stati abituati a gettare cose che, a differenza dall’aspetto, possono essere davvero utili per le persone, la natura e la vita. Così come risveglia milioni di persone in tutto il mondo, esattamente lo stesso può fare con le foreste: Il caffè o meglio il suo scarto può infatti essere davvero utile per […]
  • Vigilius Mountain Resort, dove purificarsi dallo stress della vita quotidiana
    Niente automobili, nessun rumore, niente stress. Solo natura e pace. Non ci sono strade che portano al Monte San Vigilio, si arriva solo dopo una breve salita in funivia. Qui l’aria sa di larice e di libertà. L’hotel a 5 stelle vigilius mountain resort si accoccola nella natura, diviene tutt’uno con essa, così semplice e […]

Categorie

di tendenza