Connect with us
Pubblicità

Sport

L’NBA si ferma, registrati i primi casi di Covid-19 tra i giocatori

Pubblicato

-

Si ferma anche il campionato di basket più seguito ed idolatrato in America e nel mondo.

Anche nell’NBA si stanno infatti registrando i primi casi di positività al virus.

 

Pubblicità
Pubblicità
Visualizza questo post su Instagram

 

A Letter to NBA Fans

Un post condiviso da NBA (@nba) in data:

Pubblicità
Pubblicità

Adam Silver, commissioner NBA, ha annunciato uno stop di 30 giorni alle partite ed ha dichiarato che se si riprenderà a giocare, le Finals potrebbero addirittura slittare ad agosto. Tuttavia, non ha comunque negato la possibilità della cancellazione del campionato 2019/20 vista la gravità della situazione.

 

E se Giannis Antetokounmpo sottolinea, tramite Twitter, che al momento il basket dovrebbe essere secondario e la priorità dovrebbe andare alla propria famiglia, Rudy Gobert si scusa pubblicamente dopo essere risultato positivo al Covid-19 poche tempo dopo aver scherzato sulla gravità della situazione e del virus stesso.

Vorrei ringraziare tutti per l’enorme supporto che ho ricevuto nelle ultime 24 ore. Ho vissuto diverse emozioni da quando mi è stato diagnosticato il Coronavirus: prevalentemente paura, ansia e vergogna. La prima cosa e la più importate è che voglio scusarmi pubblicamente con le persone che potrei aver messo in pericolo. Non avevo idea di essere stato infettato. Sono stato negligente e non ho scusanti. Mi auguro che la mia storia serva da monito ad altri, affinché tutti prendano seriamente questa situazione. […] ” ha scritto sul suo profilo Instagram il giocatore degli Utah Jazz.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

I want to thank everyone for the outpouring of concern and support over the last 24 hours. I have gone through so many emotions since learning of my diagnosis…mostly fear, anxiety, and embarrassment. The first and most important thing is I would like to publicly apologize to the people that I may have endangered. At the time, I had no idea I was even infected. I was careless and make no excuse. I hope my story serves as a warning and causes everyone to take this seriously. I will do whatever I can to support using my experience as way to educate others and prevent the spread of this virus . I am under great care and will fully recover. Thank you again for all your support. I encourage everyone to take all of the steps to stay safe and healthy. Love.

Un post condiviso da Rudy Gobert (@rudygobert27) in data:


Positivo anche il suo compagno di squadra, Donovan Mitchell, che ha affidato un pensiero ed un ringraziamento ai sanitari di Oklahoma City ed allo staff degli Utah Jazz:

Grazie a tutti quelli che mi hanno cercato dopo aver saputo della mia positività. Stiamo imparando molto sulla serietà di questa situazione e si spera che le persone continuino ad educarsi e a realizzare che devono essere responsabili sia per la propria salute che per quella di coloro che gli stanno vicino.[…]

Parola poi ai giocatori italiani di stanza in America.

Sono appena rientrato dalla trasferta di Sacramento. Non abbiamo ancora direttive ufficiali e complete. Nel frattempo ci hanno chiesto di stare il più possibile in casa ed evitare contatti con le persone al di fuori della più stretta cerchia famigliare. Stare a casa è anche qui la cosa più importante è concreta che si può fare adesso.” Scrive Nicolò Melli, al rientro a New Orleans dopo che la partita tra Kings e Pelicans è stata cancellata per precauzione. Uno degli arbitri, infatti, aveva recentemente arbitrato una partita degli Utah Jazz e c’è quindi la possibilità che possa essere stato a contatto con uno dei giocatori della franchigia risultati poi positivi.


Anche Marco Belinelli, giocatore degli Spurs, ha confidato poi a Sky Sport le sue preoccupazioni “Io e mia moglie siamo sempre stati in contatto con l’Italia e conosciamo la gravità della situazione. Mi aspettavo che il virus sarebbe arrivato presto anche qui. Sembra di vivere in un film ma purtroppo è la vita reale, dobbiamo continuare a lottare, andare avanti e rispettare le regole, prima o poi finirà tutto e potremo tornare alla normalità.” Ha dichiarato l’azzurro prima di affidare, anche lui, ai Social Network le norme anti contagio.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • L’idea di rifugio si evolve in sostenibilità, design e tradizione
    Il giusto equilibrio tra sostenibilità, design e tradizione prende forma grazie all’innovativo progetto di due architetti italiani che, reinterpretando l’idea tradizionale di rifugio hanno progettato e realizzato “ The Mountain Refuge”. Si tratta di una piccola capanna modulare dalla forma semplice e minimale che vuole rievocare l’archetipo tradizionale mediante composizioni innovative e contemporanee. La struttura […]
  • Lindt realizza il sogno di ogni bambino: apre in Svizzera la Home of Chocolate
    La Lindt Home of Chocolate, in italiano “Casa del Cioccolato“, avrebbe dovuto aprire le porte al pubblico lo scorso maggio ma, a causa della pandemia di Covid-19 che sta ancora affliggendo la popolazione mondiale, Lindt ha dovuto rimandare questo dolce e atteso appuntamento al 10 settembre 2020. Questa Casa del Cioccolato, situata nella sede di Lindt& Sprüngli […]
  • Internet supera i confini del deserto con 30 palloni aerostatici
    Dal mondo della tecnologia arriva il primo passo verso una società più equa. Il 4G supera i confini del deserto e arriva in Kenya grazie a 30 palloni aerostatici alimentati ad energia solare per garantire una copertura di rete a 14 contee keniote altrimenti isolate. L’iniziativa è frutto di un accordo tra la compagnia telefonica […]
  • Percorso Kneipp: concludere le vacanze in Trentino in totale relax
    La strana e tanto discussa estate 2020 sta per giungere al termine. E, se ci si trova in Trentino Alto-Adige, cosa si può fare per concludere al meglio la propria vacanza? Una delle tappe da non perdere è sicuramente il Percorso Kneipp, Centro situato in Val di Rabbi, per la precisione nella Frazione S. Bernardo. Il […]
  • In Giappone trionfano le vacanze covid – Free, di girare il mondo su un aereo ma con la realtà virtuale
    Per ottemperare alle rigide restrizioni imposte per abbattere la pandemia da Coronavirus garantendo contemporaneamente l’emozione del viaggio in aereo, una compagnia aerea giapponese ha riconvertito la propria offerta proponendo ai clienti  eccentriche vacanze virtuali a bordo di aerei finti con occhiali per la realtà virtuale. L’ideatrice di questo stravagante progetto è la Tokyo First Airlines, che permette […]
  • Si viaggerà ad idrogeno anche in Italia: dal 2021 al via i nuovi treni
    Negli ultimi anni, le soluzioni green per il trasporto pubblico si sono moltiplicate e concretizzate sempre di più attraverso la produzione di treni riciclabili a basse emissione oppure con l’entrata in servizio di Bus ibridi. A questo si aggiunge l’ultimissimo accordo siglato tra uno dei maggiori colossi di infrastrutture energetiche, Slam e una delle più […]
  • La Nasa riprogramma la strada verso la Luna testando “il razzo più potente di sempre”
    Dopo l’ultima missione di Apollo del 1972, l’agenzia aerospaziale americana Nasa si prepara a riportare l’uomo sulla Luna, testando nel deserto di Utah quello che ha definito “ il razzo più potente di sempre”, lo Space Launch System. Questo razzo farà parte della missione Artemide che in un solo lancio riuscirà a portare l’equipaggio insieme […]
  • Petit Pli: il vestito che cresce insieme ai bambini
    I bambini crescono rapidamente e spesso i loro vestitini hanno vita molto breve diventando stretti o troppo piccoli. Un’ulteriore costo che incide sulle tasche delle famiglie e dell’ambiente. A risolvere questo problema ci ha pensato il designer Ryan Yasin attraverso dei tessuti elastici che adattandosi perfettamente al corpo riescono a coprire ben 6 differenti taglie. […]
  • Scuole sanificate con robot a raggi UV: in Gran Bretagna le scuole sono a prova di virus
    Mentre in Italia ci si interroga ancora su come e quando aprire le scuole in vista dei rientri in classe degli studenti, in alcuni Istituti della Gran Bretagna anche la robotica entra in servizio per accelerare e favorire il rientro in sicurezza di bambini e ragazzi. Infatti, nelle ultime settimane per rendere tutte le superfici […]

Categorie

di tendenza