Connect with us
Pubblicità

La Sfera e lo Spillo

Coronavirus: l’UEFA sospende la Champions League

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Nell’ultima riunione a Nyon, l’UEFA ha deciso di sospendere le partite di Champions League ed Europa League. La notizia era nell’aria e, dopo qualche esitazione, l’organo organizzativo e di controllo del calcio europeo ferma le competizioni.

Finalmente si prende atto della “pandemia” del Coronavirus che sta attraversando il Vecchio Continente e, forse con qualche giorno di ritardo, si decreta lo stop delle gare in agenda.

Atalanta, Lispia, Atletico Madrid e PSG sono entrate nel tabellone dei quarti di finale. Il resto delle partite in programma il 17 e 18 marzo sono state posticipate.

Pubblicità
Pubblicità

Gli ottavi di finale (ancora da disputare Juventus-Lione e Real Madrid-Manchester City) sono rinviati a data da destinarsi.

I bianconeri sono in quarantena dopo il caso di positività del difensore Daniele Rugani. Stessa sorte è toccata ai Blancos di Madrid, poiché un giocatore della squadra di basket del Real, che si allena nel medesimo centro sportivo dei ragazzi di Zidane, ha contratto il Virus.

Il comunicato dell’UEFA riporta: ”Alla luce degli sviluppi legati alla diffusione del virus COVID-19 in Europa e alle decisioni dei vari governi, tutte le partite delle competizioni UEFA per club in programma la prossima settimana sono rinviate. Tra queste, le rimanenti partite degli ottavi di UEFA Champions League del 17 e 18 marzo, tutte le partite di ritorno degli ottavi UEFA Europa League del 19 marzo e tutte le partite dei quarti di UEFA Youth League del 17 e 18 marzo. Ulteriori decisioni sulle due partite saranno comunicate a tempo debito.” (www.it.uefa.com)

Pubblicità
Pubblicità

Rinviati anche i sorteggi dei quarti di UEFA Champions League e UEFA Europa League del 20 marzo.

Il 17 marzo l’UEFA organizzerà una videoconferenza (presenti le 55 federazioni affiliate, i consigli della European Club Association e delle leghe europee e un rappresentante di FIFPro) per delineare le decisioni sui calendari e appuntamenti del calcio europeo in risposta all’emergenza del Coronavirus.

Lo scenario, tra le varie possibilità, sarebbe quello di prolungare la stagione delle gare sino a metà luglio, ipotizzando lo slittamento del Campionato europeo nell’estate del 2021.

Coronavirus: l’UEFA sospende la Champions League.

Emanuele Perego             www.emanueleperego.it              www.perego1963.it

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza