Connect with us
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

Villa Lagarina: l’addio alla politica di Marco Vender

Pubblicato

-

A distanza di trent’anni dalla prima candidatura a consigliere comunale e dopo essere stato sempre presente a ogni successiva tornata elettorale, cinque volte a Rovereto e due a Villa Lagarina, è giunto il tempo di passare la mano.

«A maggio non sarò più candidato. È un passo che faccio con grande serenità e con la gratitudine di chi ha certamente ricevuto dall’esperienza politica, amministrativa e civica più di quanto, forse, ha avuto occasione di dare».

«Al contempo sono altrettanto consapevole si aver “contaminato” in tutti questi anni con i valori che mi sono più cari – la pace, la nonviolenza, la giustizia e l’equità sociale, la salvaguardia dell’ambiente, l’accoglienza, la solidarietà – i tavoli a cui mi sono via via seduto, i programmi che ho collaborato a scrivere, le decisioni che con il concerto di tanti compagni e compagne di viaggio si sono determinate».

Pubblicità
Pubblicità

Risale infatti al lontano 1990 – aveva 25 anni – la sua prima partecipazione alle elezioni del Comune di Rovereto, nella lista di Solidarietà del Trentino.

Sono poi seguite quelle nelle fila di Rovereto Insieme del 1995, 1996 (si era dimesso il sindaco Chiocchetti), 2000 e 2005. Infine nel 2010 e 2014 a Villa Lagarina, dove nel frattempo si era trasferito. Con le elezioni del 1996 arriva anche il primo incarico amministrativo, quale consigliere comprensoriale in quota alla coalizione del sindaco Bruno Ballardini.

Nel 2000 l’ingresso nel consiglio comunale di Rovereto, lato maggioranza, con una delega alla solidarietà internazionale. Sono gli anni in cui, grazie al lavoro in sinergia con la consigliera delegata alla pace Erica Mondini, tra l’altro Rovereto si dota di un ufficio pace, aderisce alla cooperativa Mandacarù, contribuisce alla nascita dell’associazione multiculturale Città Aperta e delle associazioni di cooperazione internazionale Pace per Gerusalemme e Trentino con i Balcani.

Pubblicità
Pubblicità

Nel 2010 arriva l’elezione a consigliere del Comune di Villa Lagarina, sindaco Alessio Manica, con l’incarico di capogruppo della maggioranza, delegato alla comunicazione e presidente della commissione statuto e regolamenti. Infine, nel 2014, l’attuale incarico di consigliere comunale sempre a Villa Lagarina, con le deleghe di vicesindaco e assessore all’ambiente, cultura e comunicazione ricevute dalla sindaca Romina Baroni.

«È difficile fare un bilancio di un arco temporale così lungo – spiega Vender – di certo il collante comune che non è mai venuto meno è stato la passione per la politica e la convinzione che ciascuno possa e debba fare la propria parte. E che il modo più efficace di dare gambe alla politica, intesa come mezzo per offrire risposte ai bisogni di una comunità e di un territorio, sia dare l’esempio con coerenza, portando valori, idee, punti di vista, buone pratiche. Sono sempre stato convinto che politica si fa ogni giorno, scegliendo un alimento o un vestito piuttosto che il posto dove lo si acquista. Non vi sfugge nessuno, semmai non tutti ne sono consapevoli, molti non si pongono domande».

E ancora: «Ringrazio di aver avuto l’opportunità di formarmi alla complessità, dapprima dentro vari collettivi e movimenti politici, cosa oggi alquanto in disuso (sia la formazione che la collegialità), e poi di aver potuto fare il passo dentro le istituzioni, anche con incarichi di responsabilità diretta. Un’esperienza, questa, tanto arricchente quanto complicata, tanto entusiasmante quanto sfiancante. Specie nei piccoli comuni dove le strutture amministrative sono sovente deboli e impreparate al mondo che corre, e dove comunque l’amministratore deve continuare a svolgere contestualmente la propria professione principale».

«Non ho rimpianti – conclude –  certo ci sono cose che si sarebbero volute attuare ma per vari motivi non si è riusciti, per contro molte altre, la maggior parte, che invece si sono portate a compimento. Resta la convinzione di aver fatto tutto il possibile, con il massimo impegno, nel solo e primario interesse della collettività. Ringrazio tutte e tutti quelli che in questi anni hanno condiviso pezzi di strada, ragionamenti, progetti, battaglie, gioie, delusioni. Per ultimo un ringraziamento agli affetti familiari che infine sono stati quelli che hanno subito più di altri l’onere di questo straordinario impegno».

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Attivata la seconda sessione di contributi a fondo perduto per Associazioni sportive, come funziona
    Dopo i danni subiti dalle associazioni sportive a causa delle restrizioni dovute all’emergenza covid, il Dipartimento per lo Sport della Presidenza del CdM ha destinato un fondo di 50 milioni per Ssd e Asd. Contributi... The post Attivata la seconda sessione di contributi a fondo perduto per Associazioni sportive, come funziona appeared first on Benessere […]
  • Reddito di libertà, attivata la procedura per l’invio delle domande
    Dopo l’annuncio di qualche mese fa, il reddito di libertà ora è pronto per essere erogato a tutte le donne in difficoltà e vittime di violenza. Reddito di libertà, cos’è La misura che prevede un... The post Reddito di libertà, attivata la procedura per l’invio delle domande appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022
    Manca poco all’arrivo del Bonus idrico che permette di ricevere un rimborso di 1000 euro per chi sostituisce rubinetti di bagno e cucina. Ad oggi anche se sembra tutto pronto per l’avvio della nuova agevolazione,... The post Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022 appeared first on Benessere Economico.
  • Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo
    Il futuro dell’economia, dovrà evolversi tenendo conto della missione che ormai accomuna tutti gli stati del mondo, la sostenibilità. Di fatto, per avvicinarsi verso un’economia circolare che riduca la produzione dei rifiuti, garantisca uno sviluppo... The post Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo appeared first on Benessere Economico.
  • Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi
    Dopo le difficoltà iniziali, il Bonus terme ha riscontrato un a grande affluenza, tanto da esaurire i fondi nel giro di poche ore. Un boom di adesioni che però ha lasciato milioni di italiani esclusi... The post Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi appeared first on Benessere Economico.
  • Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro
    All’interno del delicato tema sul fisco, tra le varie proposte spunta anche l’easy tax per autonomi. La proposta si inserisce nel tema dell’ampliamento della Flat Tax agli autonomi con ricavi tra 65 mila e 100... The post Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro appeared first on Benessere Economico.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

Categorie

di tendenza