Connect with us
Pubblicità

Trento

I Trentini agli «arresti domiciliari» e gli immigrati liberi di circolare? Maffioletti: «Dotare le forze dell’ordine di Taser e Web Cam»

Pubblicato

-

I trentini vivono una sorta di arresti domiciliari per una disposizione che però non è uguale per tutti.

Di seguito riportiamo il post di una signora che ha affidato a Facebook il proprio disappunto: “Ma scusate, a Gardolo non valgono le stesse regole per tutti? Oggi mi sono recata al Poli di Via Soprasasso a fare la spesa dopo dieci giorni dall’ultima volta e posso andare là perché quello è il negozio più vicino a casa e ne farei volentieri a meno se avessi un servizio consegna spesa a domicilio a Spini! In quella zona girava tanta di quella gente, di diversa cultura dalla nostra, da farmi pensare che tutto vada bene! Addirittura erano in una decina a raccontarsela tranquilli davanti alla porta del supermercato, e chi a chiedere l’elemosina! Poi dentro il supermercato ne ho trovati girare in coppia ed addirittura anche in tre! Ho segnalato la cosa a chi oggi controllava gli ingressi del negozio e mi ha dato ragione, ma ovviamente anche loro fanno anche troppo! Ma dove siamo? Servono più controlli in questa zona a mio parere!”

Denunce o messaggi del genere sui social nelle ultime settimane ne abbiamo letti a centinaia.

Pubblicità
Pubblicità

Gli immigrati vengono controllati e denunciati come gli altri, anzi, di più visto che la loro presenza per le strade è massiccia.

Portiamo come esempio la maxi rissa successa pochi giorni fa in via Maccani che ha coinvolto oltre 30 nordafricani oppure i molti articoli che la nostra testata ha pubblicato dove erano riportate testimonianza fotografiche della loro presenza nelle strade e nei parchi della città. (ne riportiamo sotto alcune)

Della scorsa settimana la segnalazione di un extracomunitario che tranquillamente provvedeva alla distribuzione di volantini pubblicitari per le vie di Gardolo.

Pubblicità
Pubblicità

Senza tralasciare i questuanti spesso molesti che assediano gli ingressi dei negozi aperti e che operano senza alcun contrasto. Di certo l’elenco delle situazioni anomale sul territorio è fin troppo lungo.

Alcuni di loro sono già stati denunciati più volte ma la cosa non pare essere un deterrente. Gli spacciatori infatti continuano a fare il proprio «lavoro» e con la situazione che si è creata non è più il cliente che scende nelle piazze dello spaccio per comprare la dose ma lo spacciatore di turno che la porta a casa del cliente. Il mercato dello spaccio è un grande business che si sa adeguare in fretta ai cambiamenti.

Ma a parte ottemperare o meno al decreto che limita la mobilità, il problema è anche di ordine pubblico.

Il mercato della droga accusa un drastico ridimensionamento anche per oggettivi problemi si rifornimento che nascono dalle maggiori difficoltà a lasciare i propri luoghi di residenza.

Particolarmente incisivo l’intervento della vice coordinatrice di Forza Italia Gabriella Maffioletti che sollecitata da molti cittadini ha deciso di prendere posizione a riguardo della numerosa presenza giornaliera di gruppi di nord africani e cittadini irregolari in zona della Portela a Trento, nei parchi pubblici cittadini ed in prossimità della residenza Fersina a Trento che circolavano liberamente ed al richiamo delle forze dell’ordine a rientrare in struttura e non circolare in gruppo non solo questi si permettono di rispondere mandando letteralmente a quel paese gli agenti in servizio ma pure dileggiando gli stessi, forti del loro probabile status giuridico, che li rende immuni da qualsiasi sanzione e provvedimento.

Secondo Gabriella Maffioletti (foto)«dotare di teser e anche di webcam gli agenti di polizia municipale contribuirebbe in questo momento a dare alle forze dell’ordine in servizio sul territorio strumenti idonei ad essere utilizzati come deterrente nel tentativo di ricondurre costoro al rispetto delle regole e del senso di responsabilità civile che generalmente dovrebbe albergare in ogni soggetto che sa di essere ospitato in un Paese diverso dal suo».

La vice coordinatrice di Forza Italia ricorda che le regole in questo momento sono ferree ed anche per loro scatta la denuncia con la relativa sanzione pecuniaria e menzione sul casellario giudiziale.

Maffioletti si pone una domanda: «Gli extra comunitari regolari e non, grazie al proprio status giuridico si sentono forse liberi di esercitare la loro anarchia per così non rispettare le leggi che quindi valgono solo per gli italiani?».«La risposta è nei fatti e nelle testimonianze di questi giorni, assolutamente si, la risposta è ovvia!»

Poi la domanda viene formalizzata al Sindaco: «Ma di tutto questo l’attuale Sindaco di Trento Alessandro Andreatta ha contezza? O i cittadini e i lavoratori preoccupati per la situazione generale in cui versiamo e per la mancanza di strumenti certi che venga garantito il dovere di tutti in maniera equipollente a rimanere in casa, al rispetto delle disposizioni contenute nel Decreto ministeriale , censiti (cittadini regolari) e non sul territorio comunale e che gli Organismi preposti al controllo ed alla vigilanza del territorio provvedano a colmare questo evidente vulnus che rende ancora una volta noi cittadini italiani/trentini perseguibili sotto ogni profilo economico e penale ed i secondi liberi di imperversare mettendo a repentaglio e rendendo vani i sacrifici della comunità raccolta in ortodosso rispetto».

«Ricordiamo al sindaco Andreatta Alessandro che egli ha competenza esclusiva in materia di coordinamento dell’attività del corpo di polizia locale, per l’efficientamento , l’organizzazione ed il suo funzionamento con possibilità di emettere Ordinanze ad hoc per contingentare situazioni come questa che hanno un carattere assolutamente prioritario e straordinario in materia di sanità e sicurezza urbana qualora se ne fosse scordato! Speriamo che la popolazione Trentina abbia memoria sufficientemente allenata a ricordarsi nel momento delle votazioni chi poi ha competenza e titolo per amministrare la res pubblica! conclude Gabriella Maffioletti

Sotto alcune delle numerose foto arrivate in redazione in questi giorni.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
    Per evitare discriminazioni di razza, sesso o età, in Finlandia stanno spopolando le selezioni anonime per chi è alla ricerca di lavoro. Una novità importante per gli uffici del Comune di Helsinki, che dalla scorsa primavera stanno sperimentando un processo di selezione del personale totalmente anonimo. La fase di analisi dei curriculum avviene senza che […]
  • Path, l’universo sotterraneo di Toronto
    Quando il cielo cede velocemente il passo alle perfette geometrie della selva di grattacieli del centro, dominati dalla Canadian National Tower si apre la città di Toronto in Canada, con i suoi grandi villaggi residenziali, i suggestivi quartieri periferici e le enormi strade che corrono verso il cuore della metropoli. Nonostante si mostri davvero affascinante, […]
  • Il primo cuore artificiale ottiene marchio CE: ora può essere venduto in tutta Europa
    La tutela della salute è una sfida che coinvolge medici, scienziati ed ingegneri, insieme impegnati da secoli per rendere sempre più concreta la possibilità di trovare soluzioni in grado di compensare le scarse disponibilità dei donatori e aiutare la vita delle persone che soffrono di particolari patologie. Negli ultimi anni la ricerca ha reso questa […]
  • Liberare l’agricoltura dai vincoli climatici con intelligenza artificiale e serre verticali
    L’inarrestabile evoluzione dell’intelligenza artificiale allarga si suoi già immensi confini coprendo anche l’importante mondo dell’agricoltura, puntando ad una vera rivoluzione agricola. L’esperimento di respiro europeo porta l’intelligenza artificiale nella conduzione di serre verticali che aiutano a rendere la produttività 400 volte superiore rispetto a quella tradizionale di colture orizzontali. Sfruttando l’intelligenza artificiale, con l’aiuto di applicazioni […]
  • Cereria Ronca: il posto dove alta qualità e rispetto per l’ambiente si incontrano
    Da oltre 160 anni, le candele della Cereria Ronca danno un tocco di luce e calore agli spazi dei propri clienti: cilindri, sfere, tortiglioni adatte ad ogni occasione vengono create ad hoc per illuminare e profumare l’ambiente. Dal 1855, infatti, Cereria Ronca produce e vende candele made in Italy a marchio, personalizzate o per conto di […]
  • Locherber Milano e l’arte della profumazione di ambiente
    Candele, diffusori, intense fragranze ed eccellenza sono i pilastri di Locherber Milano, brand creato dopo tre generazioni di sviluppo di prodotti cosmetici e grazie al connubio tra precisione svizzera e passione Italiana. L’azienda, gestita autonomamente grazie alla conduzione familiare, permette di mantenere un ethos invariato ed una propria libertà creativa. Le fragranze esclusive di Locherber Milano […]
  • Thun: l’atelier creativo simbolo di Bolzano e dell’Alto Adige
    La storia di THUN ha inizio nel 1950 con la nascita del primo Angelo di Bolzano, la dolce figura ceramica che Lene Thun modellò guardando i figli che dormivano. Oggi l’Angelo è universalmente riconosciuto come simbolo dell’Alto Adige e della città di Bolzano, ed è presente in moltissime case italiane ma non solo. Negli anni […]
  • “ Kalabria Coast to Coast”: un cammino di 55 km per vivere la vera essenza della Calabria
    La Calabria è la regione dove mare e montagna sono così vicini da poter essere vissuti nella stessa giornata: caratteristica unica e particolare che ha spinto la nascita di “Kalabria Coast to Coast”, un percorso naturalistico di 55 km da assaporare a passo lento tra filari di vite, distese di ulivi, boschi e piccoli caratteristici […]
  • Treni con cupole in vetro: l’esperienza di lusso per diventare i veri protagonisti del viaggio
    Se è vero che l’aereo rimane il mezzo di trasporto preferito da chi deve fare viaggi lunghi, è altrettanto evidente che i viaggiatori hanno riscoperto i numerosi vantaggi del trasporto su rotaia. Entrando nel cuore di ogni città, costeggiando i litorali e attraversando vallate e montagne, il treno ha la capacità di resuscitare il vero […]

Categorie

di tendenza