Connect with us
Pubblicità

Io la penso così…

Pierangelo Villaci contro il segretario della Cisl Medici: «Esterefatto dalle sue parole»

Pubblicato

-

Egregio Direttore,

ho letto l’intervento del Segretario della CISL Medici Dottor Nicola Paoli, e sono rimasto esterrefatto.

Le mascherine che ho fatto produrre le ho prima sperimentate io stesso, e parlando per un’ora al telefono e pesando con la bilancia di precisione prima e dopo i due strati di cui è composta la mascherina, ho notato che lo strato interno verso la bocca ha aumentato in modo sensibile il proprio peso, mentre il peso dello strato esterno è rimasto pressoché invariato.

Questo mi fa capire che la mascherina, nel suo complesso, è in grado di fermare le piccolissime gocce di saliva che emettiamo parlando, tossendo o starnutendo. È da notare inoltre che, in questa fase, mascherine certificate non si trovano da nessuna parte addirittura mancano in molti ospedali in Italia.

C’è da prevedere che la situazione non migliorerà in quanto l’epidemia si sta espandendo in modo esponenziale in tutto il mondo e quindi avremo le mascherine con cui rifornire ospedali, case di cura e operatori sanitari, ma difficilmente a breve si potranno avere per la popolazione.

Il Dottor Paoli sostiene che avendo il virus una dimensione di 170 nanomicron può facilmente passare nelle maglie del cotone a doppio strato che ha fori enormemente più grandi.

Io vorrei ricordargli (ma questo lo sa qualsiasi studente che abbia sostenuto l’esame di biologia) che i virus non viaggiano liberi nell’aria come il pulviscolo atmosferico, ma sono nei liquidi biologici e in particolare anche nella nostra saliva.

Il cotone doppio strato è in grado di fermare queste piccolissime gocce di saliva che emettiamo quando parliamo, che hanno una dimensione sensibilmente più grande rispetto al virus. E’ chiaro che non è un dispositivo perfetto e non esiste nessuna mascherina che sia sicura al 100%, anche perché è praticamente impossibile realizzare una completa aderenza tra i bordi della mascherina e il nostro viso soprattutto quando parliamo.

Nel mio Comune, ho notato che almeno il 50% delle persone che entrano nella bottega o nella farmacia sono sprovviste di mascherina.

Se avessero quello che ho fatto produrre per loro, avrebbero una protezione sicuramente superiore al niente. Nel volantino con cui le accompagno è chiaramente spiegato che le persone devono rimanere a casa, devono uscire soltanto per necessità importanti (spesa, medico, farmacia) e comunque anche se sono dotati di mascherina non devono sentirsi completamente protetti e devono stare distanti di almeno un metro dalle altre persone.

All’età di 18 anni (ahimè 41 anni fa) ho fatto il corso per infermiere generico e a quell’epoca in sala operatoria le mascherine erano in cotone doppio strato sterilizzate tutte le volte, e non mi risulta che ci fossero più infezioni post-operatorie rispetto a oggi. Evito qualsiasi polemica che non mi sembra opportuna in questo momento, ma vorrei solo ricordare che essendo io di origine lombarda e avendo in quella regione i miei figli e la mia famiglia, mi rendo ben conto della situazione che c’è lì e tutto quello che ha un significato positivo per evitare di avere la stessa situazione qui da noi, a mio parere deve essere fatto.

Dottor Pierangelo Villaci – Sindaco e Farmacista di Segozano

Potete inviare le email al direttore da inserire nella rubrica «io la penso così» scrivendo a: redazione@lavocedeltrentino.it

Pubblicità
Pubblicità

  • PubblicitàPubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Beer SPA, una tappa imperdibile nella splendida Praga
    Ti piacciono la birra e le belle città d’Europa? Allora una tappa alla Beer SPA delle capitale Ceca è d’obbligo. Aperta nel 2013, la Original Beer SPA, negli anni, ha riscosso un grande successo soprattutto tra coloro che amano il connubio tra belle città, relax e attrazioni peculiari o comunque diverse dal solito. Ma cos’è […]
  • Covid19: L’isola di Cipro paga le vacanze ai turisti contagiati e ai loro famigliari
    Nonostante Cipro abbia avuto poco meno di 1.000 casi di contagi e 17 vittime da Coronavirus, non vuole rinunciare all’attesissimo nonché molto importante traffico turistico estivo dando così il benvenuto a qualsiasi viaggiatore. A differenza di altri Stati, Cipro si sta infatti attrezzando per non ostacolare gli arrivi nei luoghi di villeggiatura sull’isola mediterranea attraverso […]
  • Giappone propone vacanze quasi gratis per rilanciare il turismo
    Negli ultimi mesi, il Giappone come tutti gli altri Stati del mondo, ha subito un forte rallentamento dal punto di vista turistico a causa dell’emergenza sanitaria da Covid – 19, arrivando ad un calo del 99.9% del turismo locale con neanche 3 mila arrivi durante il mese di aprile. Inoltre, considerando che il 2020 avrebbe […]
  • Coronavirus: distributori automatici di mascherine gratuite
    Nel periodo in cui la massima attenzione all’igiene e al distanziamento sociale sono la priorità principale per ogni Governo del mondo, la città di Singapore in stato di lockdown fino a giugno, ha deciso di contenere la diffusione da Covid – 19, garantendo a tutti i cittadini mascherine gratuite attraverso particolari distributori automatici. La caratteristica […]
  • NASA, progetta il sistema per prevedere alluvioni e siccità fino a 60 giorni prima
    Vista dallo spazio la Terra appare come un Pianeta Blu grazie alle grandi distese di acqua in continuo movimento che ricoprono il 70% dell’intera superficie. Da quando evapora, fino a quando cade pioggia alimentando le falde acquifere, l’intero ciclo dell’acqua dolce è così importante da essere al centro di alcuni programmi di ricerca internazionali volti […]
  • Borghi italiani dimenticati: incentivi, bonus e aste a partire da 1 euro per ripopolarli
    Da nord a sud l’Italia intera è costellata di Borghi che conservano, identità, mestieri e saperi di un patrimonio immateriale e materiale di una storia unica al mondo certificata dall’Unesco. Alcuni di questi, vengono chiamati “comuni a rischio scomparsa” a causa delle loro ridottissime dimensioni, eppure fanno parte del patrimonio storico e artistico italiano, rappresentando […]
  • Covid, oltre 60.000 perdono il lavoro: lo Stato li assume per un importante progetto
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus con le misure preventive, indubbiamente necessarie al fine di contrastare la pandemia, hanno gravemente frenato i consumi mondiali, con pensanti ripercussioni sull’intero tessuto imprenditoriale. Tutto questo, ha portato inevitabili e devastanti conseguenze non solo per le abitudini sociali, ma anche e sopratutto per il settore produttivo ed economico. Nel mondo infatti, […]
  • Coronavirus: da nord a sud l’Italia ringrazia con vacanze gratis ai sanitari impegnati nella battaglia
    Nonostante l’emergenza sanitaria, lo abbia pesantemente logorato, esiste un pezzo del settore turistico italiano che vuole ringraziare tutti i medici, operatori sanitari e ausiliari che, durante questi mesi sono stati impegnati, spesso senza tregua per salvare le vite di moltissime persone affette da Coronavirus dedicando loro una splendida ed esclusiva vacanza gratuita. Infatti, in vista […]
  • Civita Bagnoregio: l’incredibile borgo sospeso sulla Valle dei Calanchi
    Tra il lago Bolsena e la Valle del Tevere, nel Comune di Bagnoregio in provincia di Viterbo, si estende un’ immensa area lunare che regala un paesaggio davvero particolare caratterizzato da una successione di rocce argillose in erosione per effetto degli agenti atmosferici detti “calanchi”. Quello dei calanchi è un ambiente decisamente unico che offre […]

Categorie

di tendenza