Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Il Comandante dei Vigili del Fuoco di Cles lancia un appello ai giovani

Pubblicato

-

In questo periodo di quarantena a causa dell’epidemia causata da Covid-19, meglio noto come Coronavirus, l’hashtag è #IORESTOACASA, ma non tutti hanno recepito il messaggio.

Tutti i giorni ci sono persone sorprese a gironzolare a piedi o in auto senza autocertificazione o permesso, e tra queste una ampia fascia purtroppo è composta da giovani. Sicuramente è molto più duro rimanere a casa per un adolescente che non per un adulto o un bambino.

Nella nostra vallata il servizio di pattugliamento e vigilanza a cura delle forze dell’ordine è ben organizzato; nonostante ciò alcuni ‘furbetti’ riescono comunque a farla franca. A questo proposito il Comandante dei Vigili del Fuoco Volontari di Cles Tiziano Brunelli, ha pubblicato oggi, giovedì 26 marzo, un post sulla pagina facebook del corpo, lanciando un accorato appello rivolto ai ragazzi:

PubblicitàPubblicità

“Buon giorno, oggi ho mandato questa comunicazione ai miei vigili con una riflessione personale che voglio condividere con tutti nella speranza che possa far riflettere chi legge:
– Buon giorno a tutti, mi è giunta voce che alcuni giovani di Cles hanno preso l’abitudine di trovarsi in cantina o all’interno di capannoni per bere assieme birre e per chiacchierare. Sono sicuro che non è nessuno di noi – Permettetemi una riflessione. Arrivati a questo punto, dopo tanti giorni di isolamento sociale, il contagio avviene all’interno della cerchia famigliare o lavorativa, sarebbe da irresponsabili vanificare tutto solo per una birra in compagnia. Non vorrei trovarmi nei panni di chi si vede costretto ad iniziare un conto alla rovescia dei giorni passati “dall’ultima birra bevuta assieme a…” in attesa di eventuali sintomi dell’influenza, consapevole di aver rischiato di portare in casa a genitori, fratelli e soprattutto nonni, il virus. Solo il minimo rischio che ciò accada vale una birra in compagnia? Dobbiamo avere pazienza, quanto prima ci ritroveremo per prendere un aperitivo, mangiare e bere tutti assieme in allegria. Fate in modo che in quell’occasione ci sia l’allegria e non la commozione nel ricordare un nostro caro, perché questo è il rischio. Il comandante VVF Cles”.

E’ utile segnalare anche il post inserito alcuni giorni fa, precisamente il 16 marzo, inerente il pericolo di incendi, in questo periodo piuttosto frequenti, causati dal surriscaldamento delle canne fumarie, con alcune indicazioni su come prevenirli:

#iostoacasainsicurezza
In questi giorni di emergenza CoronaVirus anche il Corpo dei Vigili del Fuoco Volontari di Cles con tutto il suo personale si è attrezzato, e profondamente riorganizzato, per poter garantire interventi puntuali e professionali in piena sicurezza per il Cittadino, ma anche per il Vigile stesso e la sua famiglia.

Pubblicità
Pubblicità

In questa fase stagionale, con la primavera alle porte, e nel quale tutti noi siamo portati a vivere molto di più in casa può potenzialmente aumentare il rischio di inconvenienti legati all’utilizzo delle stufe e delle caldaie a legna.
In questo contesto infatti vogliamo porre l’attenzione su alcuni rischi concreti:

rischio incendio camino: a fine stagione normalmente le canne fumarie sono tendenzialmente sporche. L’aumento del consumo di legna in questo periodo può aumentare i rischi.

Incendio tetto: spesso è una conseguenza dell’incendio camino. Nelle belle giornate di primavera è normale arieggiare i locali. Forti sbalzi di pressione nei locali possono creare notevoli problemi in una canna fumaria surriscaldata.

Intossicazione da monossido di carbonio: le combustioni non regolari possono aumentare il rischio di accumulo di questo temibile gas che è inodore incolore ed insapore. I sintomi iniziali da intossicazione sono mal di testa, sonnolenza, vomito, debolezza, etc..

Per questi motivi ti consigliamo di:

1. non esagerare nei carichi di legna.
2. Favorisci una buona e regolare combustione utilizzando solo legna secca. Ogni altro tipo di combustibile (cartoni, plastiche, imballaggi, legni resinati, etc.) oltre ad essere vietati sporcano notevolmente la canna fumaria ed emettono in ambiente sostanze cancerogene.
3. Se noti qualche problema alla tua stufa (non brucia bene, il camino tira male) contatta per un intervento un fochista o uno spazzacamino per un controllo.
4. Arieggiate frequentemente i locali a fuoco spento.

Aiutaci a non intervenire!!!”

In questo periodo tutti gli addetti alle forze dell’ordine sono sovraccarichi di lavoro, continue chiamate, susseguirsi di interventi, e turni massacranti; cerchiamo tutti di comportarci seguendo le regole, come stabilito dal vigente decreto. Perciò diffondiamo l’hashtag #IORESTOACASA

Maggiori info sulla pagina Facebook dei Vigili Del Fuoco Cles

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Borghi italiani dimenticati: incentivi, bonus e aste a partire da 1 euro per ripopolarli
    Da nord a sud l’Italia intera è costellata di Borghi che conservano, identità, mestieri e saperi di un patrimonio immateriale e materiale di una storia unica al mondo certificata dall’Unesco. Alcuni di questi, vengono chiamati “comuni a rischio scomparsa” a causa delle loro ridottissime dimensioni, eppure fanno parte del patrimonio storico e artistico italiano, rappresentando […]
  • Covid, oltre 60.000 perdono il lavoro: lo Stato li assume per un importante progetto
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus con le misure preventive, indubbiamente necessarie al fine di contrastare la pandemia, hanno gravemente frenato i consumi mondiali, con pensanti ripercussioni sull’intero tessuto imprenditoriale. Tutto questo, ha portato inevitabili e devastanti conseguenze non solo per le abitudini sociali, ma anche e sopratutto per il settore produttivo ed economico. Nel mondo infatti, […]
  • Coronavirus: da nord a sud l’Italia ringrazia con vacanze gratis ai sanitari impegnati nella battaglia
    Nonostante l’emergenza sanitaria, lo abbia pesantemente logorato, esiste un pezzo del settore turistico italiano che vuole ringraziare tutti i medici, operatori sanitari e ausiliari che, durante questi mesi sono stati impegnati, spesso senza tregua per salvare le vite di moltissime persone affette da Coronavirus dedicando loro una splendida ed esclusiva vacanza gratuita. Infatti, in vista […]
  • Civita Bagnoregio: l’incredibile borgo sospeso sulla Valle dei Calanchi
    Tra il lago Bolsena e la Valle del Tevere, nel Comune di Bagnoregio in provincia di Viterbo, si estende un’ immensa area lunare che regala un paesaggio davvero particolare caratterizzato da una successione di rocce argillose in erosione per effetto degli agenti atmosferici detti “calanchi”. Quello dei calanchi è un ambiente decisamente unico che offre […]
  • La Vespa Samurai usata in agricoltura contro il “nemico”, la cimice asiatica
    Arrivata in Italia nel 2012, la cimice marmorata (Halyomorpha halys) detta anche cimice asiatica, è una specie invasiva aliena proveniente dalla Cina che, nel corso del 2015 dopo una rapida e capillare diffusione in quasi tutte le Regioni italiane, ha causato ingenti danni sopratutto alle produzioni ortofrutticole concentrandosi su meli, peri, peschi e ciliegi. A seguito […]
  • Australia in lockdown e senza turisti: i sub decidono di ripopolare la Grande Barriera Corallina
    Quando, a causa di un’emergenza sanitaria mondiale i turisti non ci sono, la natura risorge e ne approfitta per riappropriarsi degli spazi o, più incredibilmente concedere alla mano umana di rallentare il declino di alcune delle zone più belle del mondo. Si tratta della Grande barriera Corallina al largo delle coste australiane che, a causa […]
  • Arriva il caldo: è tempo di bevande e cibi detox in vista dell’estate
    Dopo due mesi di pizze, focacce e torte, è tempo di rimettersi in forma in vista dell’estate. Questo, non solo perché è “bello” essere in forma ed avere un bel fisico da sfoggiare, ma anche perché seguire un’alimentazione corretta ed uno stile di vita sano sono fondamentali per mantenere al meglio il nostro corpo e […]
  • Bonus vacanze 2020: i dettagli del bonus fino a 500 euro da spendere per le ferie italiane
    Mentre si iniziano a intravedere le prime aperture di stabilimenti balneari e spiagge, l’incognita vacanza è ancora viva su tutto il territorio italiano, insieme alle riaperture delle strutture ricettive, le limitazioni agli spostamenti tra Regioni e l’ormai noto bonus vacanze per le famiglie. Non è fatto nuovo che tra le ultimissime novità varate dal Governo […]
  • Ristrutturare casa a costo zero: Detrazioni fino al 110% grazie al nuovo Ecobonus
    In questo momento di grave crisi sociale ed economica causata dall’arrivo dell’emergenza sanitaria dovuta al Coronavirus, è stato più volte immaginato e sospettato un’eventuale e inevitabile shock per gli investimenti privati ma sopratutto per il settore dell’edilizia. Per questo motivo, il Governo italiano con il recente Decreto Rilancio varato 13 maggio 2020 ha messo sul […]

Categorie

di tendenza