Connect with us
Pubblicità

Politica

L’odio della sinistra non si ferma nemmeno di fronte al coronaVirus. Vergogna!

Pubblicato

-

L’odio (ignorante) della sinistra non conosce limiti e non si ferma neppure di fronte ad una tragedia umanitaria come lo è il coronavirus.

C’è chi pubblica un post falso (Avviso ai leghisti. I medici delle Ong sono al lavoro negli ospedali della Lombardia per l’emergenza del coronavirus) chi lo commenta (“purtroppo cureranno anche loro”, oppure “Sai le risate se salviettino finisse all’ospedale in terapia intensiva curato dal medico di una ONG…vorrei esserci !!!”) e poi non manca il fenomeno che lo condivide. (post poi rimossi da facebook su richiesta di molti utenti)

Insomma il cerchio si chiude con chi non controllando nemmeno la notizia, si entusiasma a tal punto da condividere un post fasullo e con esso i biechi commenti.

Pubblicità
Pubblicità

E ci sono persino avvocati trentini radical chic che equiparano il povero anziano trentino «beccato» in giro perché magari non conosce bene i contenuti del decreto Conte allo spacciatore di droga africano che del coronavirus se ne sbatte proprio col rischio di creare danni irreparabili alla nostra comunità.

Questa è la sinistra, quel movimento che sta portando l’Italia nel baratro, questa è la sinistra che negli ultimi anni ha preferito finanziare con oltre 30 miliardi i progetti di accoglienza fallimentari che hanno arricchito solo le ONG e gli amici delle cooperative invece che investire risorse nella sanità, nelle infrastrutture, nella sicurezza e nel lavoro. 

Una sinistra fatta così, che seppur cambiando tanti vestiti, è rimasta sempre la stessa: capace solo di odiare e di gioire anche per le morti degli avversari politici.

Pubblicità
Pubblicità

Gino Strada ha solamente dichiarato la propria disponibilità a collaborare, collaborazione peraltro nè richiesta e nemmeno accettata.

C’è chi “orecchia” l’idea e la trasforma in una notizia e la lancia in internet dove non manca chi abbocca, condivide e commenta, ma sempre con una dose d’odio superiore al limite tollerabile.

Del resto Salvini e la Lega non sono solo fumo negli occhi per la sinistra italiana, ma anche un pericolo costante per chi finanzia i compagni, le Ong impegnate nel business dell’immigrazione o cooperative e simili.

La questione del “ curare” un avversario politico è tema antico.

Già negli anni settanta c’era un movimento d’opinione che avrebbe voluto che infermieri e medici si rifiutassero di curare un fascista al suo arrivo in ospedale; per arrivare agli studenti di medicina- oggi laureati e praticanti – che sprangarono a morte Sergio Ramelli.

La sinistra sotto qualsiasi veste ci venga di fronte, è sempre solo la stessa: odio cieco e ignorante.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • VIDEO – Scegliere il mondo come ufficio e diventare nomadi digitali: intervista ad Armando Costantino
    Negli ultimi anni, la tentazione sempre più frequente del “mollo tutto” combinata  all’aumento dello smart working ha creato una nuova tendenza all’interno del panorama lavorativo: i nomadi digitali, conosciuti anche come fulltimers. Persone che hanno scelto di spostare la loro casa in camper e il loro ufficio nel mondo, investendo su loro stessi per riprendersi […]
  • Vado a vivere in un faro!
    Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare? I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza […]
  • Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
    A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. Complici anche il ristorante e la meravigliosa area benessere, Villa Mandruzzo è presto diventato uno degli hotel più raccomandati tra coloro che vogliono venire a Trento per godersi alcuni giorni di meritato relax o anche solo per […]
  • Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
    La Grecia è uno di quei luoghi da sogno che tutti dovremmo visitare almeno una volta nella vita. Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Dalle città che hanno fatto la storia come la capitale Atene, simbolo dei […]
  • HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
    Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart working. Ma non solo: l’evento è stato utile per svelare tanti nuovi dispositivi e soluzioni per aiutare le aziende ed i professionisti a migliorare la […]
  • Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
    Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento approssimativo. Non c’è pensiero più sbagliato perché oggi indossare abiti casual vuol dire vestirsi alla moda, in chiave moderna e innovativa, con uno stile senza […]
  • Isola in Irlanda cerca custodi: l’occasione per cambiare stile di vita per sei mesi
    La meta ideale per chi vuole entrare a contatto con la natura più incontaminata, allontanarsi dai ritmi frenetici della città, godendosi contemporaneamente un’esperienza di vita unica, si trova a Great Blasket Island, al largo della costa irlandese, dove è stata data l’opportunità attraverso un annuncio di lavoro, di cambiare stile di vita per sei mesi. […]
  • Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l’innovativa di Turbine Light
    Con l’aumento di strade, autostrade e di reti viarie che necessitano di essere illuminate l’intera giornata, il fabbisogno energetico risulta essere in continuo aumento, costringendo a cercare diverse alternative per soddisfare e integrare le mutevoli esigenze di mercato. Uno dei problemi principali nel coprire la gestione territoriale urbana di reti periferiche e di grandi autostrade, […]
  • Auto elettriche, ricarica rapida: arriva la batteria del futuro che “fa il pieno” in cinque minuti
    I veicoli elettrici con tutti i loro vantaggi legati ai livelli di prestazioni e di emissioni, stanno diventando una componente essenziale per affrontare la crisi climatica internazionale. Un passo da compiere quasi inevitabile e già avviato in molti Paesi con l‘avvio di sussidi per l’acquisto di veicoli elettrici, ma ancora scoraggiato dai lunghi tempi di […]

Categorie

di tendenza