Connect with us
Pubblicità

Trento

Emergenza CoronaVirus: approvato il ddl Fugatti per sostenere l’economia

Pubblicato

-

Approvato in Aula il primo disegno di legge della Giunta per sostenere l’economica di fronte all’emergenza coronavirus.

Fugatti ne preannuncia un altro a breve che terrà conto delle proposte emerse ieri e degli emendamenti delle minoranze che non sono stati recepiti.

Al termine di un dibattito senza pause andato oltre la mattinata, il Consiglio provinciale ha approvato in Aula con 22 voti a favore e 5 di astensione espressi dal Pd e da Futura, il disegno di legge 50 proposto dalla Giunta e integrato con alcuni emendamenti a sostegno delle famiglie e dell’economia trentina in questo terribile momento di difficoltà causato dall’emergenza sanitaria Covid-19.

Pubblicità
Pubblicità

Nel suo intervento il presidente Fugatti ha preannunciato la presentazione a breve di un ulteriore disegno di legge a favore delle imprese, per l’elaborazione del quale la Giunta prenderà in considerazione tutte le proposte emerse dalla discussione di oggi e anche degli emendamenti delle minoranze che non sono stati recepiti.

Con i posti a sedere transennati e i presenti invitati dal presidente Kaswalder a mantenere la distanza di sicurezza, i lavori si sono aperti con una sospensione per riunire i capigruppo nella sala rosa del palazzo della Regione allo scopo di ricercare unità d’intenti in modo da svolgere poi rapidamente i lavori in aula.

Al rientro in Aula il presidente Fugatti ha illustrato il ddl della Giunta. In questi giorni terribili, ha esordito, tre sono i sentimenti che emergono. Il primo è di partecipazione al lutto per le vittime del contagio e di vicinanza agli ammalati.

Pubblicità
Pubblicità

A nome di tutti Fugatti ha fatto le condoglianze alle famiglie. Il secondo è di gratitudine per gli operatori sanitari, della protezione civile e delle forze dell’ordine che si stanno prodigando a servizio della popolazione. In terzo luogo Fugatti ha espresso apprezzamento per come si stanno comportando i trentini che con spirito civico stanno attenendosi alle disposizioni richieste per fronteggiare l’emergenza. “Nella situazione attuale, ha aggiunto, dare la priorità alla sicurezza sanitaria non è un’operazione indolore. Su alcuni aspetti la Giunta sta ragionando per intervenire oggi ulteriormente, in particolare per quanto riguarda chi fa sport e sulle aperture domenicali dei supermercati, ma questo – ha aggiunto – al netto delle misure eventualmente adottate dal governo a livello nazionale“. “Nell’incertezza ci affidiamo alla scienza – ha proseguito il presidente – e alle nostra autorità sanitarie. Questo è un periodo straordinario con tutto ciò che ne consegue per noi che governiamo. Il Trentino ha dalla sua un lungo periodo di sviluppo e di consolidamento alle spalle, e anche se oggi è bloccato dall’emergenza, questo patrimonio non è perduto e ci permette di sopportare le rinunce che ci vengono chieste. Con alle spalle questo bagaglio affronteremo anche le difficoltà e le incertezze che si presenteranno nei prossimi mesi. Lo dovremo fare con profondo senso di responsabilità che anche i comportanmenti individuali sono chiamati a dimostrare. Solo così potremo sconfiggere il virus”.

In aprile si preparerà altro ddl prevedendo anche l’indebitamento della Pat – Oggi con questo primo atto concreto, ha proseguito Fugatti, la Giunta vuole rispondere alle esigenze più immediate di famiglie, lavoratori e imprese, pur tenendo conto delle misure adottate dal governo nazionale e che interessano anche la nostra provincia.

A questo provvedimento ne seguiranno altri più strutturali e con misure specifiche. Oggi – ha osservato Fugatti – si vogliono salvaguardare i redditi dei cittadini e dei lavoratori valorizzando gli strumenti di cui la Provincia già dispone: il fondo di solidarietà territoriale e gli strumenti di politica attiva del lavoro dell’Agenzia del lavoro. Una proposta sospende temporaneamente le condizionalità per l’accesso al reddito di garanzia.

Il ddl affronta soprattutto la criticità più rilevante per le imprese: la carenza di liquidità, offrendo la possibilità di prestiti bancari a condizioni vantaggiose e rilevanti plafond a tasso zero. Per questo il ddl prevede lo stanziamento di milione di euro sul 2020 e di un altro milione sul 2021.

Il volume complessivo della liquidità messa in circolazione sarà di 250 milioni di euro.

Fugatti ha poi ricordato la norma del ddl che prevede lo slittamento a fine anno del pagamento dell’Imis previsto il 16 giugno e la riduzione dei tempi di istruttoria delle domande di contributo.

Con un emendamento la Provincia ha deciso di coprire le spese sostenute dai soggetti che hanno organizzato eventi e manifestazioni che non si sono svolte a causa dell’emergenza sanitaria.

Altra misura introdotta dal ddl: lo sblocco dei finanziamenti per gli investimenti pubblici. La Giunta ha concordato con tutti i soggetti un pacchetto di interventi. Per tutti gli affidamenti sopra soglia comunitaria si potrà procedere con affidamenti per invito alle imprese. Per un anno si potrà procedere con la procedura ristretta. Per gli affidamenti sotto soglia si potrà procedere invece con la procedura negoziata. Fugatti ha citato poi le varie semplificazioni previste dal provvedimento.

Da domani – ha annunciato il presidente – la Giunta lavorerà ad un altro disegno di legge a sostegno delle imprese. Disegno di legge che sarà quindi pronto a breve e che terrà conto degli interventi del governo nazionale per implementarne le misure.

Il provvedimento punterà a metterà altre risorse a disposizione di imprese e famiglie anche attraverso l’indebitamento. Questo per pensare anche al rilancio del sistema dopo l’emergenza Covid-19. E ha concluso con le parole del vescovo Tisi: “preghiamo intensamente perché finisca presto questa calamità”.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Coronavirus: Paziente Virtuale evita i test sugli animali
    Grazie alle diverse ricerche ed ai numerosi studi dell’Università di Catania, si rafforza il filo della comunicazione tra il clinico e il laboratorio, dando vita al progetto del Paziente Virtuale. Un progetto completamente italiano che potrebbe finalmente evitare la sperimentazione animale, necessaria per testare farmaci e vaccini anche contro il più recente Coronavirus. Infatti, per […]
  • Sconti e voli gratis ai viaggiatori se bambini piangono o disturbano in aereo, l’idea di una compagnia aerea americana
    Sembra incredibile, ma il binomio aereo – neonato, si posiziona tra i primi posti come motivo di fastidio e disturbo per molti viaggiatori, portando una compagnia area alla decisione di far volare gratis i passeggeri che si trovavano a viaggiare con bambini piangenti a bordo. Ad ovviare questo il problema è JetBlue Airways la compagnia aerea […]
  • Russia registra il primo vaccino al mondo contro il coronavirus
    Dopo mesi di test e di attesa è la Russia a battere tutti e registrare Sputnik il primo vaccino al mondo contro il Coronavirus. Sputnik, il vaccino sviluppato dall’Istituto Gamaleya di Mosca ha ricevuto il via libera dal Ministero della Sanità russo. Citando i media russi, Putin avrebbe rivelato che anche alla figlia è stata […]
  • Piccoli sottomarini privati, il nuovo sogno degli esploratori
    Dalle tranquille avventure sulla superficie dell’acqua all’eccitante esplorazione delle profondità dei fondali marini a bordo dell’ultimo e più sensazionale giocattolo marino: il sottomarino personale. Leggero da trasportare in macchina e comodo da tenere nei garage dei superyatch, il nuovo trend subacqueo prenderà il posto dei numerosi sport d’avventura fin’ora sperimentati. Costruito per esplorare i fondali […]
  • Prima lo adotti poi raccogli i suoi frutti, a Milano nasce la Food Forest, la foresta edibile
    Oltre 2.000 tra piante, ortaggi, piante officinali, alberi, arbusti da frutto e da legno ospitati nel cuore dell’immensa città metropolitana di Milano, con l’obbiettivo di ristabilire il rapporto primitivo tra l’uomo e i prodotti che Madre Natura gentilmente offre. Questo, starà alla base della nuova Food Forest, la foresta edibile  che in autunno prenderà vita all’interno […]
  • Ponte Tibetano e Cascate di Saent: che bella la Val di Rabbi!
    Costruito nel 2016 sopra il torrente Ragaiolo in Val di Rabbi, il ponte tibetano è ormai diventato una tappa fissa per tutti coloro che amano la montagna e la Val di Rabbi. Costruito in ferro e con una pavimentazione di grate di ferro, il ponte tibetano è adatto a grandi e piccini grazie anche alle […]
  • Si allunga la lista delle preziose aree naturali del Pianeta: l’Unesco aggiunge altri 15 Geoparchi da tutelare
    Riconosciuto a livello internazionale come un territorio che possiede un patrimonio geologico particolare e una strategia di sviluppo sostenibile, il Geoparco deve comprendere un certo numero di siti geologici di particolare importanza in termini di rarità, qualità scientifica e rilevanza estetica o valore educativo per essere definito tale. In particolare, si tratta di aree in […]
  • Samsung lancia l’idea: Prevenire gli incidenti grazie ad un camion attrezzato con schermi LCD
    Visibilità azzerata, traffico intenso, grandi mezzi e sorpassi azzardati sono tutti problemi autostradali che potrebbero trovare soluzione grazie ad un “camion trasparente” con grandi schermi LCD: Un‘ idea tanto semplice quanto potenzialmente utile che potrebbe facilitare le manovre di sorpasso dei grandi mezzi riducendo i rischi di incidenti. L’idea è stata presentata da Samsung con […]
  • Trentino Wild Park: il parco avventura più grande d’Italia
    Affrontare situazioni che non appartengono alla vita normale percorrendo una realtà diversa da quella urbana, attraversando ponti tibetani, liane e guardando il bosco tra le chiome degli alberi, sono la base di un intrigante situazione, lontana dalla vita cittadina ma alternativa ad un classico tour. La possibilità di vivere forti emozioni e sentirsi veramente immerso […]

Categorie

di tendenza