Connect with us
Pubblicità

Sport Trentino

SuperLega, la Lube vince il big match del 23° turno: l’Itas Trentino lotta sino al tie break

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

L’Eurosuole Forum di Civitanova Marche resta stregato per l’Itas Trentino.

Anche in una circostanza particolare come quella odierna, in cui si presentava senza pubblico per via dell’ordinanza di porte chiuse, i gialloblù non sono riusciti a cogliere il primo successo della storia del Club nel palazzetto marchigiano, cedendo per 2-3 al cospetto di una Cucine Lube che è riuscita nella stessa rimonta messa in atto due settimane prima nella semifinale di Coppa Italia di Bologna.

La formazione di Angelo Lorenzetti nella prima parte del match era infatti riuscita a sorprendere gli avversari portandosi avanti per 2-0 grazie all’ottimo lavoro mostrato in fase di break point e trascinata da Kovacevic (nel primo set) e Russell (nel secondo).

Pubblicità
Pubblicità

In seguito è arriva la reazione dei padroni di casa, guidata da un muro sempre più attento (alla fine a segno 14 volte) e da un Leal infermabile (mvp, 25 punti col 59% a rete e tre block personali).

All’Itas Trentino non è così bastato giocare alla pari anche quarto e quinto set per ottenere la vittoria, ma dalla trasferta nelle Marche i gialloblù tornano con un punto in più in classifica e i 43 punti in due realizzati di una ritrovata coppia di posto 4: Uros 24 e Aaron 19, con anche Vettori in doppia cifra (14).

La cronaca della gara. Gli starting six non presentano novità: Angelo Lorenzetti si affida a Giannelli al palleggio, Vettori opposto, Russell e Kovacevic schiacciatori, Lisinac e Candellaro, Grebennikov libero. La Cucine Lube Civitanova risponde con Bruno in regia, Rychlicki opposto, Leal e Juantorena in banda, Anzani e Simon al centro, Balaso libero. L’inizio di partita dei gialloblù è molto grintoso (3-1, 7-5), anche perché Uros è subito in palla, ma due ingenuità di Russell offrono l’immediato pareggio ai padroni di casa a quota 8.

Pubblicità
Pubblicità

Trento riparte con lo stesso Aaron (13-11), ma Leal la riprende (13-13); ci pensa allora di nuovo Kovacevic ad offrire il +3 (17-14, time out De Giorgi). Alla ripresa del gioco la Cucine Lube si riporta due volte sotto (17-16 e 20-19), prima che Vettori a rete non le dia la spallata decisiva (22-19 e poi 25-22 con un errore a rete di Simon).

La vittoria del primo set galvanizza l’Itas Trentino, che col servizio ed uno scatenato Russell scatta bene dai blocchi di partenza (7-4). Il time out di De Giorgi non sortisce la reazione desiderata dai padroni di casa, perché i gialloblù accelerano ancora con lo stesso Aaron ancora in battuta (due ace consecutivi per l’11-7) e poi con Kovacevic (15-10).

Trento dilaga nella seconda parte (19-13) con anche Vettori efficace a rete; Civitanova prova a reagire con Rychlicki (20-17), ma Lisinac con primi tempi ed ace la respinge nuovamente lontano (23-20 e 25-21).

Nel terzo parziale la Cucine Lube parte a razzo con Rychlicki in zona di battuta (0-4), Trento non riesce a ribattere subito colpo su colpo (5-9) ma gli errori di Leal la riportano parzialmente in partita (9-12). L’ace di Vettori costringe De Giorgi ad interrompere il gioco (11-13); in seguito il muro di Diamantini e le difficoltà a rete di Vettori consentono ai marchigiani di riallungare (13-17) e di viaggiare in fretta verso il 18-25 che riapre il match.

Nel quarto set la battaglia torna ad essere punto a punto (5-5, 10-10), senza che nessuna delle due squadre riesca a prendere il largo. Lo spunto arriva sul 14-16 con un attacco pesante di Rychlicki, che costringe Lorenzetti a spendere un time out.

Alla ripresa c’è spazio per Michieletto al posto di Vettori ma la mossa tattica non sortisce gli effetti desiderati (17-20, con muro di Simon su Kovacevic che ha attaccato da posto 1).

Sul 18-23, Trento rialza la testa con Giannelli (ace) e lo stesso Michieletto (muro su Juantorena) riportandosi sino al 21-23. Il time out di De Giorgi chiarisce le idee ai suoi giocatori, che portano a casa il punto del 2-2 sul 22-25 col primo tempo di Diamantini.

Il tie break è serratissimo; lo conduce a lungo l’Itas Trentino (6-4, 9-7) grazie ad uno spunto di Vettori. La Cucine Lube risponde con due muri di Rychlicki (9-10); al fotofinish si impongono i padroni di casa con Leal che mette a terra i punti del 13-15.

Il rammarico sta nel non aver sfruttato le occasioni che abbiamo avuto nel quarto set, quando abbiamo commesso un paio di invasioni in situazioni semplici – ha spiegato a fine gara l’allenatore dell’Itas Trentino Angelo Lorenzetti . Per vincere contro la Lube dobbiamo giocare in maniera faticosa, operazione che ci costa tanto anche in termini di energie. Nel momento in cui le esauriamo, continuiamo a lottare ma non riusciamo più ad essere incisivi come prima”.

Per la formazione gialloblù, rientrata a Trento già nella serata di ieri la ripresa degli allenamenti è fissata per lunedì 9 marzo; sarà quello il primo momento di preparazione per il prossimo doppio impegno, previsto nel successivo weekend a Maribor (Slovenia) per i quarti di finale di 2020 CEV Champions League da giocare contro lo Jastrzebski in campo neutro fra venerdì 13 (gara d’andata) e sabato 14 marzo (gara di ritorno). In campionato l’impegno più vicino è invece in calendario per mercoledì 18 marzo alla BLM Group Arena alle ore 20.30 contro la Top Volley Cisterna Latina (recupero del ventiduesimo turno – ancora a porte chiuse).

Di seguito il tabellino del match valevole per il ventitreesimo turno di regular season di SuperLega Credem Banca 2019/20 giocato questa sera all’Eurosuole Forum di Civitanova Marche.

Cucine Lube Civitanova-Itas Trentino 3-2
(22-25, 21-25, 25-18, 25-22, 15-13)
CUCINE LUBE CIVITANOVA: Bruno 3, Juantorena 12, Anzani, Rychlicki 18, Leal 25, Simon 12, Balaso (L); Diamantini 9, Bieniek, Marchisio (L), D’Hulst, Massari. N.e.  Ghafour.  All. Ferdinando De Giorgi.
ITAS TRENTINO: Russell 19, Candellaro 1, Vettori 14, Kovacevic 24, Lisinac 8, Giannelli 5, Grebennikov (L); Codarin, Michieletto 2, Cebulj. N.e. Daldello, De Angelis, Sosa Sierra. All. Angelo Lorenzetti.
ARBITRI: Santi di Città di Castello (Perugia) e Cerra di Bologna.
DURATA SET: 30’, 29’, 32’, 29’, 21’; tot  2h e 21’.
NOTE: partita giocata a porte chiuse. Cucine Lube: 14 muri, 3 ace, 19 errori in battuta, 8 errori azione, 49% in attacco, 47% (12%) in ricezione. Itas Trentino: 8 muri, 8 ace, 15 errori in battuta, 8 errore azione, 40% in attacco, 40% (16%) in ricezione. Mvp Leal.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Alto Garda e Ledro10 ore fa

Auto finisce fuori stada rimandendo un bilico sul ciglio della rampa

Val di Non – Sole – Paganella10 ore fa

Brindisi, sorrisi e musica per i coscritti 70enni di Predaia

Trento12 ore fa

Aggressione Martina Loss, la solidarietà e la condanna del mondo politico

Trento13 ore fa

Le previsioni di Meteotrentino indicano probabilità media di temporali intensi con grandine

Trento13 ore fa

Consorzio B.I.M. dell’Adige: questa mattina la presentazione del progetto «L’acqua e i giovani»

Trento13 ore fa

Coronavirus: 218 contagi e un decesso nelle ultime 24 ore in Trentino

Piana Rotaliana13 ore fa

Lavis incontra Prijedor, città della Bosnia-Erzegovina

Trento13 ore fa

Farmacie comunali: nel 2021 un utile netto di 1,28 milioni di euro

Giudicarie e Rendena13 ore fa

E’ morto Annibale Bianchi, originario di Lardaro: aveva partecipato al raduno degli Schutzen in Passiria

Trento14 ore fa

Assicurazione, il rimborso dei costi esteso alle associazioni di promozione sociale

Italia ed estero14 ore fa

Università Bocconi di Milano: come si accede a questo prestigioso ateneo?

Trento14 ore fa

Sabato 28 il convegno distrettuale del Vigili del fuoco volontari di Gardolo

Trento14 ore fa

La seduta con il consiglio provinciale giovanile, Fugatti: “I giovani sono il futuro del Trentino e dell’Europa”

Trento14 ore fa

“Ci pensiamo noi”: presentati in Consiglio provinciale i progetti degli studenti di tre istituti

Val di Non – Sole – Paganella15 ore fa

Operaio ustionato in volto da un ritorno di fiamma: incidente sul lavoro a Romeno

Trento3 settimane fa

Mauro Ottobre perde anche in appello con La Voce del Trentino. Dovrà pagare altri 22 mila euro

Politica4 settimane fa

Nella prossima seduta consiliare in discussione 6 ddl, compreso quello sulla terza preferenza

Trento2 settimane fa

Coronavirus: un decesso e 326 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento2 settimane fa

Coronavirus: contagi e ricoveri in calo nelle ultime 24 ore

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Orso a spasso tra i meleti di Mechel – IL VIDEO

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 426 contagi nelle ultime 24 ore. In salita i ricoveri

Trento4 settimane fa

Coronavirus: contagi contenuti e nessun decesso nelle ultime 24 ore

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 66 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Telescopio Universitario4 settimane fa

Ricerca, l’Europa premia ancora l’Università di Trento

Trento4 settimane fa

Concerto Vasco Rossi: ecco la viabilità alternativa per minimizzare i disagi

Politica3 settimane fa

Anche una delegazione Trentina alla conferenza di Fratelli d’Italia, Meloni: «E’ arrivato il nostro tempo»

Trento4 settimane fa

Vasco diffonde la prime foto del grande palco del Concerto di Trento. Saranno 11 i musicisti impegnati nel live

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 156 contagi e nuovo balzo in avanti dei ricoveri nelle ultime 24 ore

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

In fiamme un camioncino nel parcheggio del Rovercenter – IL VIDEO

Politica3 settimane fa

Consiglio straordinario il 16 maggio per la comunicazione sull’A22

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza