Connect with us
Pubblicità

Sport Trentino

SuperLega, la Lube vince il big match del 23° turno: l’Itas Trentino lotta sino al tie break

Pubblicato

-

L’Eurosuole Forum di Civitanova Marche resta stregato per l’Itas Trentino.

Anche in una circostanza particolare come quella odierna, in cui si presentava senza pubblico per via dell’ordinanza di porte chiuse, i gialloblù non sono riusciti a cogliere il primo successo della storia del Club nel palazzetto marchigiano, cedendo per 2-3 al cospetto di una Cucine Lube che è riuscita nella stessa rimonta messa in atto due settimane prima nella semifinale di Coppa Italia di Bologna.

La formazione di Angelo Lorenzetti nella prima parte del match era infatti riuscita a sorprendere gli avversari portandosi avanti per 2-0 grazie all’ottimo lavoro mostrato in fase di break point e trascinata da Kovacevic (nel primo set) e Russell (nel secondo).

PubblicitàPubblicità

In seguito è arriva la reazione dei padroni di casa, guidata da un muro sempre più attento (alla fine a segno 14 volte) e da un Leal infermabile (mvp, 25 punti col 59% a rete e tre block personali).

All’Itas Trentino non è così bastato giocare alla pari anche quarto e quinto set per ottenere la vittoria, ma dalla trasferta nelle Marche i gialloblù tornano con un punto in più in classifica e i 43 punti in due realizzati di una ritrovata coppia di posto 4: Uros 24 e Aaron 19, con anche Vettori in doppia cifra (14).

La cronaca della gara. Gli starting six non presentano novità: Angelo Lorenzetti si affida a Giannelli al palleggio, Vettori opposto, Russell e Kovacevic schiacciatori, Lisinac e Candellaro, Grebennikov libero. La Cucine Lube Civitanova risponde con Bruno in regia, Rychlicki opposto, Leal e Juantorena in banda, Anzani e Simon al centro, Balaso libero. L’inizio di partita dei gialloblù è molto grintoso (3-1, 7-5), anche perché Uros è subito in palla, ma due ingenuità di Russell offrono l’immediato pareggio ai padroni di casa a quota 8.

Trento riparte con lo stesso Aaron (13-11), ma Leal la riprende (13-13); ci pensa allora di nuovo Kovacevic ad offrire il +3 (17-14, time out De Giorgi). Alla ripresa del gioco la Cucine Lube si riporta due volte sotto (17-16 e 20-19), prima che Vettori a rete non le dia la spallata decisiva (22-19 e poi 25-22 con un errore a rete di Simon).

La vittoria del primo set galvanizza l’Itas Trentino, che col servizio ed uno scatenato Russell scatta bene dai blocchi di partenza (7-4). Il time out di De Giorgi non sortisce la reazione desiderata dai padroni di casa, perché i gialloblù accelerano ancora con lo stesso Aaron ancora in battuta (due ace consecutivi per l’11-7) e poi con Kovacevic (15-10).

Pubblicità
Pubblicità

Trento dilaga nella seconda parte (19-13) con anche Vettori efficace a rete; Civitanova prova a reagire con Rychlicki (20-17), ma Lisinac con primi tempi ed ace la respinge nuovamente lontano (23-20 e 25-21).

Nel terzo parziale la Cucine Lube parte a razzo con Rychlicki in zona di battuta (0-4), Trento non riesce a ribattere subito colpo su colpo (5-9) ma gli errori di Leal la riportano parzialmente in partita (9-12). L’ace di Vettori costringe De Giorgi ad interrompere il gioco (11-13); in seguito il muro di Diamantini e le difficoltà a rete di Vettori consentono ai marchigiani di riallungare (13-17) e di viaggiare in fretta verso il 18-25 che riapre il match.

Nel quarto set la battaglia torna ad essere punto a punto (5-5, 10-10), senza che nessuna delle due squadre riesca a prendere il largo. Lo spunto arriva sul 14-16 con un attacco pesante di Rychlicki, che costringe Lorenzetti a spendere un time out.

Alla ripresa c’è spazio per Michieletto al posto di Vettori ma la mossa tattica non sortisce gli effetti desiderati (17-20, con muro di Simon su Kovacevic che ha attaccato da posto 1).

Sul 18-23, Trento rialza la testa con Giannelli (ace) e lo stesso Michieletto (muro su Juantorena) riportandosi sino al 21-23. Il time out di De Giorgi chiarisce le idee ai suoi giocatori, che portano a casa il punto del 2-2 sul 22-25 col primo tempo di Diamantini.

Il tie break è serratissimo; lo conduce a lungo l’Itas Trentino (6-4, 9-7) grazie ad uno spunto di Vettori. La Cucine Lube risponde con due muri di Rychlicki (9-10); al fotofinish si impongono i padroni di casa con Leal che mette a terra i punti del 13-15.

Il rammarico sta nel non aver sfruttato le occasioni che abbiamo avuto nel quarto set, quando abbiamo commesso un paio di invasioni in situazioni semplici – ha spiegato a fine gara l’allenatore dell’Itas Trentino Angelo Lorenzetti . Per vincere contro la Lube dobbiamo giocare in maniera faticosa, operazione che ci costa tanto anche in termini di energie. Nel momento in cui le esauriamo, continuiamo a lottare ma non riusciamo più ad essere incisivi come prima”.

Per la formazione gialloblù, rientrata a Trento già nella serata di ieri la ripresa degli allenamenti è fissata per lunedì 9 marzo; sarà quello il primo momento di preparazione per il prossimo doppio impegno, previsto nel successivo weekend a Maribor (Slovenia) per i quarti di finale di 2020 CEV Champions League da giocare contro lo Jastrzebski in campo neutro fra venerdì 13 (gara d’andata) e sabato 14 marzo (gara di ritorno). In campionato l’impegno più vicino è invece in calendario per mercoledì 18 marzo alla BLM Group Arena alle ore 20.30 contro la Top Volley Cisterna Latina (recupero del ventiduesimo turno – ancora a porte chiuse).

Di seguito il tabellino del match valevole per il ventitreesimo turno di regular season di SuperLega Credem Banca 2019/20 giocato questa sera all’Eurosuole Forum di Civitanova Marche.

Cucine Lube Civitanova-Itas Trentino 3-2
(22-25, 21-25, 25-18, 25-22, 15-13)
CUCINE LUBE CIVITANOVA: Bruno 3, Juantorena 12, Anzani, Rychlicki 18, Leal 25, Simon 12, Balaso (L); Diamantini 9, Bieniek, Marchisio (L), D’Hulst, Massari. N.e.  Ghafour.  All. Ferdinando De Giorgi.
ITAS TRENTINO: Russell 19, Candellaro 1, Vettori 14, Kovacevic 24, Lisinac 8, Giannelli 5, Grebennikov (L); Codarin, Michieletto 2, Cebulj. N.e. Daldello, De Angelis, Sosa Sierra. All. Angelo Lorenzetti.
ARBITRI: Santi di Città di Castello (Perugia) e Cerra di Bologna.
DURATA SET: 30’, 29’, 32’, 29’, 21’; tot  2h e 21’.
NOTE: partita giocata a porte chiuse. Cucine Lube: 14 muri, 3 ace, 19 errori in battuta, 8 errori azione, 49% in attacco, 47% (12%) in ricezione. Itas Trentino: 8 muri, 8 ace, 15 errori in battuta, 8 errore azione, 40% in attacco, 40% (16%) in ricezione. Mvp Leal.

Pubblicità
Pubblicità

  • PubblicitàPubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Beer SPA, una tappa imperdibile nella splendida Praga
    Ti piacciono la birra e le belle città d’Europa? Allora una tappa alla Beer SPA delle capitale Ceca è d’obbligo. Aperta nel 2013, la Original Beer SPA, negli anni, ha riscosso un grande successo soprattutto tra coloro che amano il connubio tra belle città, relax e attrazioni peculiari o comunque diverse dal solito. Ma cos’è […]
  • Covid19: L’isola di Cipro paga le vacanze ai turisti contagiati e ai loro famigliari
    Nonostante Cipro abbia avuto poco meno di 1.000 casi di contagi e 17 vittime da Coronavirus, non vuole rinunciare all’attesissimo nonché molto importante traffico turistico estivo dando così il benvenuto a qualsiasi viaggiatore. A differenza di altri Stati, Cipro si sta infatti attrezzando per non ostacolare gli arrivi nei luoghi di villeggiatura sull’isola mediterranea attraverso […]
  • Giappone propone vacanze quasi gratis per rilanciare il turismo
    Negli ultimi mesi, il Giappone come tutti gli altri Stati del mondo, ha subito un forte rallentamento dal punto di vista turistico a causa dell’emergenza sanitaria da Covid – 19, arrivando ad un calo del 99.9% del turismo locale con neanche 3 mila arrivi durante il mese di aprile. Inoltre, considerando che il 2020 avrebbe […]
  • Coronavirus: distributori automatici di mascherine gratuite
    Nel periodo in cui la massima attenzione all’igiene e al distanziamento sociale sono la priorità principale per ogni Governo del mondo, la città di Singapore in stato di lockdown fino a giugno, ha deciso di contenere la diffusione da Covid – 19, garantendo a tutti i cittadini mascherine gratuite attraverso particolari distributori automatici. La caratteristica […]
  • NASA, progetta il sistema per prevedere alluvioni e siccità fino a 60 giorni prima
    Vista dallo spazio la Terra appare come un Pianeta Blu grazie alle grandi distese di acqua in continuo movimento che ricoprono il 70% dell’intera superficie. Da quando evapora, fino a quando cade pioggia alimentando le falde acquifere, l’intero ciclo dell’acqua dolce è così importante da essere al centro di alcuni programmi di ricerca internazionali volti […]
  • Borghi italiani dimenticati: incentivi, bonus e aste a partire da 1 euro per ripopolarli
    Da nord a sud l’Italia intera è costellata di Borghi che conservano, identità, mestieri e saperi di un patrimonio immateriale e materiale di una storia unica al mondo certificata dall’Unesco. Alcuni di questi, vengono chiamati “comuni a rischio scomparsa” a causa delle loro ridottissime dimensioni, eppure fanno parte del patrimonio storico e artistico italiano, rappresentando […]
  • Covid, oltre 60.000 perdono il lavoro: lo Stato li assume per un importante progetto
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus con le misure preventive, indubbiamente necessarie al fine di contrastare la pandemia, hanno gravemente frenato i consumi mondiali, con pensanti ripercussioni sull’intero tessuto imprenditoriale. Tutto questo, ha portato inevitabili e devastanti conseguenze non solo per le abitudini sociali, ma anche e sopratutto per il settore produttivo ed economico. Nel mondo infatti, […]
  • Coronavirus: da nord a sud l’Italia ringrazia con vacanze gratis ai sanitari impegnati nella battaglia
    Nonostante l’emergenza sanitaria, lo abbia pesantemente logorato, esiste un pezzo del settore turistico italiano che vuole ringraziare tutti i medici, operatori sanitari e ausiliari che, durante questi mesi sono stati impegnati, spesso senza tregua per salvare le vite di moltissime persone affette da Coronavirus dedicando loro una splendida ed esclusiva vacanza gratuita. Infatti, in vista […]
  • Civita Bagnoregio: l’incredibile borgo sospeso sulla Valle dei Calanchi
    Tra il lago Bolsena e la Valle del Tevere, nel Comune di Bagnoregio in provincia di Viterbo, si estende un’ immensa area lunare che regala un paesaggio davvero particolare caratterizzato da una successione di rocce argillose in erosione per effetto degli agenti atmosferici detti “calanchi”. Quello dei calanchi è un ambiente decisamente unico che offre […]

Categorie

di tendenza