Connect with us
Pubblicità

Trento

CoronaVirus: furbetti, extracomunitari, anziani e cooperative. Quelli che a casa non ci rimangono nemmeno da morti

Pubblicato

-

«I Trentini stanno facendo la loro parte con responsabilità, intelligenza e senso civico» – queste le parola del governatore Maurizio Fugatti nella tradizionale conferenza stampa sull’aggiornamento del coronaVirus.

Noi diciamo «quasi tutti» invece. Anche oggi sono arrivate alcune segnalazioni con report fotografico a testimonianza di comportamenti irresponsabili da parte di cittadini trentini ed extracomunitari.

Sulla pista ciclabile della Valsugana sono stati segnalati dei gruppi di ciclisti in direzione Trento. Ricordiamo che è assolutamente vietato usare la bicicletta da corsa in qualsiasi situazione. Figuriamoci in gruppo.

Pubblicità
Pubblicità

7/empre sulla stessa ciclo pedonale sono state avvistate delle famiglie con bambini munite di cestini per il pic – nic

È tornata alla normalità la situazione al centro commerciale di Borgo Valsugana dove ieri la gente arrivata da tutti i paesi e si ammassava dentro i negozi. Da stamane è presente una pattuglia di Carabinieri che presidia l’entrata.

Sono stati visti 3 ragazzi al parco di via Anna Frank (foto) girare tranquillamente per quasi tutto il pomeriggio.

Pubblicità
Pubblicità

Si sono fermati sulle panchine mangiando e bevendo insieme, buttando poi tutto per terra. Ma questo, tenuto conto della situazione, è il minimo.

Arrivano delle segnalazioni che presso le pompe di benzina della Valsugana e su una in particolare ubicata sulla tangenziale nord a Trento nei bar si ammassano molte persone che rimangono anche delle ore a chiacchierare e bere.

In questi casi nei bar annessi alle pompe di benzina è permesso di tenere aperto. È chiaro che i frequentatori dei bar di tutto il Trentino non perdano occasione per continuare le proprie abitudine negli unici bar aperti nella provincia di Trento  

Negli orti comunali di via Gramsci (foto) molti anziani coltivavano tranquillamente il loro pezzo di terreno.

Ci chiediamo se i loro figli o nipoti hanno spiegato a questi signori che coltivare un orto non rientra fra le necessità urgenti tali da correre in strada.

Arriva un clamoroso caso dalle Giudicarie. La famiglia cooperativa ha affisso sulla vetrina e pubblicato sulla pagina social un proposta «in via sperimentale» per la consegna della spesa a casa. (foto)

Ricordiamo che nelle Giudicarie sono circa una trentina le persone positive al coronaVirus.

L’esperimento non deve aver avuto molto successo, infatti dopo 3 ore di insulti e critiche ricevuti sui social il messaggio è stato cambiato. La consegna risulta ora gratuita e non a 30 euro. Chiedere il 33% per la consegna era davvero una rapina e per fortuna che le cooperative fanno parte della cooperazione. In questo caso qualcosa non ha funzionato. Consigliamo l’immediata rimozione del direttore.

Ma siccome l’Italia in generale e il Trentino non si fanno mancare nulla ecco arrivare due testimonianze incredibili che riguardano cittadini extracomunitari.

Nel pomeriggio sono stati contati 35 extracomunitari, per lo più africani, bivaccare tranquillamente nel parco di Santa Chiara.

Le foto (a fondo articolo) rendono poco l’idea perché dopo i primi due scatti il cittadino ha dovuto darsela a gambe viste le minacce e le urla indirizzate alla sua persona.

I sacrifici dei Trentini continuano: dopo aver mantenuto grazie all’ex assessore Luca Zeni fino a 1800 migranti sul nostro territorio per anni, ora i Trentini si blindano in casa e fanno un ulteriore sacrificio per uscire da questo terribile momento mentre loro scorrazzano sorridendo nelle nostre strade spacciando, aggredendo ed insultando.

Forse ora la pazienza della comunità sta terminando. Parlare in questo caso di affronto è giusto e sensato.

Ed ecco la chicca finale. Un nostro lettore scorge poco prima delle 15.00 di oggi un furgoncino pieno di deplian pronti per la consegna (foto).

Sul mezzo vengono anche caricate 4 biciclette con relativi pachistani pronti per andare al lavoro.

Evviva la sicurezza coronavirus.

E finiamo con due testimonianze carine. Alcuni sgarrano, altri sono fin troppo ligi al dovere.

La foto arriva da Rovereto dove un nostro lettore per sicurezza ha deciso di far usare la mascherina anche al suo cane. La foto è ironica ma lancia il solito appello #restateacasa!

L’altra riguarda il titolare che dopo aver chiuso il suo locale dopo il decreto Conte la prende sul ridere. La scritta parla da sola.

 

 

  • Pubblicità
    Pubblicità
Val di Non – Sole – Paganella11 ore fa

È Sergio Tell di Romeno l’uomo travolto e ucciso da un’auto mentre attraversava la strada

Val di Non – Sole – Paganella11 ore fa

Coronavirus: oggi nelle Valli del Noce 226 contagi

Trento12 ore fa

Coronavirus: altri 2 decessi e 2.660 nuovi contagi, stabili i ricoveri

Trento14 ore fa

Fra gli autisti troppi contagiati: domenica stop alla Trento-Malè e ai servizi dell’Alto Garda

Arte e Cultura14 ore fa

Un’infanzia dietro il filo spinato, la testimonianza di Bodgan Bartnikowsi

Italia ed estero15 ore fa

Green pass: dal 20 gennaio anche per estetisti e parrucchieri. Dal 1° febbraio obbligo anche in banca e alle poste

Trento15 ore fa

Lupo, il presidente Fugatti: «Interverremo in caso di comportamenti problematici o pericolosi»

Trento15 ore fa

Falciato da un’auto in corsa tra Gardolo e Lavis: morto 60enne

18 politico15 ore fa

La politica trentina si sta avviando lentamente verso le provinciali del 2023 con qualche novità

Trento16 ore fa

Chiusura parcheggio ex Sit, si può usare il nuovo parcheggio di via Fersina collegato con la Linea A al centro

Arte e Cultura16 ore fa

«La felicità del lupo», il nuovo libro di Paolo Cognetti

Italia ed estero16 ore fa

250 milioni con i video su YouTube: ha solo 10 anni il piccolo influencer più ricco al mondo

Cani Gatti & C16 ore fa

Variante Delta: a Hong Kong verranno abbattuti circa 2.000 criceti e altri piccoli mammiferi causa epidemia

Piana Rotaliana17 ore fa

ASIA: ecco come raccogliere i rifiuti se si è in quarantena o isolamento

Val di Non – Sole – Paganella18 ore fa

Servizio civile, al via due nuovi progetti a Ville d’Anaunia

Trento3 settimane fa

Nel 2021 su «La Voce del Trentino» lette oltre 30 milioni di pagine da 8 milioni di lettori

Trento2 settimane fa

Coronavirus: una vittima e 972 nuovi contagi nelle ultime 24 ore

Trento2 settimane fa

Coronavirus: nuovo record di contagi nelle ultime 24 ore. Sempre stabili i ricoveri

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 2.372 contagi e due morti nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento2 settimane fa

Coronavirus: due morti e 2.290 contagi nelle ultime 24 ore. Calano sensibilmente i ricoveri

Trento2 settimane fa

Coronavirus: due vittime e 807 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 408 nuovi casi e nessun decesso nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: record di contagi in Trentino nelle ultime 24 ore. Morta una donna di 55 anni

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 1.307 nuovi contagi in Trentino nelle ultime 24 ore. Superato il milione di vaccinazioni

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 1 decesso e 938 contagi nelle ultime 24 ore. Calano i ricoveri in terapia intensiva

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 894 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. C’è anche una vittima. Stabili i ricoveri

Trento3 settimane fa

Coronavirus: altri 3 morti nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Fugatti: «Lupi grave problema di sicurezza, attendiamo l’approvazione del piano di gestione guida costruito per il Trentino»

Trento4 settimane fa

Coronavirus: nessun decesso e 139 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 3 vittime e 502 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Unico&Bello

La miniera di diamanti aperta al pubblico: l’incredibile esperienza di scavare e tentare la fortuna

Un’esperienza indimenticabile, ricca e fruttuosa: sono le caratteristiche principali della “Creater of Diamonds”, l’unica miniera di diamanti al mondo aperta al pubblico. Si tratta di un grande parco…

Orient Express la Dolce Vita: in Italia un nuovo modo di vivere il Paese

A breve in Italia arriverà un nuovo modo di vivere e conoscere il Paese, in carrozze di lusso ispirate al design degli anni ‘60/’70. L’Italia si presenta al…

Vaia Cube e Vaia Focus: nuova vita agli alberi abbattuti da Vaia

Sono numerose le aziende ed i privati che hanno deciso, negli ultimi anni, di donare nuova vita e dignità ai 42 milioni di alberi abbattuti dalla tempesta Vaia…

2050: come ci arriviamo? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per tutti

Dal 22 dicembre 2021 al MUSE – Museo delle Scienze di Trento, la mostra “2050: COME CI ARRIVIAMO? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per…

Necrologi

Categorie

di tendenza