Connect with us
Pubblicità

Io la penso così…

La giornata delle camionette: interviene l’ordine degli Ingegneri del Trentino

Pubblicato

-

Gian Maria Barbareschi

Spett.Le Direttore,

tra i tanti termini che oramai sentiamo risuonare da ogni parte, spiccano “COVID 19”, “emergenza”, “contagio” e “sicurezza”.

Mai però le avevamo sentite diffondere attraverso il megafono dalle camionette dei Vigili del Fuoco e ciò non può che far riflettere.

Pubblicità
Pubblicità

La conferenza stampa del Presidente Fugatti ha fatto sentire con forza che l’unica strategia per il contenimento della diffusione del contagio è chiudere tutto quanto non strettamente necessario per un tempo adeguato, rispettando tutti le regole.

Questa pandemia è una realtà che avrà pesanti conseguenze sul sistema economico, nel breve come nel lungo termine, e ottobre sarà per tutti un inizio di autunno dalle tinte fosche.

Le categorie tecniche, imprenditoriali, economiche, sindacali e di cooperazione hanno compreso fin da subito la portata di questa serrata. Per questo hanno invitato i propri associati e iscritti a adeguarsi tempestivamente, chiudendo gli studi professionali, i cantieri e le attività connesse alla filiera dell’edilizia, al di là della possibilità di proseguire l’attività prevista dal decreto, per contribuire attivamente ad arginare la diffusione del virus.

Pubblicità
Pubblicità

Quasi tutti i soggetti della filiera edile – dai primi dati acquisiti ben oltre il 90% – hanno risposto tempestivamente a questa proposta.

Si tratta di una scelta compiuta con un profondo senso di responsabilità per il bene comune, nonostante le conseguenze economiche che inevitabilmente vedranno tutti gli operatori della filiera delle costruzioni – e in particolare i professionisti tecnici – in enorme difficoltà da qui a fine anno, se non oltre. Le uniche eccezioni per il mantenimento dell’apertura dei cantieri sono state, giustamente, quelle ascrivibili a situazioni di urgenza e di indifferibilità per motivi di sicurezza, in analogia all’operato negli ospedali.

La nostra categoria ha sempre messo in primo piano la sicurezza, la salute, il bene comune, come dimostrato, ad esempio, con l’impegno volontario e gratuito in occasione di emergenze sismiche e di protezione civile o, anche in condizioni non emergenziali, con la partecipazione volontaria a commissioni e tavoli tecnici.

Anche in questa occasione, i tecnici agito in questo senso, con l’astensione quasi totale dal lavoro, per il bene comune. Non riteniamo però, purtroppo, che da parte del governo nazionale ci sia stato riconosciuto al momento un supporto economico reale, concreto e adeguato.

Noi professionisti ci siamo adeguati tutti in modo convinto, nella consapevolezza che in cantiere è insufficiente e pericoloso contare solo sulla prospettiva di applicazione del decalogo anti-contagio. Il rischio è troppo alto, in primis per gli operai, ma anche per gli imprenditori, i tecnici e le rispettive famiglie.

Io stesso, il primo giorno di vera emergenza, recatomi in cantiere, mi sono reso conto di grandi difficoltà nello svolgere in assoluta sicurezza le lavorazioni di tipo edile ed impiantistico rispetto alle insidie del COVID 19.

Nella nostra attività quotidiana amministrativa, inoltre, un grande aiuto potrebbe venire dalla tecnologia. Con una nota sottoscritta insieme agli architetti, abbiamo infatti chiesto all’amministrazione provinciale che tutti gli adempimenti di natura tecnica possano, senza esclusione alcuna, essere inviati in via telematica alle pubbliche amministrazioni.

Tutte le categorie professionali ed economiche trentine dovrebbero fare oggi un passo indietro chiudendo per quanto possibile immediatamente le loro attività che non hanno carattere di urgenza, per poter fare due passi in avanti domani.

Ci sono ancora troppe attività aperte, a mio parere erroneamente considerate analoghe, per possibilità operative, alla rete sanitaria e alimentare che è in trincea per supportare tutti noi.

Come professionisti, vogliamo ringraziare pubblicamente l’Azienda Sanitaria Provinciale e gli attori della filiera alimentare, che, con i loro dipendenti e collaboratori, si stanno adoperando senza sosta e con gran rischio personale per contenere la situazione e darci modo di proseguire la nostra vita quotidiana, pur con i limiti imposti.

Concludo come ho cominciato, richiamandomi alla conferenza stampa del Presidente Fugatti che, con forza, ha sottolineato l’importanza del rispetto delle regole. L’ospedale di Treviglio, come ricordava, non è poi così lontano: dista solo 200 km.

Se vogliamo che il contenimento della diffusione del virus sia concreta, occorre che ognuno faccia la sua parte senza eccezioni, senza remore ma, soprattutto con coraggio e abnegazione.

Dobbiamo avere il coraggio di chiudere tutto e limitare l’attività allo stretto indispensabile per essere poi pronti a riprendere, quando l’emergenza sarà superata, con la necessaria energia e forza.

Gian Maria Barbareschi – Presidente dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Trento

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Bagno nel vin brulè con percorso benessere alle spezie: la calda e rilassante soluzione per la stagione invernale
    Il Natale, sicuramente il periodo più luminoso e scintillante dell’anno, accompagna con sé un’atmosfera che per molti è sinonimo di famiglia, addobbi casalinghi, luci, buon cibo e mercatini accompagnati da un bicchiere del caldo vin brulè. Le persone che amano particolarmente questa bevanda, potranno vivere un’esperienza davvero unica: immergersi completamente nella bevanda alcolica speziata all’interno di […]
  • Dalle centrali solari, al recente parco eolico: Sudafrica sempre più green e sostenibile
    Sono sempre di più le nazioni in Africa che utilizzano fonti rinnovabili per coprire il fabbisogno di energia, aumentando così la possibilità di sviluppo nel rispetto dell’ambiente. A partire dal sud del continente, dove Btswana e Namibia stanno collaborando alla costruzione di alcune centrali solari con l’agenzia americana Power Africa, per arrivare a guadagnare un […]
  • L’hotel di ghiaccio più grande del mondo, Ice Hotel e il fascino temporaneo dell’arte ghiacciata
    Ogni anno dal 1990 a soli 200 km dal circolo polare articolo, prende vita l‘iconica struttura temporanea che ha fatto del ghiaccio, delle sue immense forme e della natura che lo circonda punto di forza e di incredibile successo. Si tratta dell’Ice Hotel in Svezia, l’hotel di ghiaccio più grande del mondo, che ogni anno […]
  • Hyperloop, viaggiare a 1.000 Km/h: il primo test per il treno supersonico
    Un progetto nato con un solo obiettivo: battere tutti per sviluppare il treno più veloce al mondo. Si tratta di un progetto molto ambizioso nato nel 2013 da uno scritto di Elon Musk e sviluppato negli anni da diverse realtà tra cui la Virgin. Il treno promette di viaggiare a 1.000 km/h via terra su un […]
  • L’anima del Metallo. Luce e calore in un design d’autore
    L’entusiasmo esplosivo ed elegante di Laura Giorgi non passa inosservato. Dirigente aziendale, mamma, artista partecipa al successo dell’azienda di famiglia, metalcenter con il papà Luciano e la sorella Annalisa. Il suo racconto inizia con dei ricordi: “fin da bambina sento parlare e lavoro nel mondo dei metalli. Di loro mi sono innamorata, come può succedere per […]
  • Nasce il Giardino dei Sensi, il percorso sensoriale per scoprire profumi, sapori e rumori della natura
    Ognuno dei nostri sensi ci regala una visione unica del mondo. Quello che riesce a guidare il nostro inconscio più profondo, legando la sfera emotiva con ricordi e profumi è sicuramente l’olfatto, il più antico e potente dei sensi, l’unico che può aiutare ad acquisire un benessere psicofisico per allentare la tensione. In quest’ottica, è […]
  • Tesla lancia sul mercato una tequila di lusso: l’ultima folle idea di Elon Musk
    Dal colosso Tesla, a Paypal, fino alla rincorsa verso il pianeta rosso con Space X, Elon Musk, noto imprenditore della Silicon Valley,  ha fatto della sua stravaganza, della genialità e della voglia di innovare un marchio di successo, portando sempre sul mercato progetti brillanti e vincenti. Con l’ultima idea ha invece deciso di sorprendere, abbandonando […]
  • Sostenibilità metropolitana, Taipei offre il grattacielo ruotante e autosufficiente: appartamenti disponibili a 30 milioni di dollari
    Oggi come non mai, le grandi metropoli stanno ottimizzando i propri tempi e spazi rinnovando il proprio skyline cittadino con progetti futuristici programmati per essere sostenibili, e alimentati da energie rinnovabili, quindi totalmente ad impatto zero e autosufficienti. In questa visione di architettura verde, Taipei ha costruito un incredibile torre – grattacielo residenziale ecosostenibile: l’Agorà […]
  • Amazon mette in vetrina i big del lusso: arriva la nuova piattaforma “Luxury Store”
    In uno mondo ormai sempre più digitalizzato, il noto colosso dell’ e- commerce, Amazon sta per sbarcare anche sulle piazze più lussuose, lanciando una sua personalissima piattaforma dedicata all’abbigliamento di lusso: Luxury Store. La piattaforma, che dovrebbe debuttare inizialmente negli Usa per poi allagarsi a livello internazionale, ha l’obbiettivo di attrarre i grandi distributori in […]

Categorie

di tendenza