Connect with us
Pubblicità

Valsugana e Primiero

Elezioni Pinè: Stefano Fontana l’erede di Grisenti?

Pubblicato

-


Lui è Stefano Fontana, nato nel 1974 ed è il candidato sindaco a Pinè delle liste che sostengono l’attuale sindaco Ugo Grisenti, Insieme Per Pinè (sostenuta dal PD)  e una lista civica di derivazione P.A.T.T.

Il candidato è sposato da 18 anni ed ha tre figli; è originario di Miola anche se ora abita a Rizzolaga.

Dopo aver frequentato il liceo scientifico Galileo Galilei e la facoltà di ingegneria, ha ottenuto la laurea in ingegneria ambientale e edilizia, ora lavora con una partita IVA.

Pubblicità
Pubblicità

Fontana è inoltre consigliere amministratore dell’Ice Ring ed è nel direttivo della sezione comunale Avis.

In merito alla sua candidatura abbiamo deciso di intervistarlo :

Come si descriverebbe lei in cinque parole?

«Determinato, preciso, onesto, caparbio e a volte cocciuto.»

Come definisce ll suo orientamento politico?

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

«Di centro, senza alcun sbilanciamento a destra o a sinistra»

Quale lavoro svolge attualmente? Nel caso in cui venisse eletto, pensa di abbandonarlo e dedicarsi interamente alla comunità oppure pensa di fare il sindaco “part time”?

«Io sono un ingegnere libero professionista per cui gestisco io il mio tempo. Darò al comune tutto il tempo che esso necessita, penso che mezza giornata al giorno potrebbe bastare; non potrei smettere completamente di lavorare poiché fra cinque anni  dovrei ricominciare.»

Perché ha scelto di scendere in campo? Si era già occupato di politica?

«Non mi sono mai occupato di politica anche se mi ero già candidato cinque anni fa non riuscendo però ad entrare in consiglio. Ho deciso di scendere in campo perché mi è stato chiesto, perché vedo il distacco e l’astio della comunità verso la politica e voglio far vedere che anche una persona “qualsiasi” può fare il sindaco.»

Cosa prospetta il futuro per Pinè?

«Prospetterei un sacco di belle cose. Ci vuole coesione e coraggio. La comunità è molto spenta , anche da un punto di vista commerciale. Bisogna avere più coraggio e buttarsi per riattivare l’economia anche se il momento è molto difficile.»

Cosa ne pensa dell’operato del sindaco precedente?

«Penso che abbia operato bene e con coraggio. Penso alla biblioteca e alla piazza  in centro a Baselga (Piazzale Costalta) che nonostante abbiano molto diviso l’opinione pubblica, secondo me porteranno benefici.»

Qual è il suo pensiero riguardo alle Olimpiadi e cosa deve fare Pinè al riguardo?

Le Olimpiadi sono una grande opportunità, dobbiamo vederle come un punto di partenza. Dobbiamo diventare una comunità accogliente, allargare i nostri orizzonti, creare nuove infrastrutture ed imparare ad avere una mentalità orientata verso l’accoglienza del turista».

Qual è stato l’impatto di Vaia ? Cosa ne pensa dell’ambiente e dei cambiamenti climatici?

«Dopo Vaia ci sarà un problema gestionale per quanto riguarda le risorse di legname e le nostre frazioni si dovranno adattare. Vaia è anche da vedere come una grande opportunità perché si sono aperti dei grandi paesaggi e luoghi aperti prima coperti dalle foreste. Sia le Asuc che i privati potrebbero pensare ad un recupero di queste aree per fini turistici, come passeggiate e piste ciclabili.»

Che cosa pensa di fare per incentivare il turismo, grande fonte di ricchezza fortemente in calo?

«La centralità del turismo deriva dal lago della Serraia che vorremmo recuperare completamente. Inoltre abbiamo pensato ad uno sviluppo delle aree più periferiche con la creazione di percorsi e piste ciclabili.»

Le sue opinioni sull’emergenza Coronavirus?

Non da sottovalutare. Bisogna trattarlo con molta cautela altrimenti si rischia il collasso da un punto di vista ospedaliero. D’accordo con tutte le misure prese nel decreto Conte e  speriamo si risolva presto il problema.»

Qual è il punto centrale del suo programma?

Lo sviluppo dell’attività turistica.»

Che cosa ne pensa dell’operato e della linea politica dell’attuale amministrazione trentina?

Sta facendo alcune scelte comprensibili e coraggiose. E’ però prematuro dare un giudizio su questa amministrazione in quanto si è insediato da poco.»

Chi butta dalla torre tra Rossi e Fugatti?

«È Presto per giudicare Fugatti, Rossi non lo butterei nonostante abbia operato a volte anche male.»

Secondo lei perché il 21 ottobre 2018 il centro-sinistra è stato sconfitto in Trentino?

E’ un fatto fisiologico; dopo anni di stesso governo e stessa linea politica, la gente voleva cambiare. E’ anche legato all’onda leghista a livello nazionale.»

Quali responsabilità crede di avere nei confronti della comunità di Pinè?

«Nel caso in cui venissi eletto le responsabilità sarebbero parecchie. E’ necessario soddisfare le esigenze dei cittadini e rispettare i bilanci che la Provincia e lo Stato ci chiedono. Si vedrà di fare il possibile con le risorse che ci verranno date.» 

Cosa ne pensa delle liste che la sostengono e di quelle avversarie? Com’è il candidato sindaco opposto?

«Nelle liste che mi sostengono, anche quelle dell’attuale sindaco, ci sarà un grande ricambio di personalità; le liste sono ancora aperte; penso che potremmo fare un ottimo lavoro al governo. Per quanto riguarda le liste avversarie, ho visto chi ne sono i componenti e sono personaggi ben noti. Il candidato sindaco avversario lo conosco e lo vedo spesso poiché i nostri figli vanno a calcio insieme; è una persona che non va sopra le righe e con cui si può ragionare.»

Lei è fiducioso di vincere?

«Sì, sono un’ ottimista di natura.»

Pubblicità
Pubblicità

  • PubblicitàPubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Covid19: L’isola di Cipro paga le vacanze ai turisti contagiati e ai loro famigliari
    Nonostante Cipro abbia avuto poco meno di 1.000 casi di contagi e 17 vittime da Coronavirus, non vuole rinunciare all’attesissimo nonché molto importante traffico turistico estivo dando così il benvenuto a qualsiasi viaggiatore. A differenza di altri Stati, Cipro si sta infatti attrezzando per non ostacolare gli arrivi nei luoghi di villeggiatura sull’isola mediterranea attraverso […]
  • Giappone propone vacanze quasi gratis per rilanciare il turismo
    Negli ultimi mesi, il Giappone come tutti gli altri Stati del mondo, ha subito un forte rallentamento dal punto di vista turistico a causa dell’emergenza sanitaria da Covid – 19, arrivando ad un calo del 99.9% del turismo locale con neanche 3 mila arrivi durante il mese di aprile. Inoltre, considerando che il 2020 avrebbe […]
  • Coronavirus: distributori automatici di mascherine gratuite
    Nel periodo in cui la massima attenzione all’igiene e al distanziamento sociale sono la priorità principale per ogni Governo del mondo, la città di Singapore in stato di lockdown fino a giugno, ha deciso di contenere la diffusione da Covid – 19, garantendo a tutti i cittadini mascherine gratuite attraverso particolari distributori automatici. La caratteristica […]
  • NASA, progetta il sistema per prevedere alluvioni e siccità fino a 60 giorni prima
    Vista dallo spazio la Terra appare come un Pianeta Blu grazie alle grandi distese di acqua in continuo movimento che ricoprono il 70% dell’intera superficie. Da quando evapora, fino a quando cade pioggia alimentando le falde acquifere, l’intero ciclo dell’acqua dolce è così importante da essere al centro di alcuni programmi di ricerca internazionali volti […]
  • Borghi italiani dimenticati: incentivi, bonus e aste a partire da 1 euro per ripopolarli
    Da nord a sud l’Italia intera è costellata di Borghi che conservano, identità, mestieri e saperi di un patrimonio immateriale e materiale di una storia unica al mondo certificata dall’Unesco. Alcuni di questi, vengono chiamati “comuni a rischio scomparsa” a causa delle loro ridottissime dimensioni, eppure fanno parte del patrimonio storico e artistico italiano, rappresentando […]
  • Covid, oltre 60.000 perdono il lavoro: lo Stato li assume per un importante progetto
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus con le misure preventive, indubbiamente necessarie al fine di contrastare la pandemia, hanno gravemente frenato i consumi mondiali, con pensanti ripercussioni sull’intero tessuto imprenditoriale. Tutto questo, ha portato inevitabili e devastanti conseguenze non solo per le abitudini sociali, ma anche e sopratutto per il settore produttivo ed economico. Nel mondo infatti, […]
  • Coronavirus: da nord a sud l’Italia ringrazia con vacanze gratis ai sanitari impegnati nella battaglia
    Nonostante l’emergenza sanitaria, lo abbia pesantemente logorato, esiste un pezzo del settore turistico italiano che vuole ringraziare tutti i medici, operatori sanitari e ausiliari che, durante questi mesi sono stati impegnati, spesso senza tregua per salvare le vite di moltissime persone affette da Coronavirus dedicando loro una splendida ed esclusiva vacanza gratuita. Infatti, in vista […]
  • Civita Bagnoregio: l’incredibile borgo sospeso sulla Valle dei Calanchi
    Tra il lago Bolsena e la Valle del Tevere, nel Comune di Bagnoregio in provincia di Viterbo, si estende un’ immensa area lunare che regala un paesaggio davvero particolare caratterizzato da una successione di rocce argillose in erosione per effetto degli agenti atmosferici detti “calanchi”. Quello dei calanchi è un ambiente decisamente unico che offre […]
  • La Vespa Samurai usata in agricoltura contro il “nemico”, la cimice asiatica
    Arrivata in Italia nel 2012, la cimice marmorata (Halyomorpha halys) detta anche cimice asiatica, è una specie invasiva aliena proveniente dalla Cina che, nel corso del 2015 dopo una rapida e capillare diffusione in quasi tutte le Regioni italiane, ha causato ingenti danni sopratutto alle produzioni ortofrutticole concentrandosi su meli, peri, peschi e ciliegi. A seguito […]

Categorie

di tendenza