Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

CoronaVirus, Conte ascolta Salvini e la Meloni: l’Italia chiude tutto fino al 3 di aprile

Pubblicato

-

Al termine dell‘ennesima drammatica giornata segnata da un’ulteriore impennata di contagi (6.557 in più per un totale di 42.681 positivi) e di decessi (793 in più per un totale di 4.825 morti), il premier Giuseppe Conte vara un’ulteriore stretta nel tentativo di contenere l’epidemia da coronavirus.

Scatta, infatti, la chiusura in tutta Italia di tutte le attività produttive non strettamente necessarie. “Le misure già adottate richiedono tempo, dobbiamo resistere”, ha intimato il presidente del Consiglio rinnovando l’invito a“rispettare le regole”. Un invito che vale per tutti, nessuno escluso.

Conte ascolta le pressioni che arrivano da Salvini e la Meloni che ormai da settimana chiedono la chiusura completa e in diretta facebook nella tarda serata di ieri annuncia una nuova stretta, l’ennesima.

PubblicitàPubblicità

Ma probabilmente è stata la scelta del governatore della Lombardia Fontana che ha fatto decidere il premier per l’ennesimo decreto.

Fontana nel pomeriggio aveva scelto in modo indipendente ed autorevole di chiudere tutto in Lombardia visto che il governo temporeggiava ancora una volta sul da farsi.

Un “ulteriore passo” nella lotta a Covid-19. Lo ha chiamato così Conte che, al termine di una giornata difficile, ha optato per un’altra stretta.

Pubblicità
Pubblicità

Il decreto dovrebbe essere pubblicato domani ma intanto il premier ne ha illustrato il contenuto in una dichiarazione che arriva a tarda sera dopo l’insistente pressing di sindacati, governatori di Regioni, sindaci e opposizioni.

E così, dopo la chiusura totale decisa in Lombardia dal presidente Attilio Fontana, anche il governo va nella stessa decisione.

Pubblicità
Pubblicità

Tutte le attività non strettamente essenziali dovranno chiudere. L’obiettivo è ridurre ulteriormente il numero delle persone in giro per il Paese. Una “decisione non facile” presa insieme ai ministri e ai capi delegazione della maggioranza dopo l’incontro con le parti sociali.

La sospensione annunciata da Conte durerà fino al 3 aprile“È un sacrificio necessario per sconfiggere il Covid-19 e salvare vite umane”, ha twittato il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, dopo la conferenza stampa. Sulla base del nuovo decreto, rimarranno aperti i servizi postali, assicurativi e finanziari e non ci sarà alcuna chiusura straordinaria nel settore dei trasporti.

Ma soprattutto tutti i supermercati continueranno a operare in tutte le città del Paese. Da qui l’invito del premier “alla calma” e a evitare assolutamente “la rincorsa agli acquisti”.

“Il motore dell’Italia rallenta ma non si ferma”. Ad oggi l’obiettivo di Conte è di intervenire sulla curva dei contagi che deve smettere di crescere quanto prima. “La morte dei nostri concittadini è un dolore che si rinnova, non si tratta di semplici numeri”, ha spiegato il premier chiedendo ai cittadini di non rinunciare “alla speranza e al futuro”“Lo Stato c’è – è la promessa fatta – uniti ce la faremo”. Per quanto riguarda la terribile crisi economica, che l’epidemia sta generando in tutto il Paese, ha promesso misure straordinarie che ci consentiranno di rialzare la testa”“Mai come ora – ha concluso il premier – la nostra comunità deve stringersi più forte, come una catena, a protezione del bene più importante, la salute. Se dovesse cedere anche un solo anello di questa catena la barriera di protezione verrebbe meno”.

Le opposizioni hanno accolto con soddisfazioni le misure decise in serata dal governo. Ma dalla Lega a Forza Italia in molti lamentano che si è perso troppo tempo prima di chiudere le attività produttive non necessarie. “Meglio tardi che mai – ha detto Mariastella Gelmini, presidente dei deputati di Forza Italia – Conte si è mosso in ritardo, ma non è il momento delle polemiche”. Per Giorgia Meloni (Fratelli d’Italia) questa perdita di tempo ha fatto perdere anche “risorse e credibilità” all’intero Paese. “Ora andiamo avanti con le altre richieste”, ha commentato il leader del Carroccio, Matteo Salvini, chiedendo “mascherine e protezioni per tutti, anno bianco di pace fiscale per imprese e lavoratori per tutto il 2020 e riapertura del Parlamento”.

La lista delle attività che rimarranno aperte

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Prima lo adotti poi raccogli i suoi frutti, a Milano nasce la Food Forest, la foresta edibile
    Oltre 2.000 tra piante, ortaggi, piante officinali, alberi, arbusti da frutto e da legno ospitati nel cuore dell’immensa città metropolitana di Milano, con l’obbiettivo di ristabilire il rapporto primitivo tra l’uomo e i prodotti che Madre Natura gentilmente offre. Questo, starà alla base della nuova Food Forest, la foresta edibile  che in autunno prenderà vita all’interno […]
  • Ponte Tibetano e Cascate di Saent: che bella la Val di Rabbi!
    Costruito nel 2016 sopra il torrente Ragaiolo in Val di Rabbi, il ponte tibetano è ormai diventato una tappa fissa per tutti coloro che amano la montagna e la Val di Rabbi. Costruito in ferro e con una pavimentazione di grate di ferro, il ponte tibetano è adatto a grandi e piccini grazie anche alle […]
  • Si allunga la lista delle preziose aree naturali del Pianeta: l’Unesco aggiunge altri 15 Geoparchi da tutelare
    Riconosciuto a livello internazionale come un territorio che possiede un patrimonio geologico particolare e una strategia di sviluppo sostenibile, il Geoparco deve comprendere un certo numero di siti geologici di particolare importanza in termini di rarità, qualità scientifica e rilevanza estetica o valore educativo per essere definito tale. In particolare, si tratta di aree in […]
  • Samsung lancia l’idea: Prevenire gli incidenti grazie ad un camion attrezzato con schermi LCD
    Visibilità azzerata, traffico intenso, grandi mezzi e sorpassi azzardati sono tutti problemi autostradali che potrebbero trovare soluzione grazie ad un “camion trasparente” con grandi schermi LCD: Un‘ idea tanto semplice quanto potenzialmente utile che potrebbe facilitare le manovre di sorpasso dei grandi mezzi riducendo i rischi di incidenti. L’idea è stata presentata da Samsung con […]
  • Trentino Wild Park: il parco avventura più grande d’Italia
    Affrontare situazioni che non appartengono alla vita normale percorrendo una realtà diversa da quella urbana, attraversando ponti tibetani, liane e guardando il bosco tra le chiome degli alberi, sono la base di un intrigante situazione, lontana dalla vita cittadina ma alternativa ad un classico tour. La possibilità di vivere forti emozioni e sentirsi veramente immerso […]
  • Perserverance, la missione Nasa in cerca di vita su Marte
    Fa parte della natura umana esplorare, conoscere e spingersi sempre oltre i limiti terrestri, fino a Marte ad esempio, diventata ormai una delle migliori alternative alla Terra. Trovare tracce di una vita passata o presente sul pianeta rosso, raccogliendo campioni di suolo e studiando la superficie di Marte. Questo è il motivo che ha spinto […]
  • Dalla Francia all’Italia:nel 2020 Il cinema estivo cambia forma e approda in acqua
    L’esigenza di migliorare sfruttando al meglio il nostro ambiente e il nostro territorio unito alla voglia di scongiurare l’arrivo di una prossima pandemia, ha spinto e obbligato molti organizzatori di eventi e molte aziende a ripensare gli spazi e quindi le attività dedicate al pubblico rispetto al distanziamento sociale. Dopo l’esperimento dal sapore vagamente vintage […]
  • Dall’America arriva lo “specchio della verità”, racconta quanto sei dimagrito e quanto sei in forma
    “Specchio spettro delle mie brame.”: iniziava così la celebre frase della matrigna di Biancaneve che intimava il suo specchio interrogandolo per assicurarsi ogni giorno il primato di più bella del reame nella nota favola. Se questa è la fantasia, uno strumento simile è ora disponibile anche nella realtà, dando un supporto concreto e mirato alla […]
  • Dall’amore per il bello alla passione per l’antico e il moderno: il mondo di Zanella Arredamenti
    Esistono alcuni luoghi agli angoli delle strade o nei piccoli borghi cittadini in cui la sola visita equivale sempre ad un’esperienza piena di ricordi, emozioni vissute e storia. Entrare in un negozio di antiquariato infatti, è un po’ come viaggiare nel tempo: scoprire un mondo di oggetti che non esiste più per qualcuno ma che […]

Categorie

di tendenza