Connect with us
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

Marco Modesto Brazzo, il «ciclista folle» bloccato e denunciato nuovamente sulla ciclabile

Pubblicato

-

Si arricchisce di un  nuovo capitolo l’incredibile vicenda del roveretano Marco Modesto Brazzo, denunciato dalla Polizia di Stato a Trento il  15 marzo per aver violato le regole del decreto Conte.

Nella giornata di ieri infatti l’uomo è stato nuovamente bloccato e denunciato dalla Polizia Locale per aver violato per l’ennesima volta il Decreto Conte che impone ai ciclisti di non usare la bicicletta da corsa per nessuna ragione. Questo per contenere il contagio del coronavirus.

Brazzo è stato bloccato sulla pista ciclabile con la sua tutina da ciclista fra Pilcante e Chizzola.

Pubblicità
Pubblicità

Non era in possesso di nessuna autocertificazione e non ha saputo spiegare perché si trovasse in quel luogo. Sembra che abbia fatto scena muta senza scenate stavolta. 

L’informativa è già stata inviata alla procura. Per lui si tratta della seconda denuncia in soli 4 giorni. 

Solo ieri sulla ciclabile di Ala sono stati bloccati e denunciati dalla Polizia Locale 5 ciclisti.

Pubblicità
Pubblicità

La sua storia è piuttosto bizzarra: “Sono un soggetto di diritto internazionale. Con gli sconosciuti non parlo e le divise non le conosco. Identificatevi“ – aveva detto alle Forze di Polizia appena era stato fermato il 15 marzo 2020

Alla richiesta di spiegazioni documentate da parte degli agenti lo strano soggetto, privo di documenti di riconoscimento, comincia a delirare fornendo un foglio di autocertificazione compilato in maniera del tutto anomala.

Sono il mio legale rappresentante, mi difendo da solo. Non sono cittadino amministrato dallo Stato italiano. Questo decreto è una bufala e non lo accetto“, avrebbe ribadito ai poliziotti.

Sono seguite minacce per abuso di potere e sequestro di persona. I poliziotti, vista la situazione, hanno saputo mantenere la calma fino alla fine.

L’uomo è stato portato in Questura e (diversamente da quanto poi sottolineato in finale di video dal ciclista) è stato denunciato a piede libero per violazione del Dpcm 11 marzo 2020. (qui il video integrale di quanto successo)

Solo due giorni dopo Brazzo aveva pubblicato un video dove spiegava «La polizia di Stato ha calpestato tutti i miei diritti sanciti dalla legge», affermando di aver denunciato presso la Guardia di Finanza gli agenti per sequestro di persona. (Qui il video)

 

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]
  • L’Italia e i boschi incantati: alla scoperta di fate, gnomi e folletti
    Ogni stagione con i suoi profumi e i suoi colori, invita qualsiasi escursionista ad esplorare la natura che, tra vegetazione ed alberi si mostra in tutto il suo splendore. In particolare, l’Italia è nota per essere una miniera di patrimoni artistici e culturali inestimabili capaci di scatenare la curiosità di grandi e piccini, con la […]

Categorie

di tendenza