Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

CoronaVirus Italia: oggi 5.249 contagi e 743 morti. Situazione i Lombardia migliora

Pubblicato

-

In Italia, dall’inizio dell’epidemia di Coronavirus, 69.176 persone hanno contratto il virus Sars-CoV-2.

Oggi sono 5.249 i nuovi contagi in più rispetto a ieri per una crescita dell’8,2%.

Il bilancio del decessi sale a 6.820, solo oggi si contano 743 morti.

Pubblicità
Pubblicità

Le persone guarite sono 8.326, 894 delle quali solo oggi.

La situazione in Lombardia continua a migliorare,magari non giorno per giorno, ma il trend di rallentamento c’è e quindi ora ancora più mai dobbiamo essere determinati a resistere, a stare casa perché vuol dire che il traguardo non è lontano“: lo ha detto l’assessore lombardo al Welfare Giulio Gallera. “Tutti i giorni mi chiedo quando finirà questo incubo, tutte le mattine quando vedo i dati spero di vedere la luce in fondo al tunnel – ha aggiunto – l’incubo finirà, l’alba arriverà, dobbiamo continuare a essere molto rigorosi nei nostri comportamenti”. 

In Lombardia oggi ci sono stati solo 11 nuovi accessi in terapia intensiva: è il dato migliore tra quelli resi noti all’assessore regionale al Welfare Giulio Gallera, che ha spiegato che il totale di posti occupati in terapia intensiva è di 1194. “A febbraio avevamo 724 posti in terapia intensiva, ora sono 1500 in totale nella nostra regione e non è finita perché ne apriremo presto altri”, ha detto Gallera. Dopo che ieri, per la prima volta, c’era stata una riduzione dei ricoveri non in terapia intensiva (-173), oggi sono tornati a salire con 445 nuovi ingressi che portano il totale a 9711. “Ma – ha spiegato Gallera – siamo in una fase di riduzione dei ricoverati, non è  un dato in controtendenza“.

Attualmente i soggetti positivi sono 54.030 (il conto sale a — come detto sopra — se nel computo ci sono anche i morti e i guariti, conteggiando cioè tutte le persone che sono state trovate positive al virus dall’inizio dell’epidemia). I dati sono stati forniti oggi nella conferenza stampa dalla Protezione civile.

I pazienti ricoverati con sintomi sono 21.937; 3.396 sono in terapia intensiva (+192 rispetto a ieri), mentre 28.697 sono in isolamento domiciliare fiduciario.

Sono oltre 400 mila i casi di contagio da coronavirus nel mondo. Lo segnala l’ultimo aggiornamento sull’andamento della pandemia della Johns Hopkins. I morti sono invece 17.454. In particolare i contagi sono 407.485 mentre le persone guarite 103.334.

Quattro casi anche in Vaticano: «Allo stato attuale sono quattro i casi di positività al coronavirus riscontrati: oltre al primo di cui si è data precedentemente notizia, si tratta di un dipendente dell’Ufficio Merci e di due dipendenti dei Musei Vaticani. Le quattro persone erano state poste in isolamento in via cautelativa prima che risultassero positive al test e il loro isolamento dura ormai da oltre 14 giorni; attualmente sono in cura in strutture ospedaliere italiane o presso la propria abitazione».

Wall Street apre in forte rialzo. Il Dow Jones sale del 5,81% a 19.690,84 punti, il Nasdaq avanza del 5,09% a 7.212,73 punti mentre lo S&P 500 mette a segno un progresso del 5,09% a 2.351,93 punti. Analogo exploit hanno registrato oggi sia le borse asiatiche che quelle europee.

«Per quanto riguarda i numeri siamo nella stesso trend dei giorni scorsi, ci sono aumenti ma molto limitati rispetto a quanto avvenuto nella scorsa settimana»: lo ha detto il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana. «Pare si stia stabilizzando un trend in crescita molto più limitato il che potrebbe, speriamo, voler dire che si va verso una discesa. Ce lo auguriamo ma non abbiamo nessun elemento concreto per averne la conferma», ha detto.

Sono quasi 40 mila le persone rientrate in Sicilia, che si sono registrate nella piattaforma della Regione. A fornire il dato è l’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, intervenendo a `Storie italiane´ su Raiuno. «Purtroppo – aggiunge – non tutti si sono auto-segnalati. E mi fa rabbia, perché molti contagi che stiamo registrando ora sono causati da chi rientra».

Il capoluogo dell’Hubei e primo focolaio del contagio ha annunciato che le misure di isolamento previste per arginare la diffusione del coronavirus verranno dismesse a partire dall’8 aprile. Da quella data le restrizioni relative ai viaggi cadranno, mentre per altre città dell’Hubei i servizi di trasporto riprenderanno già a partire dal 25 marzo

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Plasma dei pazienti guariti per guarire dal Coronavirus: la prima sperimentazione a Pavia
    Ogni giorno da settimane ormai, la Protezione Civile oltre a citare i nuovi casi positivi da Coronavirus, comunica anche il numero ultimamente sempre più crescente delle persone guarite dal Covid- 19. Avendo la consapevolezza che il vaccino è ancora lontano e in fase di sperimentazione, fino ad ora le cure adottate negli ospedali italiani, si […]
  • Coronavirus: gli italiani si aiutano con la “spesa sospesa”
    Le giornate difficili che l’Italia sta percorrendo, vengono straordinariamente vissute e affrontate con spirito di comunità da tutto il Paese, sia attraverso donazioni di privati ed aziende per alleggerire il carico economico della sanità, sia attraverso particolari iniziative solidali per aiutare le famiglie che si trovano in maggiore difficoltà. La nuova frontiera della solidarietà fonda le […]
  • Da Valentino ad Armani: la moda italiana unita contro il Coronavirus
    In un momento in cui tutte le attività commerciali ed economiche del Paese risultano paralizzate, sono molte le iniziative solidali per fronteggiare la difficile situazione causata dall’epidemia sanitaria. Da Valentino a Gucci fino ad Armani: ora, anche i grandi nomi del mondo della moda, uniti da obbiettivi comuni, hanno deciso di reagire mobilitandosi per lavorare […]
  • Ricette di Pasqua: golosità per grandi e piccini
    Per non passare le giornate nella noia, lavorando o cercando di far passare il tempo ai bambini, sul web sono presenti moltissime ricette adatte a chiunque abbia voglia di passare un pomeriggio in cucina, divertendosi e magari senza dimenticare di mostrare un pizzico di spirito pasquale! ARANCINI PROSCIUTTO E MOZZARELLA Con il fritto sta bene […]
  • Torino: l’evento è annullato, ma la primavera regala i 100 mila protagonisti
    Da nord a sud l‘effetto del Coronavirus in Italia e, quindi, delle misure restrittive adottate dal Governo per contenere la pandemia, mostrano intere città, strade, paesi e stazioni completamente deserte, costringendo a casa milioni di persone e lasciando la primavera l’unica ad essere libera di proseguire indisturbata il suo naturale percorso. Come molte attività commerciali, […]
  • Ricette di Pasqua semplici e veloci, da fare in compagnia!
    Pasqua si avvicina e, molto probabilmente, in questo 2020 non ci saranno grandi ritrovi tra amici e parenti. Tuttavia, questo non è un valido motivo per impigrirsi e non cucinare niente di particolare. Soprattutto in queste giornate, per chi ha dei figli piccoli la vita non è proprio semplice: come far passare, quindi, il tempo […]
  • Coronavirus e stampanti 3D: Mercedes Benz pronta alla produzione di dispositivi medici
    Un periodo così instabile ed incerto come quello del recente allarme sanitario da Covid- 19, costringe ad una stretta coalizione internazionale che riesca a coinvolgere ed unire il maggior numero di forze e di aiuti possibili per riuscire contenere l’emergenza. Per questo, la nota casa automobilistica tedesca Mercedes Benz scende da protagonista in campo, mettendo […]
  • Fratellini soli a casa in quarantena: il Paese li aiuta “adottandoli”
    L’allarme sanitario che da settimane sta lasciando dolorose ferite, obbligando l’isolamento e la distanza dalle persone care, sta facendo riscoprire all’Italia un senso di vicinanza ed un’insaziabile bisogno di aiutarsi per riuscire ad arrivare il più velocemente possibile alla fine di un’emergenza che sta attraversando senza freni l’intero territorio nazionale. A confermare e dimostrare l’estrema […]
  • Dalle piume d’oca ai petali di fiori: La prima produzione di giacconi 100% naturali
    Esisteranno sempre alcuni capi di cui non se ne potrà mai fare a meno, e come non non si può affrontare il caldo estivo senza occhiali da sole e bermuda, così non si può superare il freddo invernale senza, il protagonista indiscusso dei mesi più gelidi: il piumino. Dalle classiche piume d’oca, alla più recente […]

Categorie

di tendenza