Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Fondo Strategico: il Tar dà ragione ai Comuni di Romeno, Ronzone, Cavareno e Ruffrè-Mendola

Pubblicato

-


I Comuni di Ronzone, Romeno, Cavareno e Ruffrè-Mendola avevano ragione. La sentenza del Tribunale Regionale di Giustizia Amministrativa di Trento ha accolto il ricorso presentato dai Comuni dell’alta Val di Non, rappresentati e difesi dall’avvocato Damiano Florenzano, contro la Comunità della Val di Non.

Oggetto della discordia era il finanziamento a valere sul Fondo Strategico Territoriale degli interventi previsti in alta valle, in particolare quella passerella ciclopedonale, con ponte tibetano sulla forra del torrente Novella, che dovrebbe collegare Castelfondo a Fondo.

Un’opera che impegna fondi consistenti, e che secondo i ricorrenti non potrà avere ricaduta positiva dal punto di vista turistico e sociale sulla loro zona.

Pubblicità
Pubblicità

Il giudice si è ora pronunciato a favore dei Comuni ricorrenti, annullando sia l’ormai nota delibera del Consiglio della Comunità del 12 settembre 2018, che aveva approvato il piano di finanziamento e l’individuazione dei relativi criteri, sia le conseguenti deliberazioni del Comitato esecutivo della Comunità, aventi ad oggetto, rispettivamente, l’ “approvazione della disciplina delle fasi relative all’iter di finanziamento degli interventi”, nonché l’ “approvazione dello schema di accordo disciplinante i rapporti tra la Comunità della Val di Non e i Comuni di Amblar-Don, Castelfondo, Dambel, Fondo, Malosco, Sanzeno e Sarnonico per la realizzazione dell’intervento collegamento ciclopedonale Castel-Fondo”.

Il Giudice Amministrativo ha innanzitutto rilevato l’illegittimità del piano di finanziamento, perché mancava la previa stipula di un apposito accordo di programma integrativo, con riferimento alle “risorse aggiuntive”, pari a un milione e 300 mila euro, che erano state concesse dalla giunta provinciale.

Sul punto, il Giudice ha precisato che “colgono nel segno i Comuni ricorrenti quando affermano che con l’approvazione della delibera n. 24 del 2018 ad essi è stato impedito di confrontarsi con le altre amministrazioni sulla destinazione delle risorse integrative messe a disposizione dalla Provincia”, come era invece stabilito dalle regole previste dalla medesima delibera provinciale.

Pubblicità
Pubblicità

Inoltre, il TRGA ha rilevato che la delibera approvativa del piano di finanziamento risulta illegittima, ed anche intrinsecamente contraddittoria, sotto altro profilo, perché non avrebbe dovuto considerare – sulla base di quanto stabilito dalla Giunta provinciale in un precedente provvedimento in materia – i territori dei Comuni ricorrenti, che non avevano sottoscritto l’Accordo di programma, in sede di definizione dei territori di riferimento e di ripartizione delle risorse da destinare ai singoli interventi.

La delibera aveva dunque errato nell’assegnare ai singoli interventi le risorse messe a disposizione dalla Provincia, e quelle derivanti dai sovracanoni, in proporzione agli abitanti residenti in tutti i Comuni, compresi gli abitanti dei Comuni ricorrenti.

In terzo luogo, il TRGA ha statuito che risulta illegittima anche la decisione della Comunità di implementare il budget del Fondo Strategico Territoriale con le somme derivanti dai cosiddetti canoni ambientali. In particolare, ha evidenziato che una serie di interventi (ciclabile Cles-Mostizzolo; collegamento ciclopedonale Castel-Fondo; “Acquaticità per Famiglie”) non integrano affatto “misure e interventi di miglioramento ambientale”, alle quali debbono essere invece necessariamente destinate, in base agli indirizzi interpretativi della Provincia, le predette risorse.

Per queste ragioni sono stati annullati dal TRGA di Trento, come detto, sia il piano di finanziamento, sia gli atti conseguenti (disciplina delle fasi dell’iter di finanziamento; schema di accordo di per la realizzazione del collegamento ciclopedonale Castel-Fondo).

Il TRGA ha ritenuto di non poter rilevare d’ufficio la nullità dell’Accordo di programma approvato con il decreto del Presidente della Val di Non n. 9/2018 – cui era diretto il primo motivo di ricorso – essenzialmente perché, al momento della proposizione del ricorso, i termini per contestare l’Accordo erano già ampiamente scaduti.

Ma tale argomento – fanno sapere i Comuni ricorrenti – era stato sollevato per evidenziare, nel ricorso, le modalità con le quali si era pervenuti alla contestata approvazione dell’Accordo, a mera maggioranza, anche al fine di collocare nella giusta luce “il rilevante interesse” dell’iniziativa contenziosa, che, in vero, il TRGA ha pienamente apprezzato”.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Dal camerino digitale alle chat “commessa”: Cambia l’esperienza d’acquisto anche nella moda
    L’arrivo del covid prima e l’emergenza sanitaria poi, sta accelerando un processo e una trasformazione che era più che mai prevedibile, puntando verso diversi cambiamenti, soprattutto quello dell’esperienza d’acquisto. Una direzione inconvertibile in cui molti, tra esperti e protagonisti del settore, stanno cercando di riprodurre le stesse sensazione dell’acquisto vissuto in negozio  provando ad uguagliarlo […]
  • Anche i grandi nomi della moda scelgono la sostenibilità: Prada lancia la nuova linea “Prada Re – Nylon” con plastica ricilata
    I grandi nomi della moda e del lusso si reinventano nella forma e soprattutto nella sostanza facendo della sostenibilità una propria cultura aziendale, impegnandosi verso una moda sostenibile e decisamente più responsabile. Questa è la direzione che ha deciso di prendere Prada, ampliando la sua proposta e introducendo una nuova collezione con del nylon rigenerato per […]
  • Al MART di Rovereto è arrivata la mostra “Caravaggio. Il contemporaneo”
    Michelangelo Merisi, in arte Caravaggio, è un pittore italiano nato a Milano nel 1571 e deceduto a Porto Ercole nel 1610. Questo incredibile autore, che si è formato a Milano e che ha lavorato a Roma, Napoli, Malta e in Sicilia fra il 1593 e il 1610, ha raggiunto la notorietà nel XX secolo dopo un […]
  • Arriva la crociera “ no where”: navigare in mare aperto senza scali né meta
    Dopo i voli verso il nulla annunciati da diverse compagnie aeree in Asia, ora, per riconquistare la fiducia dei viaggiatori e dei turisti di tutto il mondo arrivano anche viaggi in nave senza destinazione, le crociere “no where”. Si tratta di navigazioni in barca in mare aperto ma senza scali con andata e ritorno e […]
  • Il periodo di quarantena all’estero diventa un’opportunità di turismo: la Norvegia e il suo fascino
    Nonostante un periodo di limitazioni, viaggiare per turismo è diventato un imperativo, esiste infatti chi ha inventato proposte decisamente non convenzionali per trasformare l’attuale situazione di emergenza in una vera opportunità di turismo. Si parla in particolare del “Loften Quartine Tour”, un “pacchetto sicuro” pensato da Quality Group e marchiato da Il Diamante che punta […]
  • A Londra il vecchio taxi cambia stile: a bordo Playstation 4 e Apple TV
    Uno dei simboli della città di Londra, i tipici taxi neri Balck Cab dall’estetica retrò che percorrono le strade della capitale inglese, è stato finemente rivisitato in chiave moderna, realizzandone una versione di lusso ma fedele all’originale. Mantenendo la stessa funzione, un rivenditore di auto di fascia alta, ha realizzato un’edizione premium limitata di alto […]
  • Smart working in camere di lusso:la nuova tendenza è l’ufficio in hotel
    Per molte realtà imprenditoriali Il lavoro remoto sta diventando una soluzione sempre più stabile e di conseguenza si prefigura la necessità di renderlo meno casalingo possibile per preservare sia la produttività e soprattutto gli equilibri famigliari. Il metodo perfetto per conciliare le varie esigenze aumentando il rendimento del lavoratore senza gravare sulla famiglia, è stato […]
  • Pumpkin Spice Latte: le varianti più golose della ricetta più apprezzata durante l’autunno!
    Ideata da Starbucks nel 2003 e definitamente rivisitata nel 2015, la ricetta del Pumpkin Spice Latte è diventata negli anni uno dei must stagionali per quanto riguarda l’autunno. La bevanda, a base di zucca, caffè, latte e cannella, è particolarmente apprezzata negli Stati Uniti ma sta iniziando a farsi conoscere anche nel resto del mondo. […]
  • Botticelli va all’asta: raro dipinto, valore stimato 80 milioni di dollari
    La straordinaria stagione del Rinascimento italiano ammirato da tutto il mondo grazie al domino culturale, economico e sopratutto artistico di quegli anni, attira nuovamente l’attenzione a causa del recente annuncio d’asta di un capolavoro del Botticelli. La nota casa d’Aste Sotheby’s ha infatti comunicato che nel gennaio 2021 verrà messo all’asta un magnifico dipinto del […]

Categorie

di tendenza