Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

Le nuove sparate di Saviano e Fazio e il delirio dei «porti aperti»

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Venerdì 13 marzo, data tradizionalmente funesta, torna a farsi vivo Roberto Saviano dopo giorni di silenzio mediatico.

La sua presenza sui social coincide con una delle sue solite inutili sparate, cioè un post del tutto particolare con tanto di video di medici africani danzanti con la diffusione del seguente messaggio: “Fino a qualche tempo fa nessuno avrebbe mai immaginato di vedere questa scena. Di vedere medici danzare per aver sconfitto, insieme, una delle epidemie più gravi dei nostri tempi: l’epidemia di Ebola, che ha colpito prima Sierra Leone e Liberia e poi la Repubblica Democratica del Congo. Ciò che l’epidemia ha lasciato agli uomini non è solo la morte e il dolore, ma la certezza, umana e chimica, che solo uniti si può uscire danzando da una tragedia. Si è trovato un vaccino, si è lottato, si sono pianti i morti, ci si è rialzati. In questo sperduto ospedale dell’Africa ce l’hanno fatta: ce la faremo anche noi.”

Tanto per intenderci, il virus Ebola provoca una febbre emorragica molto potente.

Pubblicità
Pubblicità

La mortalità può oscillare tra il 25 e il 90% dei contagi. La più grande epidemia di Ebola è scoppiata in Africa all’inizio del 2014. Nulla a che vedere quindi con l’epidemia di coronaVirus.

Come riconosciuto da tutti Roberto Saviano è uno dei più accaniti sostenitori della teoria dei porti aperti, operazione che permette da anni a migliaia di perone di raggiungere l’Italia dai Paesi africani. In questo caso forse avrebbe fatto meglio a mettere la foto di qualche medico o infermiere italiano che sta lottando contro la pandemia mettendo a rischio la propria vita lavorando 20 ore al giorno.

Ma Saviano lo conosciamo bene, lui l’Italia se la ricorda solo quando ne ha bisogno.

Pubblicità
Pubblicità

Alla luce dei fatti dell’ultimo mese, crediamo che questo approccio andrebbe radicalmente mutato.

Fino a qualche tempo fa, quello che veniva percepito era che gli africani avrebbero difficilmente trovato lavoro in Italia e sarebbero stati un costo per lo Stato.

Ora è anche peggio perché oggi l’Italia non è in grado si accollarsi questi costi, per questo si dovrebbero chiudere i porti con la massima sollecitudine. Qui in gioco c’è infatti la salute e la vita dei cittadini italiani. 

È notizia di questi giorni che, dopo due settimane di tregua, sono giunti a Lampedusa 26 migranti africani, prontamente messi in quarantena dal sindaco dell’isola.

Ma a sostenere la teoria dei porti aperti che restano l’unico modo di accesso incontrato in Italia, arriva un altro fenomeno della sinistra radical chic a dire la sua.

Si tratta del mega remunerato della televisione italiana Fabio Fazio.

Suo un recente intervento a favore dei “ porti aperti” nonostante la situazione di emergenza assoluta che stiamo vivendo in Italia. La solita follia della sinistra italiana, niente di nuovo.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Italia ed estero5 ore fa

Auto si schianta contro il muro, si ribalta e prende fuoco: due morti e due feriti gravi

economia e finanza5 ore fa

Pensplan: oltre 280 mila posizioni presso i fondi pensione istituiti in Regione

Val di Non – Sole – Paganella5 ore fa

Studenti qualificati e diplomati all’UPT di Cles: ecco l’elenco

Val di Non – Sole – Paganella6 ore fa

Pellizzano vince il Bando borghi del Pnrr puntando sulla frazione di Termenago

Val di Non – Sole – Paganella7 ore fa

Carenza idrica, Andalo fa la sua parte

Giudicarie e Rendena7 ore fa

Ponte dei Servi: finisce a terra con la moto, 56 enne finisce in ospedale

Vita & Famiglia7 ore fa

Usa. Storica decisione contro sentenza sull’aborto. Pro Vita: «ora tocca all’Italia»

Val di Non – Sole – Paganella8 ore fa

Sorpasso suicida nella galleria di Taio – IL VIDEO

Telescopio Universitario8 ore fa

UniTrento – Pnrr, 50 milioni all’Università di Trento

Bolzano9 ore fa

Alto Adige, ritrovato il corpo senza vita dell’escursionista disperso a Racines: precipitato a Malga Calice a 1.500 m slm

Trento9 ore fa

Coronavirus: nessun decesso oggi in Trentino, 33 i pazienti ricoverati

Spettacolo9 ore fa

Con Jurassic World – Il dominio si chiude una saga durata quasi 30 anni

Trento10 ore fa

Plateatici dei locali, la procedura semplificata estesa per tutto il 2022

Trento10 ore fa

Arresti per terrorismo a Rovereto: il ringraziamento di Fugatti e Bisesti ai Carabinieri del ROS

Valsugana e Primiero10 ore fa

Tragedia a Caldonazzo: perde la vita mentre fa il bagno nel lago

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 83 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

I 12 giorni di Vasco Rossi all’Hotel Solea di Fai della Paganella: «Persona di livello umano altissimo»

Trento4 settimane fa

Frana il terreno vicino a Malga Andalo – IL VIDEO

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 121 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 99 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Calano i ricoveri

Telescopio Universitario4 settimane fa

In 440 oggi alla cerimonia di laurea, il rettore: «Scommetto su di voi»

Telescopio Universitario4 settimane fa

All’Università di Trento il fondo Feierabend sull’arte italiana del ‘900

Arte e Cultura4 settimane fa

Mario Giordano in Trentino con i «Tromboni. Tutte le bugie di chi ha sempre la verità in tasca»

eventi2 settimane fa

Dal 17 al 26 giugno tornano a Trento le Feste Vigiliane

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 166 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Alto Garda e Ledro2 settimane fa

Stop alla viabilità a Riva del Garda: si girano le scene di un film americano

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 49 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino con nessun positivo al molecolare

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Sbanda, va in contromano e rischia di scontrarsi con altre auto prima di entrare in statale – IL VIDEO

Trento2 settimane fa

Attimi di paura alla stazione delle corriere di Trento!

Società3 settimane fa

L’impresa di Melissa Mariotti tra lavoro in Germania e progetti turistici in Valbrenta

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza