Connect with us
Pubblicità

Food and Wine

Ricette: verso la primavera con gli ingredienti di Marzo

Pubblicato

-

Ve la ricordate la filastrocca dei mesi che avete imparato alla scuola materna? Diceva “marzo pazzerello” eh si, non si smentisce mai… perchè è un mese ancora molto incerto, sia dal punto di vista climatico che dei sapori.

Per  quello che riguarda la frutta troviamo ancora una predominanza di sapori invernali, ma io essendo un pò stufa di arance, pompelmi e sapori acidi tipici degli agrumi, mi sono buttata sulla frutta secca.

Sebbene sia vero che la troviamo tutto l’anno in commercio è altrettanto vero che difficilmente ci viene voglia in estate di farne uso.

Quindi ho deciso di approfittarne adesso, proponendola in ben due ricette.

La prima una super barretta energetica, ideale per la colazione, la merenda, uno spuntino o prima di un allenamento.

E per non farsi mancare nulla, eccola tornare in scena per il dessert, un dolce talmente bello da vedere che è quasi un peccato mangiarlo.

Se la frutta di marzo è un pò noiosa, non si può dire altrettanto degli ortaggi; c’è davvero l’imbarazzo della scelta e si va già verso sapori più primaverili.

Immancabili in questo momenti gli agretti, che ho scoperto per caso l’anno scorso e che non vedevo l’ora di assaporare nuovamente; ma è ancora stagione di broccoli, cavoli, cavolfiore, carote, carciofi, zucchine, porri, patate,sedano e tante altre.

Non mi resta che lasciarvi alla scoperta delle mie ricette e buon appetito

Barrette energetiche 
45 gr mandorle pelate
15 gr semi di lino
20 gr cocco secco grattugiato
10 gr mirtilli rossi secchi
15 gr pistacchi
15 gr noci
15 gr nocciole
85 gr miele

Pesare accuratamente gli ingredienti, tritare grossolanamente la frutta secca quindi riunirla in una ciotola, aggiungere gli altri ingredienti e mescolare.

In un pentolino sciogliere il miele, basteranno 1 o 2 minuti  giusto il tempo di bollire.

Spegnere, togliere dal fuoco e versare immediatamente sulla frutta secca quindi versare nella teglia, stendere e livellare. Lasciar raffreddare per 20 minuti poi con una spatola staccare i bordi, ribaltare la teglia su un tagliere e far riposare altri 10 minuti prima di tagliare in 8 pezzi uguali.  Sono ottime mangiate subito ma si possono mantenere anche in frigo.

 


Farifrittata agli agretti 
70 gr di farina di ceci
200 di acqua
100 gr di agretti
un cucchiaino di curcuma
2 cucchiai di olio

Per prima cosa mettere in una ciotola la farina di ceci, versare l’acqua e mescolare con un frusta quindi lasciar riposare l’impasto per un paio d’ore. Sbollentare gli agretti, basteranno pochi minuti in acqua bollente, scolare e lasciar raffreddare prima di unirli alla pastella. In una padella antiaderente versare un filo di olio, portare sul fuoco e versare la frittata; cuocere 15-20 minuti avendo cura di muovere l’impasto ogni tanto per evitare che si attacchi (o staccarlo con una paletta).

Quando avrà fatto una bella crosticina girare dall’altro lato facendo scivolare la frittata su un coperchio e poi girarla. Deve essere ben dorata da entrambi i lati prima di essere servita. E’ ottima sia calda che fredda, da sola o accompagnata da salumi e formaggi.

 


Salsicce di lenticchie
300 gr di lenticchie
200 gr di ricotta
2 cucchiai farina di ceci
2 cucchiai di pangrattato
paprika
2 cucchiai salsa di soia

In un robot da cucina versare le lenticchie precedentemente cotte (o scolare quelle precotte) e azionare; successivamente aggiungere la ricotta e un pizzico di sale. Quando il composto si è amalgamato risulterà piuttosto molle, a questo punto aggiungere la farina di ceci e il pangrattato, la paprika, la salsa di soia  e altre spezie a piacere. Il composto deve risultare molto compatto, altrimenti si sfalderà in cottura.

Nella mezz’ora di riposo dell’impasto preparare dei fogli di alluminio di 25×25 cm, serviranno per confezionare le salsicce. Riprendere il composto, dargli la classica forma cilindrica, arrotolare nella stagnola, chiudere a caramella e cuocere per 15 minuti circa in abbondante acqua bollente. A cottura ultimata scolare, togliere dalla stagnola e passare in padella con un filo d’olio per rosolarle un pò prima di servire con la verdura di contorno.

 


Pere al cioccolato
4 pere Williams
150 gr liquore
80 gr zucchero di canna
200 gr frutta secca
100 gr cioccolato fondente

Sbucciare la pere, metterla in una pentola con il liquore, lo zucchero e acqua sufficiente a coprire le pere. Mentre cuoce la pera, 20 minuti circa, tagliare grossolanamente la frutta secca (io ho usato noci, mandorle, pistacchi, nocciole).

A cottura ultimata scolare le pere e lasciar raffreddare; adagiare su una gradella, sciogliere il cioccolato a bagnomaria quindi versarlo sulle pere. Prima che si solidifichi applicare con attenzione la frutta secca facendola aderire per bene ed evitando di lasciare spazi vuoti. Mettere a riposare per 12-15 minuti in frigo; prima di servire si può spolverare con zucchero a velo

  • PubblicitàPubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Beer SPA, una tappa imperdibile nella splendida Praga
    Ti piacciono la birra e le belle città d’Europa? Allora una tappa alla Beer SPA delle capitale Ceca è d’obbligo. Aperta nel 2013, la Original Beer SPA, negli anni, ha riscosso un grande successo soprattutto tra coloro che amano il connubio tra belle città, relax e attrazioni peculiari o comunque diverse dal solito. Ma cos’è […]
  • Covid19: L’isola di Cipro paga le vacanze ai turisti contagiati e ai loro famigliari
    Nonostante Cipro abbia avuto poco meno di 1.000 casi di contagi e 17 vittime da Coronavirus, non vuole rinunciare all’attesissimo nonché molto importante traffico turistico estivo dando così il benvenuto a qualsiasi viaggiatore. A differenza di altri Stati, Cipro si sta infatti attrezzando per non ostacolare gli arrivi nei luoghi di villeggiatura sull’isola mediterranea attraverso […]
  • Giappone propone vacanze quasi gratis per rilanciare il turismo
    Negli ultimi mesi, il Giappone come tutti gli altri Stati del mondo, ha subito un forte rallentamento dal punto di vista turistico a causa dell’emergenza sanitaria da Covid – 19, arrivando ad un calo del 99.9% del turismo locale con neanche 3 mila arrivi durante il mese di aprile. Inoltre, considerando che il 2020 avrebbe […]
  • Coronavirus: distributori automatici di mascherine gratuite
    Nel periodo in cui la massima attenzione all’igiene e al distanziamento sociale sono la priorità principale per ogni Governo del mondo, la città di Singapore in stato di lockdown fino a giugno, ha deciso di contenere la diffusione da Covid – 19, garantendo a tutti i cittadini mascherine gratuite attraverso particolari distributori automatici. La caratteristica […]
  • NASA, progetta il sistema per prevedere alluvioni e siccità fino a 60 giorni prima
    Vista dallo spazio la Terra appare come un Pianeta Blu grazie alle grandi distese di acqua in continuo movimento che ricoprono il 70% dell’intera superficie. Da quando evapora, fino a quando cade pioggia alimentando le falde acquifere, l’intero ciclo dell’acqua dolce è così importante da essere al centro di alcuni programmi di ricerca internazionali volti […]
  • Borghi italiani dimenticati: incentivi, bonus e aste a partire da 1 euro per ripopolarli
    Da nord a sud l’Italia intera è costellata di Borghi che conservano, identità, mestieri e saperi di un patrimonio immateriale e materiale di una storia unica al mondo certificata dall’Unesco. Alcuni di questi, vengono chiamati “comuni a rischio scomparsa” a causa delle loro ridottissime dimensioni, eppure fanno parte del patrimonio storico e artistico italiano, rappresentando […]
  • Covid, oltre 60.000 perdono il lavoro: lo Stato li assume per un importante progetto
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus con le misure preventive, indubbiamente necessarie al fine di contrastare la pandemia, hanno gravemente frenato i consumi mondiali, con pensanti ripercussioni sull’intero tessuto imprenditoriale. Tutto questo, ha portato inevitabili e devastanti conseguenze non solo per le abitudini sociali, ma anche e sopratutto per il settore produttivo ed economico. Nel mondo infatti, […]
  • Coronavirus: da nord a sud l’Italia ringrazia con vacanze gratis ai sanitari impegnati nella battaglia
    Nonostante l’emergenza sanitaria, lo abbia pesantemente logorato, esiste un pezzo del settore turistico italiano che vuole ringraziare tutti i medici, operatori sanitari e ausiliari che, durante questi mesi sono stati impegnati, spesso senza tregua per salvare le vite di moltissime persone affette da Coronavirus dedicando loro una splendida ed esclusiva vacanza gratuita. Infatti, in vista […]
  • Civita Bagnoregio: l’incredibile borgo sospeso sulla Valle dei Calanchi
    Tra il lago Bolsena e la Valle del Tevere, nel Comune di Bagnoregio in provincia di Viterbo, si estende un’ immensa area lunare che regala un paesaggio davvero particolare caratterizzato da una successione di rocce argillose in erosione per effetto degli agenti atmosferici detti “calanchi”. Quello dei calanchi è un ambiente decisamente unico che offre […]

Categorie

di tendenza