Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

CoronaVirus Italia: scendono ancora i contagi, cauto ottimismo

Pubblicato

-

La Protezione Civile ha diffuso i dati aggiornati ad oggi (23 marzo), sugli ultimi aggiornamenti sull’emergenza Coronavirus in Italia. 

Anche oggi c’è cauto ottimismo perché per la seconda volta il numero dei contagi e dei morti si abbassa. Sale invece quello dei dimessi dagli ospedali, ed il dato è confortante.

La preoccupazione è ora per la città di Milano dove il coronavirus è sbarcato alcuni giorni fa e soprattutto per il sud dove dopo la chiusura di molte fabbriche tanti meridionali si sono messi in viaggio per raggiungere le rispettive famiglie.

Pubblicità
Pubblicità

Nella regione più colpita, la Lombardia, i nuovi contagi sono passati in due giorni da quasi 4.000 a 1.500.

A comunicare i dati, come di consuetudine, il capo della Protezione Civile e responsabile dell’emergenza Angelo Borrelli.

In Italia, dall’inizio dell’epidemia di Coronavirus, 63.927 persone hanno contratto il virus Sars-CoV-2

Oggi sono stati contagiati 4.789 persone in più rispetto a ieri per una crescita dell’8,1%.

Sono 601 le persone decedute oggi. 

Pubblicità
Pubblicità

Il numero complessivo di persone attualmente positive è di 50.418 persone, di cui 20.692 ricoverate con sintomi, 3.204 in terapia intensiva e 26.522 in isolamento domiciliare.

Sale il numero dei pazienti dimessi/guariti che si attesta a 7.432 persone, mentre i morti totali sono 6.077.

Complessivamente dall’inizio dell’epidemia sono stati svolti 275.468 tamponi, e i casi totali si attestano a 63.927 persone risultate positive sin dall’inizio della pandemia.

+3.780 persone attualmente positive, +601 pazienti deceduti, +408 guariti nelle ultime 24 ore in Italia. In Lombardia i pazienti al momento positivi sono 28.761, 1.328 dei quali in terapia intensiva. Iss: «La maggior parte dei contagiati presenta sintomi lievi»

Sommando le indicazioni previste dai due Dpcm approvati dal governo, quello dell’11 marzo e quello ancora di ieri, sono complessivamente oltre 800 mila, il 39,9%, le imprese rimaste aperte, sul totale delle imprese monitorate a livello nazionale.

In Lombardia sono oltre 155 mila quelle considerate essenziali e dunque rimaste aperte, ovvero circa il 38,8%. A cimentarsi nel complesso calcolo teorico relativo all’elenco dei codici Ateco delle attività ritenute essenziali è uno studio congiunto Ires ed OpenCorporation.

«Il direttore generale di AIFA, Nicola Magrini, mi ha comunicato che la riunione del Comitato Tecnico-Scientifico di questa mattina, dopo una prima analisi sui dati disponibili relativi ad Avigan, sta sviluppando un programma di sperimentazione e ricerca per valutare l’impatto del farmaco nelle fasi iniziali della malattia. Nei prossimi giorni i protocolli saranno resi operativi». Lo dichiara il ministro della Salute, Roberto Speranza. Poche ore prima Fujifilm, produttrice del farmaco, aveva dichiarato «non siamo in grado di rivelare alcun piano sull’uso dell’Avigan». – 

Aumentano di ora in ora i medici italiani morti per coronavirus. L’elenco caduti’ curato dalla Fnomceo (Federazione nazionale Ordini medici chirurghi e odontoiatri) aggiorna il totale a 23 vittime, di cui 11 medici di famiglia. L’ultimo deceduto è invece un medico legale di Bergamo, Rosario Lupo, scomparso oggi.

I decessi provocati dal coronavirus nel mondo hanno superato la soglia delle 15 mila unità, secondo i calcoli dell’Afp.

Aumenta ancora il numero di contagi e di vittime in Spagna. In Totale i casi sono 33.089, dei quali 2.355 in terapia intensiva. È stata ricoverata anche la vicepremier Carmen Calvo per una infezione respiratoria: si attendono i risultati delle analisi per verificare un eventuale contagio.

I morti arrivano a 2.182, con un incremento di 462 vittime nelle ultime 24 ore. Dopo l’Italia, la Spagna è il Paese che registra il maggior numero di decessi.

Un centinaio di persone, appartenenti a clan nomadi Sinti sono stati denunciati per aver partecipato a un funerale di un loro amico e congiunto. È accaduto a Santa Lucia Extra, in provincia di Verona. Con loro è stato segnalato alla magistratura anche il sacerdote che ha celebrato la funzione. Il corteo è stato intercettato dalla polizia all’uscita dalla chiesa.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Plasma dei pazienti guariti per guarire dal Coronavirus: la prima sperimentazione a Pavia
    Ogni giorno da settimane ormai, la Protezione Civile oltre a citare i nuovi casi positivi da Coronavirus, comunica anche il numero ultimamente sempre più crescente delle persone guarite dal Covid- 19. Avendo la consapevolezza che il vaccino è ancora lontano e in fase di sperimentazione, fino ad ora le cure adottate negli ospedali italiani, si […]
  • Coronavirus: gli italiani si aiutano con la “spesa sospesa”
    Le giornate difficili che l’Italia sta percorrendo, vengono straordinariamente vissute e affrontate con spirito di comunità da tutto il Paese, sia attraverso donazioni di privati ed aziende per alleggerire il carico economico della sanità, sia attraverso particolari iniziative solidali per aiutare le famiglie che si trovano in maggiore difficoltà. La nuova frontiera della solidarietà fonda le […]
  • Da Valentino ad Armani: la moda italiana unita contro il Coronavirus
    In un momento in cui tutte le attività commerciali ed economiche del Paese risultano paralizzate, sono molte le iniziative solidali per fronteggiare la difficile situazione causata dall’epidemia sanitaria. Da Valentino a Gucci fino ad Armani: ora, anche i grandi nomi del mondo della moda, uniti da obbiettivi comuni, hanno deciso di reagire mobilitandosi per lavorare […]
  • Ricette di Pasqua: golosità per grandi e piccini
    Per non passare le giornate nella noia, lavorando o cercando di far passare il tempo ai bambini, sul web sono presenti moltissime ricette adatte a chiunque abbia voglia di passare un pomeriggio in cucina, divertendosi e magari senza dimenticare di mostrare un pizzico di spirito pasquale! ARANCINI PROSCIUTTO E MOZZARELLA Con il fritto sta bene […]
  • Torino: l’evento è annullato, ma la primavera regala i 100 mila protagonisti
    Da nord a sud l‘effetto del Coronavirus in Italia e, quindi, delle misure restrittive adottate dal Governo per contenere la pandemia, mostrano intere città, strade, paesi e stazioni completamente deserte, costringendo a casa milioni di persone e lasciando la primavera l’unica ad essere libera di proseguire indisturbata il suo naturale percorso. Come molte attività commerciali, […]
  • Ricette di Pasqua semplici e veloci, da fare in compagnia!
    Pasqua si avvicina e, molto probabilmente, in questo 2020 non ci saranno grandi ritrovi tra amici e parenti. Tuttavia, questo non è un valido motivo per impigrirsi e non cucinare niente di particolare. Soprattutto in queste giornate, per chi ha dei figli piccoli la vita non è proprio semplice: come far passare, quindi, il tempo […]
  • Coronavirus e stampanti 3D: Mercedes Benz pronta alla produzione di dispositivi medici
    Un periodo così instabile ed incerto come quello del recente allarme sanitario da Covid- 19, costringe ad una stretta coalizione internazionale che riesca a coinvolgere ed unire il maggior numero di forze e di aiuti possibili per riuscire contenere l’emergenza. Per questo, la nota casa automobilistica tedesca Mercedes Benz scende da protagonista in campo, mettendo […]
  • Fratellini soli a casa in quarantena: il Paese li aiuta “adottandoli”
    L’allarme sanitario che da settimane sta lasciando dolorose ferite, obbligando l’isolamento e la distanza dalle persone care, sta facendo riscoprire all’Italia un senso di vicinanza ed un’insaziabile bisogno di aiutarsi per riuscire ad arrivare il più velocemente possibile alla fine di un’emergenza che sta attraversando senza freni l’intero territorio nazionale. A confermare e dimostrare l’estrema […]
  • Dalle piume d’oca ai petali di fiori: La prima produzione di giacconi 100% naturali
    Esisteranno sempre alcuni capi di cui non se ne potrà mai fare a meno, e come non non si può affrontare il caldo estivo senza occhiali da sole e bermuda, così non si può superare il freddo invernale senza, il protagonista indiscusso dei mesi più gelidi: il piumino. Dalle classiche piume d’oca, alla più recente […]

Categorie

di tendenza