Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

CoronaVirus: in Italia superata quota 1.800 contagiati con 52 decessi

Pubblicato

-

I casi di coronavirus in Italia hanno superato quota  1.800 con 52 decessi e 149 guariti.

Il conto quindi sale a 2.036  se nel computo ci sono anche i morti e i guariti.

Le regioni coinvolte sono 18. 1254 contagiati sono in Lombardia (morti 38), 335 in Emilia-Romagna (11 morti), 273 in Veneto (2 morti), 51 in Piemonte (+2), 35 nelle Marche (1 morto), 22 in Liguria, 17 in Campania, 13 in Toscana, 7 in Sicilia, 7 nel Lazio, 9 in Friuli-Venezia Giulia, 5 in Abruzzo, 4 in Puglia, 2 in Umbria, 1 nella Provincia autonoma di Bolzano, 1 in Calabria, 1 in sardegna e uno nella provincia di Trento.

Pubblicità
Pubblicità

I pazienti ricoverati con sintomi sono 749 (+103 rispetto a domenica 1 marzo); 166 sono in terapia intensiva (+26), mentre 927 (+129) sono in isolamento domiciliare fiduciario.

L’infettivologo Massimo Galli avverte: “Oggi registriamo i contagi di una-due settimane fa. Saranno cruciali i prossimi giorni, ma sono poche le speranze di chiudere in fretta“. L’Oms fa sapere che contenere il virus è possibile, mentre gli Usa ringraziano l’Italia per la “trasparenza“.

Si registra il primo caso di Coronavirus in Trentino. Si tratta di una donna di 83 anni di Trento, la prima persona residente contagiata dal Covid-19, dopo i casi dei quattro turisti lombardi trovati positivi al tampone la scorsa settimana: una famiglia di tre persone in vacanza a Fai della Paganella ed una donna in villeggiatura a Dimaro.

Pubblicità
Pubblicità

Per questi quattro casi era stato accertato che il contagio fosse avvenuto prima del loro arrivo in Trentino, mentre ora si tratta della prima persona del posto ad essersi ammalata. La donna non è mai stata in Cina e nemmeno nei paesi dove sono stati trovati positivi i turisti lombardi.

Primo caso di infezione da coronavirus in Basilicata: è un uomo di 46 anni, “proveniente dalla Lombardia”, che vive a Trecchina (Potenza). Lo ha annunciato il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi. L’uomo “non presenta nessun sintomo grave” ed è nella sua casa, assistito e seguito dai medici.

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha firmato il decreto legge e il relativo disegno di legge di conversione sulle “Misure urgenti di sostegno per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da Covid-2019“. Il decreto è stato adottato domenica dal premier Giuseppe Conte.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

di tendenza