Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

Lotta contro il CorornaVirus: in Italia a casa, in Inghilterra nei pub a bere birra

Pubblicato

-

Boris Johnson deve evidentemente amare le partite di poker, perché ha scelto di compiere una scommessa molto rischiosa sia per lui che per tutti i cittadini britannici.

Quale sia la scelta del Governo Conte è sotto gli occhi di tutti: chiudere parzialmente il Paese, frenare i contagi e provare a salvare quante più vite umane possibile.

Andiamo a vedere quale è stata la scelta del premier britannico, raccontata ai giornalisti riuniti a Downing Street.

Pubblicità
Pubblicità

Chiariamo innanzitutto una cosa: i media mondiali hanno messo in risalto questa crudissima frase di Johnson: “Prepariamoci perché molte famiglie perderanno i loro cari.”

Il premier è ben consapevole che si tratta di qualcosa di peggio di una semplice influenza: “Questa è la peggiore crisi di salute pubblica che affronterà la nostra generazione.”

È anche vero che la mortalità – secondo Londra – resterà molto bassa, sotto l’1%, salendo poi in termini percentuali a partire dai 70 anni in su.

Pubblicità
Pubblicità

Perché allora Johnson decide di non fare nulla, salvo raccomandare quelle stesse misure igieniche che sin da febbraio si demandavano ai nostri indisciplinati cittadini, prima che venisse istituita la zona di contenimento nazionale?

La prima risposta potrebbe essere di natura economica: è sotto agli occhi di tutti i danni che subirà l’economia italiana. Sia nell’immediato che nei mesi a venire. E non parliamo solo di viaggi e turismo. Boris Johnson, per il momento, lascia a pieni giri la Gran Bretagna. I britannici continueranno a spostarsi da una città all’altra e a bere una birra al pub.

È evidente a tutti che questo favorirà il contagio, e quindi maggiori saranno gli accessi alle terapie intensive, così come i decessi.

La scelta dei suoi consiglieri scientifici è proprio questa: lasciare che il contagio si diffonda affinché molti, soprattutto fra i giovani, contraggano il virus, guariscano rapidamente e contribuiscano a creare la cosiddetta immunità di gregge, la stessa che produrrebbe un vaccino ad oggi inesistente.

Ricordiamo che per immunità di gregge si intende quando in una data popolazione un numero sufficiente di individui ha sviluppato l’immunità, riuscendo così a garantire una tutela anche a quei soggetti che ne sono privi.

Sarebbero in buona sostanza i giovani ad ammalarsi massicciamente e a guarire rapidamente, tanto che Johnson sconsiglia ad essi di rivolgersi agli ospedali, ma di stare in casa per due giorni anche con sintomi influenzali pesanti, come febbre alta e raffreddore.

Davvero agli antipodi del modello italiano, dove ogni contagio viene adesso impedito con la rarefazione dei contatti sociali. La quarantena è richiesta anche in Gran Bretagna ma è di soli 7 giorni, anziché i 14 dell’Italia.

Infine, il premier britannico non esclude affatto che ci sarà un momento in cui le misure diventeranno durissime come in Italia, ma preferisce che proprio allora gli operatori sanitari e la popolazione possano tirare fuori il meglio di sé in termini di impegno ed energie.

Come è evidente da noi e in particolare nel nord-est, dove i nostri medici e infermieri da 20 giorni si stanno massacrando di fatica negli ospedali, per salvare quante più vite umane sia possibile.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Negozi online, come aprirli e gestirli
    Ad oggi, il commercio online è diventato un’abitudine sempre più consolidata, portandolo ad essere un settore un forte espansione. Di conseguenza aprire un negozio online potrebbe essere una buona occasione imprenditoriale e di auto impiego.... The post Negozi online, come aprirli e gestirli appeared first on Benessere Economico.
  • Legge di Bilancio 2022, qualche anticipazione delle misure
    Da pochi giorni è stato approvato il documento programmatico di bilancio che definisce le linee di intervento che verranno inserite nella manovra finanziaria, incidendo sui principali indicatori macroeconomici e di finanza. Legge di Bilancio 2022,... The post Legge di Bilancio 2022, qualche anticipazione delle misure appeared first on Benessere Economico.
  • RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE!
    Le soluzione di YWN – la rete nazionale delle imprese Il mondo del lavoro è oggi tormentato da una miriade di problemi ulteriormente aggravati dalla pandemia che ci accompagna ormai da quasi due anni. La... The post RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE! appeared first on Benessere Economico.
  • IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA
    La motivazione del personale strategia centrale nel business plan della ripresa. Condividere sorrisi, esperienze, riflessioni per consolidare lo spirito di squadra e la voglia di normalità negli ambienti di lavoro diventa oggi la leva principale... The post IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA appeared first on Benessere Economico.
  • Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti
    Dal 1 ottobre, come annunciato, sono scattati gli aumenti in bolletta per gas ed elettricità rispettivamente del 14,4% e del 29,8% per la famiglia tipo. Per contenere l’emergenza, il Governo ha stanziato oltre 3 miliardi... The post Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti appeared first on Benessere Economico.
  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Appartamenti moderni fatti in tubi di cemento, Hong Kong trova la soluzione per la crisi immobiliare
    L’improvviso aumento della popolazione, ha portato Hong Kong ad attraversare una crisi immobiliare dettata proprio dalla crescita della domanda di alloggi. Di conseguenza, con i prezzi immobiliari alle stelle e i sempre più scarsi spazi disponibili, l’architetto James Law ha trovato una soluzione davvero innovativa per risolvere il problema della carenza di appartamenti. L’architetto ha […]
  • Verso una caricabatterie universale per tutti i dispositivi mobili, la proposta dell’UE
    Da una proposta presentata dalla Commissione Europea, spunta la possibilità di un carica batterie universale e utilizzabile per qualsiasi dispositivo mobile. Con l’obiettivo di ridurre i rifiuti, la proposta punta quindi ad armonizzare i cavi di ricarica su una serie di dispositivi elettronici venduti nell’Unione Europea. In particolare, è stato proposto di puntare sull’utilizzo del […]
  • In Cile, il meraviglioso hotel interamente ecologico costruito con container ricilati
    Negli ultimi anni, il mondo dei viaggi tende sempre di più verso la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente tanto che la ricerca di spostamenti meno inquinanti, i cottage o le casette in legno immerse nella natura, sono diventate una vera e propria tendenza. La ricerca di alloggi in strutture sempre più originali è in […]
  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]

Categorie

di tendenza