Connect with us
Pubblicità

Politica

L’inutilità dell’Unione: è la fine del sogno Europeo?

Pubblicato

-

Ogni giorno di più gli italiani si accorgono dell’inutilità dell’Europa e della fine di quel sogno che alcuni chiamano unione europea.

In questi giorni di quarantena è palese che l’Ue abbia fallito; secondo molti ha fatto poco, anzi, niente, secondo gli altri ha fatto danni.

Il re è nudo quindi?

Pubblicità
Pubblicità

Invece di aiutarci, l’Europa (o la Germania) ci ha bloccato e sabotato gli approvvigionamenti  sanitari, parte di questa si è contrapposta al Coronabond e ci ha proposto di mutualizzare il debito pubblico.

I nostri “amici” (e poi ti rubano la bici) europei ci trattano come se il Coronavirus fosse colpa nostra.

Credono che noi ci divertiamo a chiudere le imprese e le economie nazionali, che ci divertiamo a creare debito pubblico (come se quello che già abbiamo fosse poco). Se ne sono accorti persino Conte e Mattarella.

Pubblicità
Pubblicità

Continuando così pure i più europeisti cominceranno a provare astio verso la sterile incompetenza dell’Unione.

Ricordiamoci che nel momento del bisogno sono accorse Russia, Cuba e la Cina e non la grande Germania.

Secondo il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella «sono necessarie ulteriori misure comuni e bisogna superare i vecchi schemi. La minaccia riguarda tutti.»

Nel suo discorso di ieri Mattarella esorta l’Ue ad aiutarci subito e ad agire secondo la solidarietà che è uno dei valori su cui l’unione è fondata.

Pure il Premier Conte diventa scettico e insiste perché l’Eurobond sia firmato. Angela Merkel però non è incline ad ottemperare alle richieste di Conte e si dichiara “irritata” per l’aggressività del Premier italiano.

Secondo la cancelliera il MES è l’unico strumento da utilizzare per contrastare i disastri economici dell’emergenza.

Matteo Salvini invece, forse ha deciso di ascoltare le parole di Vittorio Feltri, che su “Libero” lo esortava a rimettersi in gioco e a far sentire la sua voce.

Il leader della Lega infatti si dimostra ogni giorno più arrabbiato nei confronti dell’Ue. In un post di ieri li manda pure a quel paese.

«Schifo e sdegno per quest’Europa – ha sottolineato – . Si sono presi 15 giorni per valutare se, chi e come aiutare. I geni. Mentre la gente sta morendo. Altro che “Unione”, è un covo di serpi e sciacalli. Prima sconfiggiamo il virus, poi pensiamo all’Europa. E, se serve, salutiamo. Senza neanche ringraziare. Ma andate a… »

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Vado a vivere in un faro!
    Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare? I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza […]
  • Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
    A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. Complici anche il ristorante e la meravigliosa area benessere, Villa Mandruzzo è presto diventato uno degli hotel più raccomandati tra coloro che vogliono venire a Trento per godersi alcuni giorni di meritato relax o anche solo per […]
  • Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
    La Grecia è uno di quei luoghi da sogno che tutti dovremmo visitare almeno una volta nella vita. Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Dalle città che hanno fatto la storia come la capitale Atene, simbolo dei […]
  • HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
    Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart working. Ma non solo: l’evento è stato utile per svelare tanti nuovi dispositivi e soluzioni per aiutare le aziende ed i professionisti a migliorare la […]
  • Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
    Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento approssimativo. Non c’è pensiero più sbagliato perché oggi indossare abiti casual vuol dire vestirsi alla moda, in chiave moderna e innovativa, con uno stile senza […]
  • Isola in Irlanda cerca custodi: l’occasione per cambiare stile di vita per sei mesi
    La meta ideale per chi vuole entrare a contatto con la natura più incontaminata, allontanarsi dai ritmi frenetici della città, godendosi contemporaneamente un’esperienza di vita unica, si trova a Great Blasket Island, al largo della costa irlandese, dove è stata data l’opportunità attraverso un annuncio di lavoro, di cambiare stile di vita per sei mesi. […]
  • Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l’innovativa di Turbine Light
    Con l’aumento di strade, autostrade e di reti viarie che necessitano di essere illuminate l’intera giornata, il fabbisogno energetico risulta essere in continuo aumento, costringendo a cercare diverse alternative per soddisfare e integrare le mutevoli esigenze di mercato. Uno dei problemi principali nel coprire la gestione territoriale urbana di reti periferiche e di grandi autostrade, […]
  • Auto elettriche, ricarica rapida: arriva la batteria del futuro che “fa il pieno” in cinque minuti
    I veicoli elettrici con tutti i loro vantaggi legati ai livelli di prestazioni e di emissioni, stanno diventando una componente essenziale per affrontare la crisi climatica internazionale. Un passo da compiere quasi inevitabile e già avviato in molti Paesi con l‘avvio di sussidi per l’acquisto di veicoli elettrici, ma ancora scoraggiato dai lunghi tempi di […]
  • Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
    Per evitare discriminazioni di razza, sesso o età, in Finlandia stanno spopolando le selezioni anonime per chi è alla ricerca di lavoro. Una novità importante per gli uffici del Comune di Helsinki, che dalla scorsa primavera stanno sperimentando un processo di selezione del personale totalmente anonimo. La fase di analisi dei curriculum avviene senza che […]

Categorie

di tendenza