Connect with us
Pubblicità

Sport Trentino

La Rotaliana prende quattro gol dal San Paolo e finisce al penultimo posto

Pubblicato

-

Per la Rotaliana si mette parecchio male. Il pareggio del Comano Terme con il Mori e la vittoria in trasferta del San Paolo proprio contro la Rotaliana, spediscono quest’ultima al penultimo posto.

L’ultima vittoria della Rotaliana risale a più di un mese fa: era il 2  febbraio quando i biancazzurri si imposero per 3 a 1 sul campo dell’Anaune.

Da quella partita sono poi sopraggiunte quattro sconfitte e un pareggio. I numeri appaiono ancora più preoccupanti se si pensa che nelle ultime dieci partite sono arrivate ben sette sconfitte.

Pubblicità
Pubblicità

Il San Paolo, squadra di Appiano e ultima nel girone, ha fatto ancora peggio: sette sconfitte consecutive.

Si parte subito forte e la Rotaliana pare avere una marcia in più. Dopo appena dieci minuti, da un calcio d’angolo di Orsini, Ruggiero stacca di testa ma colpisce troppo centralmente. La velocità di Al Salih mette spesso in difficoltà tutta la fascia sinistra e sia Gasser che il terzino slovacco Gordan fanno difficoltà a fermarlo.

Più di una volta il San Paolo ha sofferto i contropiedi avversari e la difesa, forte fisicamente ma lenta nel ripiegare, ha rischiato spesso di finire in svantaggio. Dall’altra parte l’attacco della Rotaliana è però apparso troppo individualista, mancando soprattutto nell’ultimo passaggio.

Pubblicità
Pubblicità

Più di una volta la squadra di casa si è trovata in situazioni di tre contro uno o quattro contro due, ma nulla di tutto ciò è stato sfruttato.

Biaggini, in difficoltà in difesa, ha prima perso un pallone sanguinoso a metà campo rimediando un giallo e ha poi atterrato l’attaccante avversario Hofer in piena area di rigore, causando il tiro dal dischetto. Sul pallone Clementi ha siglato l’uno a zero.

Al trentesimo un calcio di punizione dell’altoatesino Gasser centra in pieno il palo. La reazione della Rotaliana si vede solo al quarantesimo quando Dauti prima imbuca per Moser, che calcia troppo debolmente e poi si mette in proprio con un colpo di testa parato dal portiere.

Poco prima che l’arbitro fischiasse la fine del primo tempo Dauti serve Rella che con un guizzo salta tre avversari e mette in porta. E’ 1-1.

La squadra di casa è apparsa tecnicamente superiore, soprattutto dalla metà campo in su. Dauti è stato padrone del centrocampo e sia Al Salih che Rella hanno avuto tanto spazio. La mancanza d’intesa fra compagni di reparto ha però prodotto zero palle gol, senza contare l’azione del pareggio.

Nel secondo tempo l’allenatore Bertoncini inserisce Marcon (difensore classe ’01 arrivato a gennaio dal Trento) al posto di uno spento Biaggini e Timpone (centrocampista classe ’00 arrivato a gennaio dalla Virtus Bolzano) al posto di un altro spento Bonenti. I due innesti hanno dato parecchia qualità alla squadra.

Dopo appena dieci minuti dall’inizio della ripresa l’altoatesino Clementi cade fuori dall’area e l’arbitro estrae il rosso diretto per Ceccon. Fra la panchina della Rotaliana e i giocatori in campo è il delirio.

Le furibonde proteste sono però servite a poco perché dalla punizione seguente lo stesso Clementi segna il 2 a 1 con un tiro rasoterra che passa sotto la barriera.

Pochi minuti più tardi il portiere ospite Tarantino stende Rella lanciato a rete. L’arbitro estrae solo il cartellino giallo e la decisione provoca il finimondo. I pochi dirigenti sugli spalti si sono scagliati contro l’arbitro in maniera parecchio pesante.

Non è ancora finita perché al ventesimo Ruggiero, diretto verso la porta, viene atterrato in area. Questa volta l’arbitro comanda il calcio di rigore. Della battuta si incarica lo stesso Ruggiero che fa 2 a 2.

Cinque minuti più tardi un cross dell’altoatesino Hofer viene spinto in porta da Ermon. Tutto da rifare e 3 a 2. La Rotaliana in dieci uomini si riversa in avanti alla disperata, e da un perfetto cross di Al Salih, Luca Moser appena entrato firma di testa il 3 a 3.

Le squadre sono stremate ma sanno entrambe che un punto servirebbe a poco. Il biancazzurro Imperatore, da poco entrato al posto di Orsini, compie un retropassaggio maldestro al portiere Rossatti, che è costretto a saltare in dribbling ben due avversari.

Quando tutto sembrava ormai sulla via del pareggio un lancio dalle retrovie scavalca sia Imperatore che Ermon e Clementi, tutto solo davanti a Rossatti lo batte con un beffardo pallonetto e firma la tripletta. 4-3.

ROTALIANA ASD: Rossatti, Ruggiero, Biaggini (1°st Marcon), Ceccon, Ermon, Al Salih, Dauti, Bonenti (1°st Tampone), Moser T., Rella (34°st Moser L.), Orsini (20°st Imperatore).  All:Marignoli
SAN PAOLO: Tarantino, Schweigkofler, Zentil, Danieli, Gordan,  Unterfaller (38°pt Messner), Ferraris, Hofer, Stein, Gasser, Clementi. All: Mayr
Arbitro: Ravanelli di Trento, Madzovski (BZ)/Blasiol (BZ)
Reti: 36°pt Clementi (S), 44°pt Rella (R), 13°st Clementi (S), 27°st Ruggiero (R), 35°st Hofer (S), 36°st Moser L. (R), 45°st Clementi (S)
Ammoniti: Biaggini (R), Tarantino (S), espulsi Ceccon (R)

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Una Borsa Nazionale del Legno per sopperire la mancanza di materie prime
    Quella del legno è una filiera in affanno, alla costante ricerca di materie prime che scarseggiano o costano troppo per fronteggiare una domanda in costante ascesa. Carenza di materie prime La domanda supera l’offerta a... The post Una Borsa Nazionale del Legno per sopperire la mancanza di materie prime appeared first on Benessere Economico.
  • Contratto di rioccupazione e sgravi contributivi: le novità proposte dal Decreto Sostegni Bis
    In attesa della prima scadenza a fine giugno del blocco dei licenziamenti, per dare una spinta all’occupazione e scongiurare un boom di licenziamenti, il Governo sta pensando ad un “contratto rioccupazione”. Contratto di rioccupazione, cos’è... The post Contratto di rioccupazione e sgravi contributivi: le novità proposte dal Decreto Sostegni Bis appeared first on Benessere Economico.
  • Il turismo enogastronomico cresce anche in pandemia : le tendenze e i cambiamenti del prossimo futuro
    Le esperienze enogastronomiche sono ormai parte integrante dell’esperienza turistica offerta dal nostro Paese, tanto che il covid non è riuscito a fermare la sua potenza economica e il suo appeal commerciale. Rapporto sul Turismo Enogastronomico... The post Il turismo enogastronomico cresce anche in pandemia : le tendenze e i cambiamenti del prossimo futuro appeared first […]
  • Recuperare e riconvertire gli edifici dismessi: un’opportunità per il turismo
    Sicuramente, uno dei settori più colpiti dalla pandemia è stato quello del turismo. Per questo motivo sono stati stanziati 130 milioni di euro da investire nel settore, valorizzando i servizi di ospitalità collegati alla trasformazione... The post Recuperare e riconvertire gli edifici dismessi: un’opportunità per il turismo appeared first on Benessere Economico.
  • Dichiarazione redditi precompilata: quando scattano i controlli e come evitarli
    Dal 10 maggio l’Agenzia delle Entrate ha reso disponibile, nella sezione dedicata del sito internet, la dichiarazione dei redditi precompilata. Solo dal 19 maggio sarà invece possibile modificare, integrare ed inviare la Dichiarazione. In alcuni... The post Dichiarazione redditi precompilata: quando scattano i controlli e come evitarli appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce Open-Es: la piattaforma per lo sviluppo sostenibile aperta a tutte le imprese
    Il tema del cambiamento climatico, obiettivo mondiale per i prossimi anni ha ribaltato l’intera economia compresa di piccoli investitori costretti ad organizzarsi verso il nuovo cambiamento. Questo è il motivo che ha spinto Boston Consulting... The post Nasce Open-Es: la piattaforma per lo sviluppo sostenibile aperta a tutte le imprese appeared first on Benessere Economico.
  • Hotel Sonnenhof: un’oasi di wellness in una location strategica
    Hotel Sonnenhof si trova sulla strada del sole della Val Pusteria e spicca per un design alpino-moderno, un’oasi del wellness semplicemente stupenda e un panorama che non ha eguali. Il nome di questo hotel di Brunico è tutto un programma: soleggiata, infatti, non è solo la posizione del Hotel Sonnenhof – wellness hotel in Alto […]
  • Al Hotel Winkler al Plan de Corones il concetto di vacanza trova un altro livello
    L’Hotel Winkler al Plan de Corones non è un hotel qualsiasi, si tratta infatti di un hotel benessere in Alto Adige con 5 stelle, ma anche uno sport hotel nelle leggendarie Dolomiti, un family resort che propone tanto spazio per grandi e piccoli, un design hotel nel cuore della natura. La particolarità di questo hotel […]
  • Purmontes: uno chalet di lusso in Alto Adige
    Naturale. Autentica. Contemporanea. Senza tempo. Pregiata. Questi sono gli aggettivi che definiscono il nuovo modo d’intendere un’esperienza di villeggiatura esclusiva, nello chalet Purmontes, uno chalet di lusso in Alto Adige. Purmontes spicca per un concetto unico che fonde l’uomo e la natura in un Tutto armonioso. La modernità è sapientemente combinata al passato, le tradizioni […]
  • Hotel Lanerhof, in Val Pusteria per rilassarsi con ogni comfort
    “Sempre sorprendente, sempre diverso, sempre unico e assolutamente indimenticabile. Questa è la vera vacanza all’Hotel Lanerhof, alle porte delle Dolomiti!” Situato nel pittoresco paesino di Mantana, un luogo delizioso dove è possibile ritirarsi in totale distensione per godersi al meglio la magia della varietà. In questo hotel in Val Pusteria è possibile fare esperienze esclusive […]

Categorie

di tendenza