Connect with us
Pubblicità

Hi Tech e Ricerca

I supercomputer per battere il Coronavirus: il contributo di ProM Facility

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

I sofisticati calcolatori del laboratorio di prototipazione rapida di Polo Meccatronica a Rovereto contribuiscono a potenziare la forza di calcolo della rete internazionale [email protected] per trovare nuovi farmaci con il metodo computazionale.

L’obiettivo, attraverso potenza di calcolo ed elaborazione di complessi algoritmi, è di produrre la proteina che si lega alla corona del virus Covid-19 e poi sintetizzarla in un vaccino. Operazione complessa che può essere aiutata attraverso la potenza di calcolo. Un progetto al quale possono aderire anche i singoli cittadini, scaricando il client dal sito ufficiale.

Si chiama medicina computazionale. Nasce dalle nanotecnologie e dai progressi tecnologici della biologia molecolare. Permette di monitorare e modellare i fenomeni molecolari, aprendo nuove strade alla ricerca e allo studio dei meccanismi fisiopatologici. I metodi di calcolo applicati alla ricerca biomedica consentono di analizzare, gestire, smistare e memorizzare milioni di dati utili a estrarre dati da combinare alle evidenze cliniche tradizionali e stimolando, tramite potenti algoritmi, anche metodi per il calcolo di soluzioni efficaci.

La rete [email protected], promossa dall’Università di Stanford (California), è una rete di «calcolo distribuito», composta da milioni di computer e server sparsi in tutto il mondo, e sta raccogliendo la potenza computazionale, ovvero la forza di calcolo, di computer e supercomputer sparsi in tutto il mondo per trattare in modo efficace dati eterogenei di carattere biomedico e molecolare per trovare soluzioni applicabili nella pratica clinica.

Nella fattispecie dell’emergenza per il Covid-19, questa straordinaria potenza di calcolo è posta a servizio della ricerca di una proteina in grado di legarsi alle punte del Coronavirus per poi, auspicabilmente, sintetizzarla in un vaccino.
Nelle ultime settimane la rete cui hanno aderito anche i computer di ProM Facility, il laboratorio tecnologico di Trentino Sviluppo specializzato nella prototipazione, taglio laser, stampa 3D, analisi metrologiche: si tratta di 5 potenti server, tra i quali tra cui il Nvidia DGX-1 acquistato grazie al contributo della Fondazione Caritro.

Nelle ultime settimane la rete di [email protected] ha visto incrementare i partecipanti del 1200%. Grazie a questo boom di partecipazione, la rete connessa è riuscita a raggiungere una potenza complessiva maggiore dei sette supercomputer più potenti del mondo messi insieme, arrivando alla potenza di 470 PetaFLOPS, equivalenti a 27 milioni di CPU.

Pubblicità
Pubblicità

«Abbiamo volentieri messo a disposizione le migliori tecnologie di ProM Facility – commenta Paolo Pretti, direttore operativo di Trentino Sviluppoconfermando alle strutture sanitarie anche la nostra disponibilità, qualora in emergenza lo ritenessero necessario, a stampare in 3D parti di dispositivi medici, come valvole per respiratori e componenti per strumenti per la prevenzione, la diagnostica e il monitoraggio per il contenimento e il contrasto della diffusione del Coronavirus».

  • Pubblicità
    rel="nofollow"Pubblicità
Alto Garda e Ledro1 ora fa

Rolex finisce negli oggetti smarriti del comune, la polizia Locale però scopre che è un falso

Trento1 ora fa

Vigili del fuoco volontari, la nuova sede a Ravina nei pressi dell’uscita A22

Trento2 ore fa

Corte dei Conti, nominato l’ex Commissario del Governo, Gianfranco Bernabei

Italia ed estero2 ore fa

Piccolo miracolo in Siria, neonata trovata viva tra le macerie

Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

Alla Csen Arena di Cavareno arrivano i campi da padel

Le ultime dal Web2 ore fa

Il web si scatena: chi è e perché nelle ultime ore viene nominato Frank Hoogerbeets?

Val di Non – Sole – Paganella3 ore fa

“Predaia Arte & Natura”: aperte le iscrizioni alla quinta edizione del simposio di scultura

Rovereto e Vallagarina3 ore fa

L’eresia della giovinezza: una serata dedicata a Sylvano Bussotti nelle sale della mostra “Eretici. Arte e vita”

Tecnologia3 ore fa

Wired Next Fest Trentino: presentato stamattina il nuovo festival

Trento3 ore fa

Patt in assemblea, Marchiori: «Parleremo con i candidati presidenti»

Trento3 ore fa

Il carnevale a Trento: ecco il programma di tutte le manifestazioni

Rovereto e Vallagarina3 ore fa

La bimba ha fretta di nascere: parto in ambulanza lungo la strada statale 240

Trento4 ore fa

Autonomia differenziata: positivo il giudizio di Maurizio Fugatti

Arte e Cultura5 ore fa

Anno accademico del Bonporti: Bisesti al concerto di inaugurazione

Trento5 ore fa

Sanità trentina: nel 2022 i medici gettonisti sono stati 90

Trento2 settimane fa

Continuano le truffe del reddito di cittadinanza. Ecco quanti lo ricevono in Trentino

Trento2 giorni fa

È finita la storia d’amore tra Ignazio Moser e Cecilia Rodriguez

Valsugana e Primiero4 settimane fa

Nuovo lutto per la famiglia Cantaloni, dopo la figlia Chiara muore anche il papà Giorgio

Offerte lavoro2 settimane fa

Cercasi commessa/o per nuova apertura negozio centro storico di Trento

Trento3 settimane fa

Condominio da incubo, pluripregiudicato tiene in ostaggio i residenti da anni. Il giudice: «Non si può sfrattare perchè è ai domiciliari»

Vista su Rovereto3 settimane fa

Spazi vuoti e serrande abbassate: la desolazione di Rovereto

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Tragico incidente in Vallagarina, auto contro un Tir: 37 enne muore sul colpo

Trento2 settimane fa

Dalla Security ai set cinematografici: la storia del trentino Stefano Mosca

Trento4 settimane fa

Morto Marco Dorigoni, storico Dj di Studio uno. Aveva 57 anni

Trento4 settimane fa

60 enne denunciato per bracconaggio e per distillazione illegale di grappa

Trento3 settimane fa

Condominio da incubo via Perini: il soggetto entrerà in comunità alla fine del mese

Giudicarie e Rendena6 giorni fa

Non ce l’ha fatta Luigi Poli: il gestore del Palaghiaccio di Pinzolo è morto ieri

Trento3 settimane fa

«Soliti noti», abusivismo a Villazzano: una storia tutta trentina

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Sviluppo turistico di Coredo, un gruppo di esercenti (e non) chiama a raccolta i cittadini: «Ora tocca a noi darci da fare»

Rovereto e Vallagarina6 giorni fa

Trovato morto in casa un 60 enne di Rovereto

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza