Connect with us
Pubblicità

Trento

Emergenza Coronavirus, le proposte di Lorenzo Ossanna (Patt) per incentivare i Trentini a restare a casa

Pubblicato

-

Lorenzo Ossanna, consigliere provinciale del Patt

Come risaputo il Governo, con l’applicazione del Decreto denominato #IoRestoaCasa al fine del contenimento del Coronavirus, ha di fatto vietato gli spostamenti dal proprio Comune di residenza salvo alcune concessioni, quali motivi di assoluta urgenza o di salute e comprovate esigenze lavorative, che obbligatoriamente devono essere autocertificate e che in casi di dichiarazioni false possono essere sanzionabili.

Una situazione surreale che sta bloccando l’intera nazione e di conseguenza anche la nostra Provincia. Ma la durezza di questo decreto è giustificata con l’obiettivo di ridurre il più possibile il diffondersi del virus. Meno spostamenti, più probabilità di contenere il contagio.

Tuttavia – osserva il consigliere provinciale Lorenzo Ossannain queste prime due settimane di quarantena ho avuto modo di osservare alcune situazioni ove si potrebbe migliorare la condizione di “isolamento” che la popolazione trentina, nel rispetto delle prescrizioni, è tenuta a rispettare. Questo attraverso l’attuazione di azioni che il nostro sistema di Autogoverno Provinciale ci permette”.

Pubblicità
Pubblicità

Il consigliere del Patt ha proposto quindi, attraverso una mozione, alcune misure per incentivare i Trentini a rimanere a casa.

CONTRIBUTO PROVINCIALE PER DOMICILIAZIONE DELLA SPESA – La prima riguarda un contributo provinciale per il servizio di domiciliazione della spesa che molti supermercati e negozi propongono.

Il Decreto Ministeriale impone ai privati cittadini di effettuare la spesa presso il Comune di residenza – spiega Ossanna –. Questo, nel nostro contesto provinciale, vuol dire negozi di vicinato multiservizi gestiti dalle Famiglie Cooperative o soci privati che si affiancano ai vari supermercati o discount presenti soprattutto nel fondovalle e comunque nei centri più abitati”.

Pubblicità
Pubblicità

Molti di essi si sono attivati per favorire il servizio di domiciliazione della spesa, soprattutto a favore di persone anziane o malate che per l’emergenza virus è importante non si spostino dalla propria residenza – aggiunge il consigliere –. Per favorire e facilitare questo valido servizio, che andrebbe a favorire e a incentivare le persone a non uscire di casa, sarebbe utile garantire ai negozi che intendono attivarlo degli incentivi economici che possano coprire in parte le spese per la consegna e la sanificazione dei mezzi e dei DPI degli addetti.

Si parla di 2/3 € ad ogni consegna che la Provincia potrebbe mettere a disposizione come contributo ai negozi che attivassero il servizio di spesa a domicilio. “In questo momento tale servizio è gestito dai singoli negozi che mettono a disposizione il loro personale magari integrandolo con la presenza di volontari per le consegne”.

Il consigliere provinciale Lorenzo Ossanna (in basso) durante una videoconferenza con i collaboratori del gruppo consiliare Patt Mauro Verones (in alto a sinistra) e Andrea Biasi (in alto a destra)

IL “PROGETTONE” A SERVIZIO DELLA DOMICILIAZIONE DELLA SPESA –  Un ulteriore intervento proposto da Lorenzo Ossanna sarebbe quello di mettere a disposizione dei negozi che intendono domiciliare la spesa i lavoratori del Progettone, adeguatamente indirizzati e sostenuti nell’azione dalle varie Cooperative del Lavoro a cui sono assegnati.

In questo caso, oltre a garantire la domiciliazione della spesa – osserva il consigliere provinciale –, si favorirebbe l’utilizzo di lavoratori di fascia debole che altrimenti resterebbero, in questo periodo, inoccupati”.

LA “DOMICILIAZIONE DELLA CULTURA” – Altro tema interessante promosso da alcuni amministratori locali che ne ravvisano l’esigenza per la propria comunità sarebbe la “domiciliazione della cultura”, ovvero la possibilità di consegnare a domicilio le richieste di libri in prestito fatte al sistema bibliotecario trentino.

I Comuni del Trentino, anche quelli periferici, dispongono di una rete di biblioteche e punti lettura con un patrimonio librario che in questo momento di quarantena rimane completamente inutilizzato – afferma Ossanna –. Sarebbe quindi utile favorire, attraverso lo sviluppo di forme di consegna a domicilio di libri, una sorta di “domiciliazione della cultura”. Diamo ai nostri bibliotecari la possibilità di garantire un servizio culturale alle nostre comunità garantendo la consegna, una o due volte a settimana, di libri a domicilio. Il tutto potrebbe essere favorito attraverso la collaborazione tra Provincia e Comuni”.

SPOSTAMENTO DI 6 MESI PER SCADENZE E RENDICONTAZIONI CONTRIBUTI – Il blocco totale delle attività economiche di queste ultime settimane interessa anche iniziative progettuali in essere, soggette a contributi o incentivi pubblici e quindi a scadenze già prefissate per l’ultimazione e la rendicontazione delle stesse. Questo in ogni comparto economico-operativo sia per privati che per imprese.

L’impossibilità di ultimare le lavorazioni, di chiudere i progetti e di rendicontarne le spese ed eseguire i collaudi (in una unica parola di rispettare le scadenze), si traduce così in un danno economico enorme per i privati e imprese che si erano visti assegnare nei mesi scorsi contributi oppure incentivi a rendicontazione – sostiene Ossanna –. Per questo motivo credo sia utile posticipare tutte le scadenze di sei mesi, compresa l’ultimazione dei lavori e la rendicontazione per l’ottenimento di contributi. In questo modo si andrebbe ad aiutare in maniera concreta imprese e privati cittadini che altrimenti rischierebbero di vedersi perdere ingenti risorse”.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Si allunga la lista delle preziose aree naturali del Pianeta: l’Unesco aggiunge altri 15 Geoparchi da tutelare
    Riconosciuto a livello internazionale come un territorio che possiede un patrimonio geologico particolare e una strategia di sviluppo sostenibile, il Geoparco deve comprendere un certo numero di siti geologici di particolare importanza in termini di rarità, qualità scientifica e rilevanza estetica o valore educativo per essere definito tale. In particolare, si tratta di aree in […]
  • Samsung lancia l’idea: Prevenire gli incidenti grazie ad un camion attrezzato con schermi LCD
    Visibilità azzerata, traffico intenso, grandi mezzi e sorpassi azzardati sono tutti problemi autostradali che potrebbero trovare soluzione grazie ad un “camion trasparente” con grandi schermi LCD: Un‘ idea tanto semplice quanto potenzialmente utile che potrebbe facilitare le manovre di sorpasso dei grandi mezzi riducendo i rischi di incidenti. L’idea è stata presentata da Samsung con […]
  • Trentino Wild Park: il parco avventura più grande d’Italia
    Affrontare situazioni che non appartengono alla vita normale percorrendo una realtà diversa da quella urbana, attraversando ponti tibetani, liane e guardando il bosco tra le chiome degli alberi, sono la base di un intrigante situazione, lontana dalla vita cittadina ma alternativa ad un classico tour. La possibilità di vivere forti emozioni e sentirsi veramente immerso […]
  • Perserverance, la missione Nasa in cerca di vita su Marte
    Fa parte della natura umana esplorare, conoscere e spingersi sempre oltre i limiti terrestri, fino a Marte ad esempio, diventata ormai una delle migliori alternative alla Terra. Trovare tracce di una vita passata o presente sul pianeta rosso, raccogliendo campioni di suolo e studiando la superficie di Marte. Questo è il motivo che ha spinto […]
  • Dalla Francia all’Italia:nel 2020 Il cinema estivo cambia forma e approda in acqua
    L’esigenza di migliorare sfruttando al meglio il nostro ambiente e il nostro territorio unito alla voglia di scongiurare l’arrivo di una prossima pandemia, ha spinto e obbligato molti organizzatori di eventi e molte aziende a ripensare gli spazi e quindi le attività dedicate al pubblico rispetto al distanziamento sociale. Dopo l’esperimento dal sapore vagamente vintage […]
  • Dall’America arriva lo “specchio della verità”, racconta quanto sei dimagrito e quanto sei in forma
    “Specchio spettro delle mie brame.”: iniziava così la celebre frase della matrigna di Biancaneve che intimava il suo specchio interrogandolo per assicurarsi ogni giorno il primato di più bella del reame nella nota favola. Se questa è la fantasia, uno strumento simile è ora disponibile anche nella realtà, dando un supporto concreto e mirato alla […]
  • Dall’amore per il bello alla passione per l’antico e il moderno: il mondo di Zanella Arredamenti
    Esistono alcuni luoghi agli angoli delle strade o nei piccoli borghi cittadini in cui la sola visita equivale sempre ad un’esperienza piena di ricordi, emozioni vissute e storia. Entrare in un negozio di antiquariato infatti, è un po’ come viaggiare nel tempo: scoprire un mondo di oggetti che non esiste più per qualcuno ma che […]
  • Uno sguardo a Kazan, un microcosmo di stili e culture che vivono in armonia
    A circa 820 kilometri da Mosca, dove i fiumi Volga e Kazanka si uniscono, si erge da oltre 1000 anni la splendida capitale della repubblica del Tatarstan: Kazan. Il suo splendore e le sue innumerevoli caratteristiche l’hanno portata ad essere nominata, nel 2005, la Terza Capitale della Russia (appellativo a cui può essere ufficialmente associata […]
  • Riscoprire il turismo lento in Italia, con le mini crociere fluviali
    Una parte della penisola Italiana è composta da un piccolo mosaico di isole e canali che insieme rappresentano la perfetta geometria di un mondo pieno di fascino. Riscoprire una dimensione lenta del turismo, attraverso gli imperdibili itinerari fluviali italiani è uno dei modi migliori per visitare questo mondo. Le crociere fluviali in houseboat sono in […]

Categorie

di tendenza