Connect with us
Pubblicità

La Sfera e lo Spillo

Tempi da Coronavirus: gli italiani a Londra

Pubblicato

-

Il governo inglese ha inizialmente minimizzato l’impatto del Coronavirus sulla popolazione di Sua Maestà.

Boris Johnson, smarcandosi dai suoi colleghi europei, ha sposato, nella fase iniziale, la teoria della cosiddetta “immunità di gregge”, sostenuta da alcuni scienziati di là della Manica, suscitando numerose critiche nell’opinione pubblica.

L’inquilino di Downing Street, dopo alcune ore, è stato costretto al dietro front, chiedendo ai propri cittadini di adottare “misure draconiane”. I provvedimenti più stringenti sono caldeggiati nella “City”, dove si sono addensati i primi casi di contagio.

Pubblicità
Pubblicità

Il Primo Ministro ha ribadito, durante la sua conferenza, la necessità di limitare i contatti sociali e annullare i viaggi non necessari, lavorando da casa (se possibile), non frequentando pub, bar, ristoranti, teatri e musei.

Le scuole private e pubbliche e le università che non hanno attivato le lezioni online continuano  a svolgere il servizio.

Gli anziani (sopra i 70 anni), le persone con patologie di salute croniche e le donne incinte, sono invitati a rimanere nelle proprie abitazioni. Si fa obbligo altresì alle persone con sintomi, febbre alta o tosse persistente, di osservare il periodo di quarantena (14 giorni).

Pubblicità
Pubblicità

Lo spirito culturale anglosassone emerge anche in questa situazione: non è nelle corde di questa gente manifestare le proprie emozioni o esplicitare l’acceso dissenso. Si evitano le scaramucce di carattere politico in campo aperto.

Prendiamo contatto telefonico con Chiara, una ragazza italiana di 35 anni che vive da 5 anni a Londra, impiegata nel settore finanziario.

Pubblicità
Pubblicità

Com’è la situazione a Londra, un Paese che inizialmente ha scelto di non fare prevenzione, appellandosi alla discutibile strategia di “herd immunity”, ovvero “immunità di gregge”?

“Sembra tutto, al momento, un po’ incoerente e contradditorio. Siamo passati dallo slogan “business as usual” al consiglio di misure più stingenti. La popolazione, in apparenza, è tranquilla, anche se serpeggia un velo di paura. I negozi di alimentari sono stati presi d’assalto e i trasporti pubblici sono meno congestionati, si può notare un calo dell’utenza del 20% circa”.

Cosa pensi, a riguardo, del discorso del PM inglese Boris Johnson?

“E’ difficile giudicare in modo oggettivo la situazione. Io sono italiana, mentre qui i parametri sociali e culturali sono divergenti. L’approccio ai problemi è differente, distaccato, si riferisce come se l’emergenza Coronavirus non coinvolga i sudditi. Questo, ovviamente, è un paradosso e in modo celato ne sono coscienti.”

Nelle ultime ore il governo britannico sembra tornare sui suoi passi, cambiando la comunicazione e invitando la popolazione a limitare gli assembramenti. E’ stata sospesa anche la Premier League. Dopo la repentina retromarcia come ha reagito l’opinione pubblica britannica?

“A livello politico, la Gran Bretagna è divisa a metà; un Paese in qualche modo lacerato e in discussione. La questione ancora aperta della Brexit ne è la rappresentazione plastica. Negli ultimi giorni si sono susseguiti appelli dei cittadini affinché l’approccio all’emergenza del Virus Covid-19 fosse affrontato con una metodologia simile a quello intrapresa dagli altri partner europei. Il National Health Service (NHS) è campo di battaglia politico. Si accusano i Conservatori di aver demolito il già fragile Sistema Sanitario Nazionale.”

Hai pensato di rientrare in Italia?

“Sinceramente ho pensato anche a questa eventualità. Mi sono trasferita in UK, ho un lavoro dopo tanti sacrifici e mi sono costruita una vita. Il viaggio metterebbe a rischio la mia salute o eventualmente quella della mia famiglia nel caso di un eventuale contagio, quindi preferisco rimanere a Londra.”

Cosa ti manca del BelPaese?

“L’Italia è il mio Paese, nel quale sono nata e formata; vive la mia famiglia, risiedono i miei affetti e tanti amici. Io amo Londra e la sua multiculturalità, anche se messa in ginocchio da Brexit, ma nel mio cuore vi è l’orgoglio di essere italiana.”

Tempi da Coronavirus: gli italiani a Londra.

Emanuele Perego             www.emanueleperego.it              www.perego1963.it

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Si allunga la lista delle preziose aree naturali del Pianeta: l’Unesco aggiunge altri 15 Geoparchi da tutelare
    Riconosciuto a livello internazionale come un territorio che possiede un patrimonio geologico particolare e una strategia di sviluppo sostenibile, il Geoparco deve comprendere un certo numero di siti geologici di particolare importanza in termini di rarità, qualità scientifica e rilevanza estetica o valore educativo per essere definito tale. In particolare, si tratta di aree in […]
  • Samsung lancia l’idea: Prevenire gli incidenti grazie ad un camion attrezzato con schermi LCD
    Visibilità azzerata, traffico intenso, grandi mezzi e sorpassi azzardati sono tutti problemi autostradali che potrebbero trovare soluzione grazie ad un “camion trasparente” con grandi schermi LCD: Un‘ idea tanto semplice quanto potenzialmente utile che potrebbe facilitare le manovre di sorpasso dei grandi mezzi riducendo i rischi di incidenti. L’idea è stata presentata da Samsung con […]
  • Trentino Wild Park: il parco avventura più grande d’Italia
    Affrontare situazioni che non appartengono alla vita normale percorrendo una realtà diversa da quella urbana, attraversando ponti tibetani, liane e guardando il bosco tra le chiome degli alberi, sono la base di un intrigante situazione, lontana dalla vita cittadina ma alternativa ad un classico tour. La possibilità di vivere forti emozioni e sentirsi veramente immerso […]
  • Perserverance, la missione Nasa in cerca di vita su Marte
    Fa parte della natura umana esplorare, conoscere e spingersi sempre oltre i limiti terrestri, fino a Marte ad esempio, diventata ormai una delle migliori alternative alla Terra. Trovare tracce di una vita passata o presente sul pianeta rosso, raccogliendo campioni di suolo e studiando la superficie di Marte. Questo è il motivo che ha spinto […]
  • Dalla Francia all’Italia:nel 2020 Il cinema estivo cambia forma e approda in acqua
    L’esigenza di migliorare sfruttando al meglio il nostro ambiente e il nostro territorio unito alla voglia di scongiurare l’arrivo di una prossima pandemia, ha spinto e obbligato molti organizzatori di eventi e molte aziende a ripensare gli spazi e quindi le attività dedicate al pubblico rispetto al distanziamento sociale. Dopo l’esperimento dal sapore vagamente vintage […]
  • Dall’America arriva lo “specchio della verità”, racconta quanto sei dimagrito e quanto sei in forma
    “Specchio spettro delle mie brame.”: iniziava così la celebre frase della matrigna di Biancaneve che intimava il suo specchio interrogandolo per assicurarsi ogni giorno il primato di più bella del reame nella nota favola. Se questa è la fantasia, uno strumento simile è ora disponibile anche nella realtà, dando un supporto concreto e mirato alla […]
  • Dall’amore per il bello alla passione per l’antico e il moderno: il mondo di Zanella Arredamenti
    Esistono alcuni luoghi agli angoli delle strade o nei piccoli borghi cittadini in cui la sola visita equivale sempre ad un’esperienza piena di ricordi, emozioni vissute e storia. Entrare in un negozio di antiquariato infatti, è un po’ come viaggiare nel tempo: scoprire un mondo di oggetti che non esiste più per qualcuno ma che […]
  • Uno sguardo a Kazan, un microcosmo di stili e culture che vivono in armonia
    A circa 820 kilometri da Mosca, dove i fiumi Volga e Kazanka si uniscono, si erge da oltre 1000 anni la splendida capitale della repubblica del Tatarstan: Kazan. Il suo splendore e le sue innumerevoli caratteristiche l’hanno portata ad essere nominata, nel 2005, la Terza Capitale della Russia (appellativo a cui può essere ufficialmente associata […]
  • Riscoprire il turismo lento in Italia, con le mini crociere fluviali
    Una parte della penisola Italiana è composta da un piccolo mosaico di isole e canali che insieme rappresentano la perfetta geometria di un mondo pieno di fascino. Riscoprire una dimensione lenta del turismo, attraverso gli imperdibili itinerari fluviali italiani è uno dei modi migliori per visitare questo mondo. Le crociere fluviali in houseboat sono in […]

Categorie

di tendenza