Connect with us
Pubblicità

Alto Garda e Ledro

Le nuove farneticazioni del fenomeno della sinistra arcense e il silenzio di Ghezzi e Ianeselli

Pubblicato

-

Dopo le «folli» parole scritte ieri sul suo profilo facebook il consigliere comunale di Arco Tommaso Ulivieri tenta di scusarsi ma la toppa è ancora peggio del buco.

Dimostrando di essere in totale confusione, dopo la pubblicazione delle vergognose parole dove augurava ai Veneti e Lombardi (meglio se leghisti) di morire per coronavirus, il consigliere dopo centinaia di messaggi di critiche ed insulti ieri aveva deciso di virare cancellando il suo post sostituendolo con un altro furbescamente modificato nell’estremo di mettere una prima provvisoria pezza allo scatenarsi del web.

Ma l’operazione ha scatenato ancora di più la rete e verso tarda sera il consigliere comunale di Futura (nella foto con Ghezzi e la Coppola che non hanno preso le distanze dalle affermazioni del loro militante) ha deciso di sospendere l’ennesimo post e le migliaia di messaggi di insulti che provenivano da tutta l’Italia. 

Pubblicità
Pubblicità

Stamane sul suo profilo ecco apparire un messaggio che tutti pensavano di scuse per i Veneti e i Lombardi. Macché, le scuse di Tommaso Ulivieri erano solo dirette ai suoi amici, costretti dagli eventi ad assistere alla sua gogna. Pensate un po’.

Il titolo di per se è già farneticante: «La bestia ai tempi del coronavirus ((una spiegazione e delle scuse, alle persone giuste)»

Nel comunicato di Ulivieri (sotto) accusa che in tempo di quarantena le persone possono dare «il peggio di sé». Ma l’accusa non è rivolta a se stesso ma gli altri

Pubblicità
Pubblicità

Le scuse non riguardano chi ha offeso però, ma solo i suoi amici. Nessuna parola per coloro che ha pesantemente offeso. Anzi, come ormai da tradizione tutti coloro che lo hanno insultati e criticato sono definiti «fascisti». Già, perché, per quelli della sinistra, chi non la pensa come loro è un fascista a prescindere.  

Pubblicità
Pubblicità

«Mi scuso con le persone che mi sono più vicine e che in queste ore hanno visto di cosa è capace la Bestia, che hanno cercato di difendermi, che hanno subìto in silenzio. Mi scuso con loro per non aver intuito la possibilità di travisamento delle mie parole. Mi scuso con loro perché il mio ottimismo mi fa dimenticare che esistono sempre coloro che danno il peggio di sé. Infine mi scuso anche con chi ha assistito a questa “perdita di tempo” (come disse qualcuno “STA ROTTURA DE COJONI DEI FASCISTI”) che non era certo da me voluta, ma che non serve a nulla quando dobbiamo pensare alle persone più deboli e più in prima linea nell’arginare questo duro segnale della Natura».

Naturalmente sono ripartiti centinaia di insulti che dureranno giorni e giorni anche se scommettiamo che nel pomeriggio il post sarà nuovamente sospeso dal consigliere di Arco.

Stupisce per il momento il silenzio assordante del sindaco Alessandro Betta e degli esponenti della maggioranza di centro sinistra del comune di Arco che fino ad ora non ha preso nessuna posizione nel merito.

La domanda che si pongono molti cittadini di Arco, una delle città più importanti del Trentino, è come un soggetto che recita simili parole possa ancora sedere fra i banchi del consiglio comunale. Ma in Italia tranquilli può succede anche questo.

Ma due parole vanno spese anche per il candidato sindaco di Trento Franco Ianeselli.

Ma il tanto solerte Franco Ianeselli nel riprendere gli esponenti del centro destra quando a parer suo, non dicono cose giuste, dov’era ieri quando il consigliere comunale di “Futura” Tommaso Ulivieri se ne è uscito con un delirante post antileghista?

Ianeselli ha chiesto a gran voce che i partiti di Centro Destra prendessero le distanze dall’ipotesi di ricevere i voti di Casapound (qui la reazione alle parole di Ulivieri) per le prossime elezioni comunali.

Due giorni fa è intervenuto a censurare un post dell’assessore Bisesti che null’altro diceva se non che alla sinistra forze dell’ordine, Esercito, tricolore e Inno di Mameli non sono mai piaciuti.

Ieri il fenomeno della sinistra arcense se ne esce con un post a dir poco allucinante e Ianeselli? Silenzio assoluto.

Il becero post che da solo qualifica chi l’ha scritto – alla pari di Travaglio che ironizzava sul fatto che Bertolaso più che portare nuovi posti letto negli ospedali milanesi, ne abbia occupato uno- ha innescato gli interventi critici dei compagni di maggioranza dell’Ulivieri, sono intervenuti consiglieri provinciali, ma Ianeselli no.

Ieri l’unica attività nella sua pagina Facebook è stata quella di accettare una delle tante sfide di questi giorni di noia: quella di pubblicare una sua foto da giovane.

Su tutto il resto silenzio assoluto. Lo stesso silenzio che ha accompagnato la richiesta che respingesse i voti della sinistra antagonista e dei centri sociali, nello stesso modo in cui chiedeva al Centro Destra di rinunciare a quelli di Casapound.

Il candidato sindaco di sinistra sembra un radar difettoso: intercetta solo le sagome del centro destra, mai quelle della sinistra.

Ma di esempi simili in Trentino ne abbiamo avuto molti, forse troppi.

Il ricordo cade subito sulla morte del parlamentare leghista Buonanno, deceduto in un tragico incidente.

L’indomani il consigliere di circoscrizione della sinistra Jacopo Zannini sulla sua pagina facebook scriveva: «Da oggi un predicatore di odio in meno, spiace per famiglia e parenti, meno per la collettività». (foto sotto)

La parole allucinanti del consigliere della sinistra, col difetto di mettere alla gogna persone condannate in primo grado e poi assolte perché risultate estranee ai fatti, l’indomani se ne usciva su un media provinciale accusando addirittura Mirko Bisesti di essere fascista. Una follia!

È un mondo capovolto insomma dentro il quale ci si chiede se chi dice queste frasi sia davvero consapevole di quanto sta dicendo. Se così fosse, il fatto che queste persone occupino posti di potere, seppur poco importanti, rende la cosa molto allarmante per la nostra società e la nostra città.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Dal camerino digitale alle chat “commessa”: Cambia l’esperienza d’acquisto anche nella moda
    L’arrivo del covid prima e l’emergenza sanitaria poi, sta accelerando un processo e una trasformazione che era più che mai prevedibile, puntando verso diversi cambiamenti, soprattutto quello dell’esperienza d’acquisto. Una direzione inconvertibile in cui molti, tra esperti e protagonisti del settore, stanno cercando di riprodurre le stesse sensazione dell’acquisto vissuto in negozio  provando ad uguagliarlo […]
  • Anche i grandi nomi della moda scelgono la sostenibilità: Prada lancia la nuova linea “Prada Re – Nylon” con plastica ricilata
    I grandi nomi della moda e del lusso si reinventano nella forma e soprattutto nella sostanza facendo della sostenibilità una propria cultura aziendale, impegnandosi verso una moda sostenibile e decisamente più responsabile. Questa è la direzione che ha deciso di prendere Prada, ampliando la sua proposta e introducendo una nuova collezione con del nylon rigenerato per […]
  • Al MART di Rovereto è arrivata la mostra “Caravaggio. Il contemporaneo”
    Michelangelo Merisi, in arte Caravaggio, è un pittore italiano nato a Milano nel 1571 e deceduto a Porto Ercole nel 1610. Questo incredibile autore, che si è formato a Milano e che ha lavorato a Roma, Napoli, Malta e in Sicilia fra il 1593 e il 1610, ha raggiunto la notorietà nel XX secolo dopo un […]
  • Arriva la crociera “ no where”: navigare in mare aperto senza scali né meta
    Dopo i voli verso il nulla annunciati da diverse compagnie aeree in Asia, ora, per riconquistare la fiducia dei viaggiatori e dei turisti di tutto il mondo arrivano anche viaggi in nave senza destinazione, le crociere “no where”. Si tratta di navigazioni in barca in mare aperto ma senza scali con andata e ritorno e […]
  • Il periodo di quarantena all’estero diventa un’opportunità di turismo: la Norvegia e il suo fascino
    Nonostante un periodo di limitazioni, viaggiare per turismo è diventato un imperativo, esiste infatti chi ha inventato proposte decisamente non convenzionali per trasformare l’attuale situazione di emergenza in una vera opportunità di turismo. Si parla in particolare del “Loften Quartine Tour”, un “pacchetto sicuro” pensato da Quality Group e marchiato da Il Diamante che punta […]
  • A Londra il vecchio taxi cambia stile: a bordo Playstation 4 e Apple TV
    Uno dei simboli della città di Londra, i tipici taxi neri Balck Cab dall’estetica retrò che percorrono le strade della capitale inglese, è stato finemente rivisitato in chiave moderna, realizzandone una versione di lusso ma fedele all’originale. Mantenendo la stessa funzione, un rivenditore di auto di fascia alta, ha realizzato un’edizione premium limitata di alto […]
  • Smart working in camere di lusso:la nuova tendenza è l’ufficio in hotel
    Per molte realtà imprenditoriali Il lavoro remoto sta diventando una soluzione sempre più stabile e di conseguenza si prefigura la necessità di renderlo meno casalingo possibile per preservare sia la produttività e soprattutto gli equilibri famigliari. Il metodo perfetto per conciliare le varie esigenze aumentando il rendimento del lavoratore senza gravare sulla famiglia, è stato […]
  • Pumpkin Spice Latte: le varianti più golose della ricetta più apprezzata durante l’autunno!
    Ideata da Starbucks nel 2003 e definitamente rivisitata nel 2015, la ricetta del Pumpkin Spice Latte è diventata negli anni uno dei must stagionali per quanto riguarda l’autunno. La bevanda, a base di zucca, caffè, latte e cannella, è particolarmente apprezzata negli Stati Uniti ma sta iniziando a farsi conoscere anche nel resto del mondo. […]
  • Botticelli va all’asta: raro dipinto, valore stimato 80 milioni di dollari
    La straordinaria stagione del Rinascimento italiano ammirato da tutto il mondo grazie al domino culturale, economico e sopratutto artistico di quegli anni, attira nuovamente l’attenzione a causa del recente annuncio d’asta di un capolavoro del Botticelli. La nota casa d’Aste Sotheby’s ha infatti comunicato che nel gennaio 2021 verrà messo all’asta un magnifico dipinto del […]

Categorie

di tendenza