Connect with us
Pubblicità

Trento

CoronaVirus: oggi in Trentino 6 decessi, ma i contagi calano ancora

Pubblicato

-

Ad oggi 23 marzo 2020 in Trentino il numero di persone contagiate da Coronavirus è arrivato a quota 1611.

Oggi sono stati registrati 131 casi in più rispetto a ieri. 

Ma nei numeri di oggi c’è un nuovo calo di contagi rispetto agli ultimi 2 giorni (sabato erano stati 239 e ieri 174)

PubblicitàPubblicità

Dei 131, 69 sono stati trovati positivi con il tampone e 62 senza.

Dei  positivi, 862 sono isolati a domicilio, 249 sono i ricoverati senza ventilazione, 42 quelli con ventilazione semi invasiva e 46 quelli in terapia intensiva, 345 sono i casi nelle RSA.

68 soggetti sono i guariti. Oggi si contano altri 6 morti, il bilancio sale così a 41  decessi. 

L’assessore Segnana ha poi dato maggiori dettagli sulle 6 persone decedute di cui si è avuta notizia oggi, anche se la morte è avvenuta nei giorni scorsi, ma bisognava attendere i risultati delle analisi. Si tratta di un signore di Castello Molina del 1935, di una signora di Ledro del 1926, di un signore di Vermiglio del 1939, di una signora di Stenico del 1933 di  di un uomo del 1951 deceduto nell’ospedale di Rovereto, ed infine una signora di Pieve di Bono del 1928.

I decessi avvenuti fra pazienti delle RSA ad oggi sono 23 su 41 

Fugatti ha confermato che non è possibile andare a fare la spesa in altri negozio fuori dal proprio comune. «Abbiamo ricevuto delle lamentele sui prezzi di alcuni punti vendita, la cooperazione in tal senso sta studiando un’operazione per calmierare i prezzi»  – ha detto

Il governatore ha rinnovato l’invito ai medici in pensione di ritornare in servizio: «abbiamo bisogno della vostra esperienza e partecipate a questa emergenza»

«Se questi dati in discesa continueranno nei prossimi giorni potremmo pensare che il picco è passato. Ma attenzione è fondamentale, chi è uscito dalla quarantena eviti assolutamente di venire in contatto con altre persone per una quindicina di giorni per evitare così che il contagio di seconda generazione torni in circolo» – ha spiegato il dottor Ferro.

A Mezzolombardo domani partirà l’accoglienza di alcuni pazienti contagiati che sono alla fine della malattia. «Vogliamo dare dignità a chi è in fin di vita, per questo abbiamo chiamato dei professionisti per dare delle risposte anche a questo tipo di esigenze» ha detto il direttore dell’azienda sanitaria Bordon

«Il direttore generale di AIFA, Nicola Magrini mi ha comunicato che la riunione del Comitato Tecnico–Scientifico di questa mattina, dopo una prima analisi sui dati disponibili relativi ad Avigan, sta sviluppando un programma di sperimentazione e ricerca per valutare l’impatto del farmaco nelle fasi iniziali della malattia. Nei prossimi giorni i protocolli saranno resi operativi, come già avvenuto per le altre sperimentazioni in corso. Speriamo che anche il Trentino rientri nella sperimentazione.» – ha concluso Bordon

Sono 55 le persone contagiate dentro la l’Eremo di Arco dove sono arrivati anche 5 nuovi infermieri in aiuto al personale quotidiano.

Le donazioni all’azienda sanitaria per l’emergenza coronavirus sono arrivate ad oltre 3,2 milioni di euro.

Ma quella di oggi, ha spiegato il presidente, è stata anche una giornata di confronti importanti: con la Protezione civile nazionale, al termine del quale si è deciso di accogliere altri due pazienti dalla Lombardia, per un totale di quattro; con i presidenti dei territori dell’Euregio, che ha permesso di ribadire i forti legami solidaristici tra le tre realtà; con i vertici della ricerca trentina, per un impegno comune a dare una mano a chi è in prima linea; con la realtà del volontariato pompieristico e con le Rsa. “Il Trentino – ha detto Fugatti – terra di solidarietà, non poteva rimanere inerte di fronte al grido di dolore della Lombardia”.

In arrivo anche buone notizie. “Dalla Protezione civile nazionale – ha spiegato il presidente – ci è stato confermato che arriveranno sette respiratori per le terapie intensive”.

Da Fugatti è stata anche annunciata la volontà di creare un archivio centralizzato delle persone in quarantena, per facilitare i controlli ed impedire atteggiamenti disinvolti e rischiosi per la comunità. Inoltre 5 giovani medici andranno a Mezzolombardo per dare il loro contributo contro questa emergenza. Fugatti ha rinnovato poi l’invito anche ai medici in pensione di tornare a mettere le loro capacità al servizio della comunità.

E’ in fase di realizzazione, ha aggiunto, un vademecum con le informazioni utili su questa emergenza. Il presidente Fugatti ha anche risposto alle polemiche legate alla ritardata chiusura della stagione sciistica, ricordando che prima del 7 marzo nessuno si era posto il problema della chiusura degli impianti e che invece si temevano allarmismi che sembravano ingiustificati. Ha anche informato che nel mondo della distribuzione, soprattutto in ambito cooperativo, si sta cominciando a ragionare sul contenimento dei prezzi degli alimentari nei piccoli negozi di paese.

 

 

 

 

Pubblicità
Pubblicità

  • PubblicitàPubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Beer SPA, una tappa imperdibile nella splendida Praga
    Ti piacciono la birra e le belle città d’Europa? Allora una tappa alla Beer SPA delle capitale Ceca è d’obbligo. Aperta nel 2013, la Original Beer SPA, negli anni, ha riscosso un grande successo soprattutto tra coloro che amano il connubio tra belle città, relax e attrazioni peculiari o comunque diverse dal solito. Ma cos’è […]
  • Covid19: L’isola di Cipro paga le vacanze ai turisti contagiati e ai loro famigliari
    Nonostante Cipro abbia avuto poco meno di 1.000 casi di contagi e 17 vittime da Coronavirus, non vuole rinunciare all’attesissimo nonché molto importante traffico turistico estivo dando così il benvenuto a qualsiasi viaggiatore. A differenza di altri Stati, Cipro si sta infatti attrezzando per non ostacolare gli arrivi nei luoghi di villeggiatura sull’isola mediterranea attraverso […]
  • Giappone propone vacanze quasi gratis per rilanciare il turismo
    Negli ultimi mesi, il Giappone come tutti gli altri Stati del mondo, ha subito un forte rallentamento dal punto di vista turistico a causa dell’emergenza sanitaria da Covid – 19, arrivando ad un calo del 99.9% del turismo locale con neanche 3 mila arrivi durante il mese di aprile. Inoltre, considerando che il 2020 avrebbe […]
  • Coronavirus: distributori automatici di mascherine gratuite
    Nel periodo in cui la massima attenzione all’igiene e al distanziamento sociale sono la priorità principale per ogni Governo del mondo, la città di Singapore in stato di lockdown fino a giugno, ha deciso di contenere la diffusione da Covid – 19, garantendo a tutti i cittadini mascherine gratuite attraverso particolari distributori automatici. La caratteristica […]
  • NASA, progetta il sistema per prevedere alluvioni e siccità fino a 60 giorni prima
    Vista dallo spazio la Terra appare come un Pianeta Blu grazie alle grandi distese di acqua in continuo movimento che ricoprono il 70% dell’intera superficie. Da quando evapora, fino a quando cade pioggia alimentando le falde acquifere, l’intero ciclo dell’acqua dolce è così importante da essere al centro di alcuni programmi di ricerca internazionali volti […]
  • Borghi italiani dimenticati: incentivi, bonus e aste a partire da 1 euro per ripopolarli
    Da nord a sud l’Italia intera è costellata di Borghi che conservano, identità, mestieri e saperi di un patrimonio immateriale e materiale di una storia unica al mondo certificata dall’Unesco. Alcuni di questi, vengono chiamati “comuni a rischio scomparsa” a causa delle loro ridottissime dimensioni, eppure fanno parte del patrimonio storico e artistico italiano, rappresentando […]
  • Covid, oltre 60.000 perdono il lavoro: lo Stato li assume per un importante progetto
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus con le misure preventive, indubbiamente necessarie al fine di contrastare la pandemia, hanno gravemente frenato i consumi mondiali, con pensanti ripercussioni sull’intero tessuto imprenditoriale. Tutto questo, ha portato inevitabili e devastanti conseguenze non solo per le abitudini sociali, ma anche e sopratutto per il settore produttivo ed economico. Nel mondo infatti, […]
  • Coronavirus: da nord a sud l’Italia ringrazia con vacanze gratis ai sanitari impegnati nella battaglia
    Nonostante l’emergenza sanitaria, lo abbia pesantemente logorato, esiste un pezzo del settore turistico italiano che vuole ringraziare tutti i medici, operatori sanitari e ausiliari che, durante questi mesi sono stati impegnati, spesso senza tregua per salvare le vite di moltissime persone affette da Coronavirus dedicando loro una splendida ed esclusiva vacanza gratuita. Infatti, in vista […]
  • Civita Bagnoregio: l’incredibile borgo sospeso sulla Valle dei Calanchi
    Tra il lago Bolsena e la Valle del Tevere, nel Comune di Bagnoregio in provincia di Viterbo, si estende un’ immensa area lunare che regala un paesaggio davvero particolare caratterizzato da una successione di rocce argillose in erosione per effetto degli agenti atmosferici detti “calanchi”. Quello dei calanchi è un ambiente decisamente unico che offre […]

Categorie

di tendenza