Connect with us
Pubblicità

Sport Trentino

La Rotaliana prende quattro gol dal San Paolo e finisce al penultimo posto

Pubblicato

-

Per la Rotaliana si mette parecchio male. Il pareggio del Comano Terme con il Mori e la vittoria in trasferta del San Paolo proprio contro la Rotaliana, spediscono quest’ultima al penultimo posto.

L’ultima vittoria della Rotaliana risale a più di un mese fa: era il 2  febbraio quando i biancazzurri si imposero per 3 a 1 sul campo dell’Anaune.

Da quella partita sono poi sopraggiunte quattro sconfitte e un pareggio. I numeri appaiono ancora più preoccupanti se si pensa che nelle ultime dieci partite sono arrivate ben sette sconfitte.

Pubblicità
Pubblicità

Il San Paolo, squadra di Appiano e ultima nel girone, ha fatto ancora peggio: sette sconfitte consecutive.

Si parte subito forte e la Rotaliana pare avere una marcia in più. Dopo appena dieci minuti, da un calcio d’angolo di Orsini, Ruggiero stacca di testa ma colpisce troppo centralmente. La velocità di Al Salih mette spesso in difficoltà tutta la fascia sinistra e sia Gasser che il terzino slovacco Gordan fanno difficoltà a fermarlo.

Più di una volta il San Paolo ha sofferto i contropiedi avversari e la difesa, forte fisicamente ma lenta nel ripiegare, ha rischiato spesso di finire in svantaggio. Dall’altra parte l’attacco della Rotaliana è però apparso troppo individualista, mancando soprattutto nell’ultimo passaggio.

Pubblicità
Pubblicità

Più di una volta la squadra di casa si è trovata in situazioni di tre contro uno o quattro contro due, ma nulla di tutto ciò è stato sfruttato.

Biaggini, in difficoltà in difesa, ha prima perso un pallone sanguinoso a metà campo rimediando un giallo e ha poi atterrato l’attaccante avversario Hofer in piena area di rigore, causando il tiro dal dischetto. Sul pallone Clementi ha siglato l’uno a zero.

Al trentesimo un calcio di punizione dell’altoatesino Gasser centra in pieno il palo. La reazione della Rotaliana si vede solo al quarantesimo quando Dauti prima imbuca per Moser, che calcia troppo debolmente e poi si mette in proprio con un colpo di testa parato dal portiere.

Poco prima che l’arbitro fischiasse la fine del primo tempo Dauti serve Rella che con un guizzo salta tre avversari e mette in porta. E’ 1-1.

La squadra di casa è apparsa tecnicamente superiore, soprattutto dalla metà campo in su. Dauti è stato padrone del centrocampo e sia Al Salih che Rella hanno avuto tanto spazio. La mancanza d’intesa fra compagni di reparto ha però prodotto zero palle gol, senza contare l’azione del pareggio.

Nel secondo tempo l’allenatore Bertoncini inserisce Marcon (difensore classe ’01 arrivato a gennaio dal Trento) al posto di uno spento Biaggini e Timpone (centrocampista classe ’00 arrivato a gennaio dalla Virtus Bolzano) al posto di un altro spento Bonenti. I due innesti hanno dato parecchia qualità alla squadra.

Dopo appena dieci minuti dall’inizio della ripresa l’altoatesino Clementi cade fuori dall’area e l’arbitro estrae il rosso diretto per Ceccon. Fra la panchina della Rotaliana e i giocatori in campo è il delirio.

Le furibonde proteste sono però servite a poco perché dalla punizione seguente lo stesso Clementi segna il 2 a 1 con un tiro rasoterra che passa sotto la barriera.

Pochi minuti più tardi il portiere ospite Tarantino stende Rella lanciato a rete. L’arbitro estrae solo il cartellino giallo e la decisione provoca il finimondo. I pochi dirigenti sugli spalti si sono scagliati contro l’arbitro in maniera parecchio pesante.

Non è ancora finita perché al ventesimo Ruggiero, diretto verso la porta, viene atterrato in area. Questa volta l’arbitro comanda il calcio di rigore. Della battuta si incarica lo stesso Ruggiero che fa 2 a 2.

Cinque minuti più tardi un cross dell’altoatesino Hofer viene spinto in porta da Ermon. Tutto da rifare e 3 a 2. La Rotaliana in dieci uomini si riversa in avanti alla disperata, e da un perfetto cross di Al Salih, Luca Moser appena entrato firma di testa il 3 a 3.

Le squadre sono stremate ma sanno entrambe che un punto servirebbe a poco. Il biancazzurro Imperatore, da poco entrato al posto di Orsini, compie un retropassaggio maldestro al portiere Rossatti, che è costretto a saltare in dribbling ben due avversari.

Quando tutto sembrava ormai sulla via del pareggio un lancio dalle retrovie scavalca sia Imperatore che Ermon e Clementi, tutto solo davanti a Rossatti lo batte con un beffardo pallonetto e firma la tripletta. 4-3.

ROTALIANA ASD: Rossatti, Ruggiero, Biaggini (1°st Marcon), Ceccon, Ermon, Al Salih, Dauti, Bonenti (1°st Tampone), Moser T., Rella (34°st Moser L.), Orsini (20°st Imperatore).  All:Marignoli
SAN PAOLO: Tarantino, Schweigkofler, Zentil, Danieli, Gordan,  Unterfaller (38°pt Messner), Ferraris, Hofer, Stein, Gasser, Clementi. All: Mayr
Arbitro: Ravanelli di Trento, Madzovski (BZ)/Blasiol (BZ)
Reti: 36°pt Clementi (S), 44°pt Rella (R), 13°st Clementi (S), 27°st Ruggiero (R), 35°st Hofer (S), 36°st Moser L. (R), 45°st Clementi (S)
Ammoniti: Biaggini (R), Tarantino (S), espulsi Ceccon (R)

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • AVA&MAY: home decor e candele dai profumi esotici
    A chi non piacciono le candele? A chi non piace entrare in casa e sentire subito il profumo fresco di pulito e di casa? Quanto si parla di candele, profumi e prodotti per la casa, si va subito a pensare ad Ava&May, un brand relativamente giovane ma di altissima qualità e dai prodotti con profumi […]
  • VIDEO – Scegliere il mondo come ufficio e diventare nomadi digitali: intervista ad Armando Costantino
    Negli ultimi anni, la tentazione sempre più frequente del “mollo tutto” combinata  all’aumento dello smart working ha creato una nuova tendenza all’interno del panorama lavorativo: i nomadi digitali, conosciuti anche come fulltimers. Persone che hanno scelto di spostare la loro casa in camper e il loro ufficio nel mondo, investendo su loro stessi per riprendersi […]
  • Vado a vivere in un faro!
    Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare? I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza […]
  • Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
    A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. Complici anche il ristorante e la meravigliosa area benessere, Villa Mandruzzo è presto diventato uno degli hotel più raccomandati tra coloro che vogliono venire a Trento per godersi alcuni giorni di meritato relax o anche solo per […]
  • Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
    La Grecia è uno di quei luoghi da sogno che tutti dovremmo visitare almeno una volta nella vita. Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Dalle città che hanno fatto la storia come la capitale Atene, simbolo dei […]
  • HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
    Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart working. Ma non solo: l’evento è stato utile per svelare tanti nuovi dispositivi e soluzioni per aiutare le aziende ed i professionisti a migliorare la […]
  • Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
    Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento approssimativo. Non c’è pensiero più sbagliato perché oggi indossare abiti casual vuol dire vestirsi alla moda, in chiave moderna e innovativa, con uno stile senza […]
  • Isola in Irlanda cerca custodi: l’occasione per cambiare stile di vita per sei mesi
    La meta ideale per chi vuole entrare a contatto con la natura più incontaminata, allontanarsi dai ritmi frenetici della città, godendosi contemporaneamente un’esperienza di vita unica, si trova a Great Blasket Island, al largo della costa irlandese, dove è stata data l’opportunità attraverso un annuncio di lavoro, di cambiare stile di vita per sei mesi. […]
  • Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l’innovativa di Turbine Light
    Con l’aumento di strade, autostrade e di reti viarie che necessitano di essere illuminate l’intera giornata, il fabbisogno energetico risulta essere in continuo aumento, costringendo a cercare diverse alternative per soddisfare e integrare le mutevoli esigenze di mercato. Uno dei problemi principali nel coprire la gestione territoriale urbana di reti periferiche e di grandi autostrade, […]

Categorie

di tendenza