Connect with us
Pubblicità

Sport

L’NBA si ferma, registrati i primi casi di Covid-19 tra i giocatori

Pubblicato

-

Si ferma anche il campionato di basket più seguito ed idolatrato in America e nel mondo.

Anche nell’NBA si stanno infatti registrando i primi casi di positività al virus.

 

Pubblicità
Pubblicità
Visualizza questo post su Instagram

 

A Letter to NBA Fans

Un post condiviso da NBA (@nba) in data:

Pubblicità
Pubblicità

Adam Silver, commissioner NBA, ha annunciato uno stop di 30 giorni alle partite ed ha dichiarato che se si riprenderà a giocare, le Finals potrebbero addirittura slittare ad agosto. Tuttavia, non ha comunque negato la possibilità della cancellazione del campionato 2019/20 vista la gravità della situazione.

 

E se Giannis Antetokounmpo sottolinea, tramite Twitter, che al momento il basket dovrebbe essere secondario e la priorità dovrebbe andare alla propria famiglia, Rudy Gobert si scusa pubblicamente dopo essere risultato positivo al Covid-19 poche tempo dopo aver scherzato sulla gravità della situazione e del virus stesso.

Vorrei ringraziare tutti per l’enorme supporto che ho ricevuto nelle ultime 24 ore. Ho vissuto diverse emozioni da quando mi è stato diagnosticato il Coronavirus: prevalentemente paura, ansia e vergogna. La prima cosa e la più importate è che voglio scusarmi pubblicamente con le persone che potrei aver messo in pericolo. Non avevo idea di essere stato infettato. Sono stato negligente e non ho scusanti. Mi auguro che la mia storia serva da monito ad altri, affinché tutti prendano seriamente questa situazione. […] ” ha scritto sul suo profilo Instagram il giocatore degli Utah Jazz.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

I want to thank everyone for the outpouring of concern and support over the last 24 hours. I have gone through so many emotions since learning of my diagnosis…mostly fear, anxiety, and embarrassment. The first and most important thing is I would like to publicly apologize to the people that I may have endangered. At the time, I had no idea I was even infected. I was careless and make no excuse. I hope my story serves as a warning and causes everyone to take this seriously. I will do whatever I can to support using my experience as way to educate others and prevent the spread of this virus . I am under great care and will fully recover. Thank you again for all your support. I encourage everyone to take all of the steps to stay safe and healthy. Love.

Un post condiviso da Rudy Gobert (@rudygobert27) in data:


Positivo anche il suo compagno di squadra, Donovan Mitchell, che ha affidato un pensiero ed un ringraziamento ai sanitari di Oklahoma City ed allo staff degli Utah Jazz:

Grazie a tutti quelli che mi hanno cercato dopo aver saputo della mia positività. Stiamo imparando molto sulla serietà di questa situazione e si spera che le persone continuino ad educarsi e a realizzare che devono essere responsabili sia per la propria salute che per quella di coloro che gli stanno vicino.[…]

Parola poi ai giocatori italiani di stanza in America.

Sono appena rientrato dalla trasferta di Sacramento. Non abbiamo ancora direttive ufficiali e complete. Nel frattempo ci hanno chiesto di stare il più possibile in casa ed evitare contatti con le persone al di fuori della più stretta cerchia famigliare. Stare a casa è anche qui la cosa più importante è concreta che si può fare adesso.” Scrive Nicolò Melli, al rientro a New Orleans dopo che la partita tra Kings e Pelicans è stata cancellata per precauzione. Uno degli arbitri, infatti, aveva recentemente arbitrato una partita degli Utah Jazz e c’è quindi la possibilità che possa essere stato a contatto con uno dei giocatori della franchigia risultati poi positivi.


Anche Marco Belinelli, giocatore degli Spurs, ha confidato poi a Sky Sport le sue preoccupazioni “Io e mia moglie siamo sempre stati in contatto con l’Italia e conosciamo la gravità della situazione. Mi aspettavo che il virus sarebbe arrivato presto anche qui. Sembra di vivere in un film ma purtroppo è la vita reale, dobbiamo continuare a lottare, andare avanti e rispettare le regole, prima o poi finirà tutto e potremo tornare alla normalità.” Ha dichiarato l’azzurro prima di affidare, anche lui, ai Social Network le norme anti contagio.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey
    L’anno del Covid è stato anche l’anno dello smart working, un’autentica rivoluzione per molti lavoratori e l’Istituto Mckinsey fa luce sulle trasformazioni a cui il mondo del lavoro dovrà adeguarsi. Il report Mckinsey Alla crisi... The post Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey appeared first on Benessere Economico.
  • Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo
    Le dinamiche di internet hanno ormai cambiato le logiche di progettazione e di prenotazione della vacanza. A questo, si aggiungono gli sconvolgimenti finanziari che sono alla base delle crisi economiche innescando meccanismo viziosi. Il mercato... The post Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo appeared first on Benessere Economico.
  • Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti
    Il mondo cambia in fretta, a volte più velocemente di quanto previsto. In questo senso l’arrivo del Covid ha straordinariamente accelerato tutti i processi: da quelli economici, ai naturali fino a quelli lavorativi. Il lavoro... The post Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti appeared first on Benessere […]
  • Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli
    Negli ultimi anni gli imprenditori agricoli under 35 sono aumentati del 12%. Per facilitare questa transizione verso la terra esistono possibilità come ISMEA che permette di aiutare, anche economicamente i giovani che scelgono questa strada.... The post Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli appeared first on Benessere Economico.
  • Addio alle buste delle bollette: un trucco per risparmiare
    La svolta crescente dell’online parla anche di risparmio e sostenibilità ecco perché le bollette cartacee sono ormai superate. L’arrivo del digitale ha convertito molti utenti ad entrare nel circuito delle bollette online, pagabili su rete... The post Addio alle buste delle bollette: un trucco per risparmiare appeared first on Benessere Economico.
  • Lotta all’evasione: arrivano gli “agenti 007” del fisco
    L’Agenzia delle Entrate rinforza l’organico e assume due mila “ agenti segreti” per potenziare la lotta all’evasione. Con i fondi del Recovery Fund arriveranno anche nuove assunzioni mirate proprio a rinforzare il campo della lotta... The post Lotta all’evasione: arrivano gli “agenti 007” del fisco appeared first on Benessere Economico.
  • Un ponte sottomarino galleggiante: l’incredibile scommessa della Norvegia
    Un tunnel che galleggia a mezz’acqua nel mezzo di un fiordo, con macchine che sfrecciano su entrambe le direzioni e poco sotto un abisso blu profondo oltre mille metri. Si tratta della scommessa della Norvegia, un progetto avveniristico essenziale per superare il principale problema di trasporto nel Paese. Lo studio realizzato da un team di […]
  • E’ consigliabile scegliere letture rilassanti, leggere brutte notizie fa male
    Leggere cattive notizie fa male. L’espressione che descrive la tendenza di continuare a guardare e navigare ossessivamente tra le notizie cattive anche se risultano tristi scoraggianti o deprimenti è stata rinominata dall’inglesismo: Doomscrolling. Il termine è composto da due parole: “doom” che riporta a tutto ciò che è catastrofico e, “ scrolling” si riferisce al […]
  • Le foreste rinascono dai fondi del caffè
    Troppe volte siamo stati abituati a gettare cose che, a differenza dall’aspetto, possono essere davvero utili per le persone, la natura e la vita. Così come risveglia milioni di persone in tutto il mondo, esattamente lo stesso può fare con le foreste: Il caffè o meglio il suo scarto può infatti essere davvero utile per […]
  • Vigilius Mountain Resort, dove purificarsi dallo stress della vita quotidiana
    Niente automobili, nessun rumore, niente stress. Solo natura e pace. Non ci sono strade che portano al Monte San Vigilio, si arriva solo dopo una breve salita in funivia. Qui l’aria sa di larice e di libertà. L’hotel a 5 stelle vigilius mountain resort si accoccola nella natura, diviene tutt’uno con essa, così semplice e […]

Categorie

di tendenza