Connect with us
Pubblicità

Trento

Polverizzato ieri il record de «La Voce del Trentino»: superati i 309 mila lettori e le 459 mila pagine lette in 24 ore

Pubblicato

-

È come il ciclista che vince una tappa importante del giro d’Italia e viene a sapere della grave caduta del compagno di squadra, oppure la squadra di calcio che vince la partita ma perde il suo leader per infortunio.

È successo anche a noi. Ieri le nostre due testate hanno polverizzato tutti i record di lettori e pagine lette. Ma di questo non siamo riusciti a gioirne per nulla.

Il pensiero va al drammatico momento che la nostra comunità sta vivendo, ai molti malati che in questo momento rischiano la vite ed alle loro famiglie che non sanno nulla e passano momenti di speranza e fede alternati con la disperazione e o sgomento. 

Pubblicità
Pubblicità

In mezzo gli organi d’informazione, quelli del Web che sono improvvisamente diventati il primo avamposto della comunicazione più veloce, completa, incisiva e territoriale. 

A comprare i giornali cartacei non esce ormai più nessuno. Le televisioni non possono riportare tutte le notizie per mancanza di spazio e risorse umane. Rimane solo il web che in tempo reale può raggiungere chiunque.

Da ormai 5 giorni la nostra redazione pur lavorando da casa sta rispondendo a centinaia di e-mail (redazione@lavocedeltrentino.it) e di messaggi whatsApp (3922640625) dei lettori che chiedono informazioni di ogni tipo, che sono preoccupati, che chiedono aiuto, oppure che segnalano reati e comportamenti scorretti da parte di qualche concittadino. Siamo in Trincea e lo saremo fino alla fine.

Pubblicità
Pubblicità

Domenica, capendo la situazione che vedeva i lettori e le pagine lette salire costantemente avevamo deciso di spostare i giornali su un server molto più potente e sicuro in grado di offrire un servizio migliore ai nostri lettori. Avevamo visto giusto perché da martedì i nostri giornali sono letti mediamente da 110 mila lettori ogni giorno.

Ieri le due testate legate al gruppo editoriale di Cierre Edizioni hanno polverizzato tutti i record dalla loro nascita.

Nella giornata di ieri 14 marzo 2020 la Voce del Trentino ha raggiunto in sole 24 ore 459.225 pagine lette (sotto il report di Google Analytics).

Nella sola giornata di sabato infatti sono stati 309.791 i lettori che hanno sfogliato oltre 450 mila pagine grazie a quasi 357 mila sessioni. 

La punta record della giornata è stata raggiunta con 4.387 lettori collegati nello stesso momento alla testata nel primo pomeriggio. (report sotto)

Sono inoltre migliaia gli iscritti alla nostra Newsletter giornaliera gratuita (clicca qui se vuoi iscriverti) che invia per 3 volte al giorno in tempo reale oltre 50 notizie realizzate dai quasi 30 collaboratori dislocati su tutto il territorio.

La voce di Bolzano ha invece raggiunto ieri 107.044 lettori che hanno sfogliato 151.446 pagine. (vedi report analytics sotto)

Una sola richiesta ai nostri lettori: contattateci per delle informazioni e segnalazioni serie ed inviatele in una sola e-mail. Ci scusiamo inoltre se non abbiamo potuto rispondere a tutti. Cercheremo comunque di farlo in futuro.

«Siamo a disposizione h24 per tutte le richieste – afferma l’amministratore delegato di Cierre Edizioni ed editore delle due testate Roberto Conci (foto) – dobbiamo far fronte anche noi ad una drammatica emergenza che mai nessuno si sarebbe nemmeno lontanamente immaginato di vivere nella propria vita. Faremo anche noi la nostra parte per quanto riguarda l’informazione e la comunicazione. Non posso che ringraziare tutti i nostri lettori che si sono molto affezionati alle nostre due testate ed anche a tutti i collaboratori che hanno capito la situazione e che si sono messi a disposizione pur dovendo lavorare da casa. A volte succede che raggiungi dei grandi obiettivi e non riesci a gioirne, oggi è successo questo. Ma sono sicuro che fra un paio di settimane se tutti faranno la loro parte tutto il Trentino potrà meritatamente festeggiare un nuovo grande inizio. L’unico appello accorato che faccio è di rimanere tutti a casa e rimanere tutti uniti.»

 

 

 

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste
    Il Governo potrebbe estendere l’esenzione Imu, ampliando la categoria di soggetti che non saranno tenuti a versare la prima rata. Imu 2021, chi rientra nell’esenzione Un nuovo emendamento al Decreto Sostegni Bis potrebbe andare incontro... The post Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste appeared first on Benessere Economico.
  • P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti
    I ritardi, tipici della Pubblica Amministrazione potrebbero presto diventare un lontano ricordo. La notizia è stata raccontata dai dati diffusi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze riguardo i tempi medi impiegati durante l’anno 2020 dallo... The post P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti appeared first on […]
  • Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità
    Con le riaperture torna anche il Bonus Sanificazione e DPI anche per il 2021 per una ripartenza in sicurezza. Il Decreto Sostegni bis ripropone l’agevolazione per i titolari di partita Iva, seppur in una percentuale... The post Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità appeared first on Benessere Economico.
  • Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto
    Con l’arrivo delle nuove agevolazioni a fondo perduto per le partite Iva, scattano anche le regole per l’accesso al contributo. Le agevolazioni Le nuove attività ed imprese economiche hanno diritto ad un contributo a fondo... The post Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce l’Osservatorio Fiscale Europeo, passo verso una tassazione più equa
    Come noto, nell’Unione Europea alcuni Paesi attuano politiche fiscali aggressive a scapito di altri. Di conseguenza, questa mossa consente loro di attirare molti investitori con una tassazione favorevole. In questo sistema si inserisce l’Osservatorio fiscale... The post Nasce l’Osservatorio Fiscale Europeo, passo verso una tassazione più equa appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce il primo superstore senza casse: Amazon conquista con l’innovazione
    All’interno dell’immensa panoramica della distribuzione organizzata, mette piede con estrema originalità il colosso Amazon che, potenziando ulteriormente la sua offerta apre il primo negozio senza cassa. Dall’idea senza dubbio originale e molto innovativa nasce un Fresh store in cui i clienti possono fare comodamente la spesa e uscire direttamente dalla corsia dedicata: “ senza pagare”. […]
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]

Categorie

di tendenza