Connect with us
Pubblicità

Trento

Lotta coronavirus: continuano le denunce, la gente torna nelle strade. Le segnalazioni dei lettori

Pubblicato

-

Non si fermano i controlli della Polizia di Stato per far rispettare le misure emanate dal Governo per contrastare la diffusione del coronavirus.

Nella giornata di ieri sono state contestate numerose sanzioni amministrative previste dall’ultimo decreto del Governo.

Accanto ai numerosi controlli realizzati per contrastare il propagarsi del “coronavirus”, il Questore Cracovia ha chiesto, al personale della Polizia di Stato, adibito ai servizi di prevenzione e di repressione dei reati, una particolare attenzione, anche, nei confronti del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti.

Pubblicità
Pubblicità

I risultati non si sono fatti attendere: ieri sera verso le 21.00, la Squadra Volante ha identificato due giovani italiani, mentre percorrevano a piedi via Bolzano.

I due, che non giustificavano la loro presenza in quella zona, venivano sottoposti a perquisizione personale, durante la quale gli Agenti rinvenivano addosso ad uno dei due della Marijuana.

Visto l’epilogo la Volante procedeva, anche, alla perquisizione dell’abitazione dell’uomo, durante la quale sequestrava altri 10 grammi di droga.

Per tale motivo, oltre alla contestazione della violazione amministrativa ex. art.4 comma 1, d.l. 25.03.2020 n.19, di euro 280, per entrambi, uno dei due giovani veniva denunciato, anche, per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

Le persone in giro sono ancora molte.

Se dopo il secondo decreto Conte con norme maggiormente stringenti aveva forse fermato le persone di buon senso dallo scendere nelle strade, negli ultimi giorni sono nuovamente cominciate ad arrivare numerose segnalazioni nel merito. 

Ieri molte persone con i cani volevano entrare a tutti i costi nel parco di Gocciadoro. Allo stop intimato dagli Alpini, che in collaborazione con la polizia locale controllano i parchi della città, le persone gridavano minacciose che «il parco è di tutti e quindi noi entriamo lo stresso».

Questo in barba all’ordinanza firmata dal governatore Fugatti che vieta in modo assoluto di entrare nei parchi.

Momenti di grande tensione anche vicino alla stazione dove sempre gli alpini hanno segnalato alla Polfer due immigrati che stazionavano sotto la pensilina.

Davanti alla stazione sono intervenuti gli agenti della polizia ferroviaria che hanno anche sventato un furto ad opera di un’altra persona.

Oggi (28 marzo) a Trento Sud (lungo Fersina) sembrava un sabato normale e non di emergenza. Coppie mano nella mano, signore con cagnolini che passeggiano insieme amabilmente, famiglie, gente ferma a chiacchierare

Le foto arrivate al numero whatsApp della redazione (3922640625) ritraggono per lo più immigrati che girano.

In un caso, già più volte segnalato dal nostro giornale, un immigrato spaccia liberamente in via Travai dall’inizio dell’emergenza. La sua presenza è segnalata dai residenti con tanto di fotografie (vedi sotto) dopo le 13.00 di ogni giorno davanti al punto d’incontro dove in modo beffardo dopo aver spacciato sputa anche sulla sulla tabella dell’autobus.

In alcune valli del Trentino vengono segnalati gruppi di persone intenti a tagliare insieme la legna. Molte le segnalazioni di assembramenti fra persone che portano in giro i cani e abbracci fra nonni che scendono dalle autovetture per andare a trovare figli e nipoti nei passeggini. 

Purtroppo la situazione della Portela non cambia, le foto scattate poche ore fa dimostrano che molti gruppi di persone per lo più extracomunitari continuano a stazionare senza nessun problema per il centro storico di Trento.

Stessa cosa in via Degasperi (foto) dove si sono notati anche dei runners correre, mentre in via Pranzelores continuano i raggruppamenti dove secondo una segnalazione si organizzano piccole feste all’aperto con musica fra i residenti.

Guardare invece cosa succede in via Bolognini a Trento dove scorrazzano allegramente decide di persone indisturbate ormai da settimane.

Via Bolognini – Trento

Via Degasperi – Trento

La Portela

Via Travai

Santa Chiara

Cristo Re – giardini piazza Cantore  (foto e video)

via Pranzelores

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Covid, oltre 60.000 perdono il lavoro: lo Stato li assume per un importante progetto
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus con le misure preventive, indubbiamente necessarie al fine di contrastare la pandemia, hanno gravemente frenato i consumi mondiali, con pensanti ripercussioni sull’intero tessuto imprenditoriale. Tutto questo, ha portato inevitabili e devastanti conseguenze non solo per le abitudini sociali, ma anche e sopratutto per il settore produttivo ed economico. Nel mondo infatti, […]
  • Coronavirus: da nord a sud l’Italia ringrazia con vacanze gratis ai sanitari impegnati nella battaglia
    Nonostante l’emergenza sanitaria, lo abbia pesantemente logorato, esiste un pezzo del settore turistico italiano che vuole ringraziare tutti i medici, operatori sanitari e ausiliari che, durante questi mesi sono stati impegnati, spesso senza tregua per salvare le vite di moltissime persone affette da Coronavirus dedicando loro una splendida ed esclusiva vacanza gratuita. Infatti, in vista […]
  • Civita Bagnoregio: l’incredibile borgo sospeso sulla Valle dei Calanchi
    Tra il lago Bolsena e la Valle del Tevere, nel Comune di Bagnoregio in provincia di Viterbo, si estende un’ immensa area lunare che regala un paesaggio davvero particolare caratterizzato da una successione di rocce argillose in erosione per effetto degli agenti atmosferici detti “calanchi”. Quello dei calanchi è un ambiente decisamente unico che offre […]
  • La Vespa Samurai usata in agricoltura contro il “nemico”, la cimice asiatica
    Arrivata in Italia nel 2012, la cimice marmorata (Halyomorpha halys) detta anche cimice asiatica, è una specie invasiva aliena proveniente dalla Cina che, nel corso del 2015 dopo una rapida e capillare diffusione in quasi tutte le Regioni italiane, ha causato ingenti danni sopratutto alle produzioni ortofrutticole concentrandosi su meli, peri, peschi e ciliegi. A seguito […]
  • Australia in lockdown e senza turisti: i sub decidono di ripopolare la Grande Barriera Corallina
    Quando, a causa di un’emergenza sanitaria mondiale i turisti non ci sono, la natura risorge e ne approfitta per riappropriarsi degli spazi o, più incredibilmente concedere alla mano umana di rallentare il declino di alcune delle zone più belle del mondo. Si tratta della Grande barriera Corallina al largo delle coste australiane che, a causa […]
  • Arriva il caldo: è tempo di bevande e cibi detox in vista dell’estate
    Dopo due mesi di pizze, focacce e torte, è tempo di rimettersi in forma in vista dell’estate. Questo, non solo perché è “bello” essere in forma ed avere un bel fisico da sfoggiare, ma anche perché seguire un’alimentazione corretta ed uno stile di vita sano sono fondamentali per mantenere al meglio il nostro corpo e […]
  • Bonus vacanze 2020: i dettagli del bonus fino a 500 euro da spendere per le ferie italiane
    Mentre si iniziano a intravedere le prime aperture di stabilimenti balneari e spiagge, l’incognita vacanza è ancora viva su tutto il territorio italiano, insieme alle riaperture delle strutture ricettive, le limitazioni agli spostamenti tra Regioni e l’ormai noto bonus vacanze per le famiglie. Non è fatto nuovo che tra le ultimissime novità varate dal Governo […]
  • Ristrutturare casa a costo zero: Detrazioni fino al 110% grazie al nuovo Ecobonus
    In questo momento di grave crisi sociale ed economica causata dall’arrivo dell’emergenza sanitaria dovuta al Coronavirus, è stato più volte immaginato e sospettato un’eventuale e inevitabile shock per gli investimenti privati ma sopratutto per il settore dell’edilizia. Per questo motivo, il Governo italiano con il recente Decreto Rilancio varato 13 maggio 2020 ha messo sul […]
  • Cena in serra: da Amsterdam la soluzione originale, romantica e perfetta per cenare in sicurezza
    L’attuale emergenza sanitaria che sta coinvolgendo il mondo intero e la magica atmosfera di una cena romantica sono unite da un filo sottilissimo che passa dall’obbligo del distanziamento sociale, previsto per evitare il rischio di contagio da Covid – 19. In questo caso la misura è stata perfettamente reinventata e sfruttata per dedicare alle coppie […]

Categorie

di tendenza