Connect with us
Pubblicità

economia e finanza

La lettera di Tama Aernova a clienti e fornitori, Coletti: «Mantenere i nervi saldi. Noi ottempereremo ai pagamenti per aiutare le piccole aziende»

Pubblicato

-

Nella foto il cavalier Coletti insieme al capo dello Stato Sergio Mattarella

Quella che Tama Aernova, l’azienda nonesa di Predaia, scrive ai propri clienti e fornitori va in controtendenza rispetto al resto del mercato.

24 ore dopo l’entrata in vigore del decreto Conte, che ha messo in quarantena l’intera Italia, sono cominciate a fioccare disdette di pagamento e ricevute bancarie insolute.

È come si fosse bloccato tutto in poche ore. Stop alla liquidità, aziende in ginocchio, produzione bloccata, dipendenti a casa e una marea di debiti da pagare.

Pubblicità
Pubblicità

È la più grave emergenza che l’Italia ha conosciuto dal dopo guerra, una cosa che nessuno si sarebbe mai immaginato di dover vivere e che aveva visto solo nei film horror e di fantascienza.

Ma nel tessuto aziendale dove c’è chi davvero è impossibilitato a far fronte ai debiti con fornitori e dipendenti e chi invece magari per opportunismo approfitta della situazione emerge l’azienda del Cavalier Giovanni Coletti, persona conosciuta e stimata, oltre che abile e lungimirante.

Tama Aernova continua la produzione, rientra infatti nelle aziende indispensabili elencate nel decreto, anche se i 22 dipendenti degli uffici lavorano in smart working da casa.

Pubblicità
Pubblicità

«La correttezza fra gli imprenditori e le imprese è basilare – spiega Giovanni Coletti – specie in questo momento di emergenza. Tama Aernova non intende incrinare i rapporti con in propri collaboratori commerciali e fornitori per questo onorerà tutti i pagamenti nonostante il periodo di crisi. Spero che molte altre aziende facciano altrettanto»

Quello di Coletti è uno stimolo agli imprenditori a tener duro ma anche a comportarsi con lealtà per tutelare il tessuto economico delle piccole aziende che sono la maggioranza in Trentino ed in Italia.

LA LETTERA DI TAMA AERNOVA AI FORNITORI E CLIENTI – in questo momento di estrema emergenza che stiamo vivendo in tutta Europa, anzi in tutto il mondo (nessuno viene escluso da una Epidemia mai vista negli ultimi 200 anni), è necessario ancor di più oggi avere i nervi saldi; da questo grande problema ne usciremo tutti, coloro che riusciranno a tenere la linea della correttezza saranno premiati comunque e rimarranno i giusti presupposti per la continuità aziendale nei rispetto dei nostri collaboratori, fornitori e clienti.

Semplice oggi non tener fede ai rispettivi pagamenti, basta solo un clic e i pagamenti si fermeranno, ma mi preme dirvi che noi abbiamo fatto la scelta di ottemperare a tutti i pagamenti nei confronti dei nostri fornitori, gli stessi sono dei Partner per la nostra azienda, non solo fornitori dove speculare fino all’estremo il massimo sconto, contrattazione sì ma anche correttezza di parola e di contratti.

Oggi ci sono strumenti atti a superare questi duri periodi, il mondo bancario ne è consapevole, almeno per quelle imprese che negli anni hanno avuto dei comportamenti corretti anche nei loro confronti, pertanto le possibilità di ottemperare agli impegni ci sono, oggi più di ieri.

Con questo spero nella serietà di ognuno per non creare quell’effetto domino che porterebbe solo ad incrinare i rapporti commerciali, dall’altra parte credo che tutte le aziende ed i loro titolari non potranno che prendere atto della scorrettezza amministrativa nel caso di insoluti o non pagamenti alle scadenze e di rimettere in discussione i termini contrattuali in essere senza preavviso.

Sarà un cambiamento forte ma avranno successo solo coloro che rimarranno seri, corretti, e capiranno che il futuro sarà loro e non degli speculatori estremi; quelli credo che a emergenza finita avranno dei più grossi problemi da gestire, verranno visti come inaffidabili non più clienti TOP ma clienti di serie B.

Forza e coraggio insieme come abbiamo fatto per 35 anni! Questo è il mio compleanno da imprenditore nel 2020 con un occhio anche alla filantropia che ci ha sempre contraddistinto, stiamo aiutando le aziende sanitarie, stiamo sostenendo il disagio della diversità, voi lo sapete molto bene, volevamo farVi una sorpresa con una grande festa in primavera ma attendiamo, se ci riusciremo, fino a completa fine emergenza.

Vi saluto caramente fiducioso che questa lettera verrà interpretata nel miglior modo e fiducioso che a breve torneremo a darci una stretta di mano forte e con la possibilità di guardarci fortemente negli occhi continuando la collaborazione avuta fino ad ora.

Presidente di Tama Aernova Spa – Cav. Uff. Coletti Giovanni

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]

Categorie

di tendenza