Connect with us
Pubblicità

Cani Gatti & C

Covid-19: troppi animali abbandonati, numeri in crescita e tanta preoccupazione

Pubblicato

-


Il Covid-19, il virus che sta mettendo in ginocchio l’Italia, sta creando non pochi problemi anche per quanto riguarda l’abbandono di animali.

Nonostante sia stato ripetuto più e più volte che i nostri amici animali non trasmettono il virus, i numeri di cani, gatti e altri animali abbandonati sono in costante crescita.

Il disagio dato dalla situazione attuale è un dramma per tutti, ma dobbiamo tenere a mente che se rispettiamo le norme igieniche di sicurezza, non sarà certo il portare fuori il cane in giardino o per la strada oppure il comprare verdure per i roditori a farci rientrare tra il numero dei contagiati.

Pubblicità
Pubblicità

I numeri diffusi dall’Associazione italiana Difesa Animali e Ambiente, purtroppo, sono terrificanti: negli oltre cento canili tenuti sotto controllo, dal 20 febbraio all’8 marzo c’è stato un picco di nuove entrate rispetto allo scorso anno: in media, sono arrivati in ogni struttura circa cento cani al giorno.

Per non parlare dei gatti abbandonati nelle campagne e lungo le strade: se già la situazione era grave prima dell’emergenza Coronavirus, ora lo è ancora di più.

Pubblicità
Pubblicità

Il rischio, ovviamente e purtroppo, si estende anche a tutti gli altri animali da compagnia come criceti, uccellini, pesci e conigli, ovvero animali che necessitano di cibi specifici e freschi, reperibili nei negozi di animali o nei supermercati.

Le Autorità sanitarie mondiali tra cui l’Organizzazione Mondiale della Sanità, nonostante non ci sia il rischio di contagio continuano a raccomandare di mantenere le regolari norme igieniche nelle case in cui vivono animali domestici, ovvero: mantenere gli animali puliti, lavarsi le mani se si esce di casa con l’animale, mantenere puliti cuccia e ambienti.

L’allarme di animali abbandonati, però, riguarda anche soggetti più impegnativi come i cavalli. Alcune associazioni che si dedicano alla salvaguardia di questi animali si sono già dichiarate molto preoccupate: i cavalli mangiano tutti i giorni, le scuderie devono essere pulite, l’impegno deve essere costante per il benessere dell’animale.

Non è pensabile chiudere un cavallo per settimane in un box, e di sicuro istruttori e personale di scuderia non possono gestire in solitaria 30 cavalli al giorno.

E se già da ieri ha iniziato a circolare un modello di autocertificazione e la Federazione stessa ha dichiarato di aver “concordato con l’Ufficio Sport del Governo che le attività necessarie per accudire e muovere il proprio cavallo, e quindi garantirne il suo benessere, ed evitare ripercussioni anche letali sulla sua salute possono rientrare nello “stato di necessità” previsto dal DPCM, che giustifica lo spostamento casa/maneggio o casa/scuderia da e per le zone assoggettate a restrizioni o ulteriori zone soggette a limitazioni.”, le informazioni al riguardo restano ancora poco chiare.

Insomma, la preoccupazione è tanta su ogni fronte: bisogna solo sperare nel senso civico delle persone e nella responsabilità di tutti nel seguire le direttive che sono state date, senza per forza decidere di abbandonare il proprio animale per avere “un pensiero in meno”.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • L’idea di rifugio si evolve in sostenibilità, design e tradizione
    Il giusto equilibrio tra sostenibilità, design e tradizione prende forma grazie all’innovativo progetto di due architetti italiani che, reinterpretando l’idea tradizionale di rifugio hanno progettato e realizzato “ The Mountain Refuge”. Si tratta di una piccola capanna modulare dalla forma semplice e minimale che vuole rievocare l’archetipo tradizionale mediante composizioni innovative e contemporanee. La struttura […]
  • Lindt realizza il sogno di ogni bambino: apre in Svizzera la Home of Chocolate
    La Lindt Home of Chocolate, in italiano “Casa del Cioccolato“, avrebbe dovuto aprire le porte al pubblico lo scorso maggio ma, a causa della pandemia di Covid-19 che sta ancora affliggendo la popolazione mondiale, Lindt ha dovuto rimandare questo dolce e atteso appuntamento al 10 settembre 2020. Questa Casa del Cioccolato, situata nella sede di Lindt& Sprüngli […]
  • Internet supera i confini del deserto con 30 palloni aerostatici
    Dal mondo della tecnologia arriva il primo passo verso una società più equa. Il 4G supera i confini del deserto e arriva in Kenya grazie a 30 palloni aerostatici alimentati ad energia solare per garantire una copertura di rete a 14 contee keniote altrimenti isolate. L’iniziativa è frutto di un accordo tra la compagnia telefonica […]
  • Percorso Kneipp: concludere le vacanze in Trentino in totale relax
    La strana e tanto discussa estate 2020 sta per giungere al termine. E, se ci si trova in Trentino Alto-Adige, cosa si può fare per concludere al meglio la propria vacanza? Una delle tappe da non perdere è sicuramente il Percorso Kneipp, Centro situato in Val di Rabbi, per la precisione nella Frazione S. Bernardo. Il […]
  • In Giappone trionfano le vacanze covid – Free, di girare il mondo su un aereo ma con la realtà virtuale
    Per ottemperare alle rigide restrizioni imposte per abbattere la pandemia da Coronavirus garantendo contemporaneamente l’emozione del viaggio in aereo, una compagnia aerea giapponese ha riconvertito la propria offerta proponendo ai clienti  eccentriche vacanze virtuali a bordo di aerei finti con occhiali per la realtà virtuale. L’ideatrice di questo stravagante progetto è la Tokyo First Airlines, che permette […]
  • Si viaggerà ad idrogeno anche in Italia: dal 2021 al via i nuovi treni
    Negli ultimi anni, le soluzioni green per il trasporto pubblico si sono moltiplicate e concretizzate sempre di più attraverso la produzione di treni riciclabili a basse emissione oppure con l’entrata in servizio di Bus ibridi. A questo si aggiunge l’ultimissimo accordo siglato tra uno dei maggiori colossi di infrastrutture energetiche, Slam e una delle più […]
  • La Nasa riprogramma la strada verso la Luna testando “il razzo più potente di sempre”
    Dopo l’ultima missione di Apollo del 1972, l’agenzia aerospaziale americana Nasa si prepara a riportare l’uomo sulla Luna, testando nel deserto di Utah quello che ha definito “ il razzo più potente di sempre”, lo Space Launch System. Questo razzo farà parte della missione Artemide che in un solo lancio riuscirà a portare l’equipaggio insieme […]
  • Petit Pli: il vestito che cresce insieme ai bambini
    I bambini crescono rapidamente e spesso i loro vestitini hanno vita molto breve diventando stretti o troppo piccoli. Un’ulteriore costo che incide sulle tasche delle famiglie e dell’ambiente. A risolvere questo problema ci ha pensato il designer Ryan Yasin attraverso dei tessuti elastici che adattandosi perfettamente al corpo riescono a coprire ben 6 differenti taglie. […]
  • Scuole sanificate con robot a raggi UV: in Gran Bretagna le scuole sono a prova di virus
    Mentre in Italia ci si interroga ancora su come e quando aprire le scuole in vista dei rientri in classe degli studenti, in alcuni Istituti della Gran Bretagna anche la robotica entra in servizio per accelerare e favorire il rientro in sicurezza di bambini e ragazzi. Infatti, nelle ultime settimane per rendere tutte le superfici […]

Categorie

di tendenza