Connect with us
Pubblicità

Politica

«Franco Ianeselli rifiuti i voti dei centri sociali e degli anarchici trentini»

Pubblicato

-

Dr. Jekyll e Mr. Hyde. Nel romanzo di Stevenson, ambientato nella Londra vittoriana di fine OttocentoEdward Hyde durante i suoi studi sulla psiche umana riesce, miscelando particolari ingredienti chimici, a mettere a punto una pozione che può separare le due nature dell’animo umano, quella buona e quella malvagia.

L’esempio potrebbe calzare perfettamente per la campagna elettorale di Franco Ianeselli, candidato della sinistra trentina per la poltrona di Sindaco di Trento.

L’ex sindacalista infatti ha non perso l’occasione per confermarsi di parte dimostrando la propria dipendenza assoluta dalla sinistra più estrema.

PubblicitàPubblicità

Poteva fare bella figura ma dentro di lui ecco uscire il tanto temuto Dr Jekyll legato alle frange estremiste della sinistra, ai centri sociali e agli ambienti anarchici tanto temuti da tutti i trentini. 

Ma veniamo ai fatti: un quotidiano locale pubblica un servizio sugli orientamenti elettorali nell’ambito del centro destra ipotizzando dove potrebbero andare i voti di Casapound che in questa tornata elettorale è assente.

Nel caso specifico Filippo Castaldini non fa nessuna dichiarazione di voto nel merito a supporto di nessuna lista, ma conferma solo che CasaPound non parteciperà alle elezioni.

Pubblicità
Pubblicità

La cosa potrebbe finire lì quindi. Ma non per Franco Ianeselli che dopo aver bevuto la “pozione” comincia a sparare una serie di dichiarazioni allucinanti. 

Il “democratico” Ianeselli comincia a «sbavare» affermazioni a nastro dove dice di rifiutare i voti di CasaPound (e quando li avrebbe visti comunque?) invitando pubblicamente tutti i partiti di centro destra a rifiutarli.

Un’affermazione che rispecchia il democratico esercizio di voto tanto caro alla sinistra, ma anche la “disponibilità” al dialogo.

Peccato che Ianeselli parli bene ma razzoli male. Alla pari infatti dei voti di CasaPound, dovrebbe rifiutare anche quelli della sinistra antagonista e del Centri Sociali.

Allora la sua riflessione sarebbe stata completa e almeno equidistante dalle ali radicalizzate della politica.

Nulla, Ianeselli se ne dimentica, ma quello che è peggio è che omette una seconda cosa, ancora più grave.

Filippo Castaldini viene minacciato di morte con scritte sui muri della città (“Castaldini nelle foibe c’è ancora posto”) che copiano pari pari la stessa minaccia rivolta dagli anarchici bolzanini a Andrea Bonazza referente di CasaPound a Bolzano e consigliere comunale.

In questo caso Ianeselli se ne guarda bene dal commentare o da esprimere una qualsiasi forma di solidarietà a Castaldini. Non condanna il gesto e torna nel suo ipocrita silenzio.

Del resto Ianeselli è molto più vicino a condividere il concetto che “Uccidere un fascista non è reato” piuttosto che a dissociarsene.

Ianeselli è legato a doppia mandata all’Anpi negazionista delle foibe e non può certo andare contro ai quei gruppi di cui fa parte la vigliacca mano anonima che ha tracciato la scritta.

In fin dei conti Ianeselli è un democratico a senso unico e non ci pensa nemmeno ad avere quell’apertura di pensiero che dovrebbe far parte delle qualità di un sindaco.

Ianeselli è quello che è: un compagno sindacalista prestato alla politica che gestisce senza obiettività di giudizio e indipendenza ideologica tutto quello che affronta.

E se Dr. Jekyll e Mr. Hyde lo dimostra a più di due mesi dalle votazioni, attendiamoci dei veri fuochi artificiali.

Il candidato della sinistra cosa risponderà a chi non vuole che Trento venga trasformata nel più grande campo profughi dell’Italia? A chi vuole far tornare il centro storico sicuro e meno degradato? A chi non vuole che le cooperative sociali continuino il business alle spalle della comunità trentina? Oppure ai commercianti del centro storico completamente abbandonati dalla coalizione che lo sostiene?

E c’è persino chi comincia ad avere nostalgia di Alessandro Andreatta. Il punto è: «Trento può permettersi 5 anni di Franco Ianeselli come sindaco alla luce di quanto fatto dall’ultima amministrazione di centro sinistra?»

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Sconti e voli gratis ai viaggiatori se bambini piangono o disturbano in aereo, l’idea di una compagnia aerea americana
    Sembra incredibile, ma il binomio aereo – neonato, si posiziona tra i primi posti come motivo di fastidio e disturbo per molti viaggiatori, portando una compagnia area alla decisione di far volare gratis i passeggeri che si trovavano a viaggiare con bambini piangenti a bordo. Ad ovviare questo il problema è JetBlue Airways la compagnia aerea […]
  • Russia registra il primo vaccino al mondo contro il coronavirus
    Dopo mesi di test e di attesa è la Russia a battere tutti e registrare Sputnik il primo vaccino al mondo contro il Coronavirus. Sputnik, il vaccino sviluppato dall’Istituto Gamaleya di Mosca ha ricevuto il via libera dal Ministero della Sanità russo. Citando i media russi, Putin avrebbe rivelato che anche alla figlia è stata […]
  • Piccoli sottomarini privati, il nuovo sogno degli esploratori
    Dalle tranquille avventure sulla superficie dell’acqua all’eccitante esplorazione delle profondità dei fondali marini a bordo dell’ultimo e più sensazionale giocattolo marino: il sottomarino personale. Leggero da trasportare in macchina e comodo da tenere nei garage dei superyatch, il nuovo trend subacqueo prenderà il posto dei numerosi sport d’avventura fin’ora sperimentati. Costruito per esplorare i fondali […]
  • Prima lo adotti poi raccogli i suoi frutti, a Milano nasce la Food Forest, la foresta edibile
    Oltre 2.000 tra piante, ortaggi, piante officinali, alberi, arbusti da frutto e da legno ospitati nel cuore dell’immensa città metropolitana di Milano, con l’obbiettivo di ristabilire il rapporto primitivo tra l’uomo e i prodotti che Madre Natura gentilmente offre. Questo, starà alla base della nuova Food Forest, la foresta edibile  che in autunno prenderà vita all’interno […]
  • Ponte Tibetano e Cascate di Saent: che bella la Val di Rabbi!
    Costruito nel 2016 sopra il torrente Ragaiolo in Val di Rabbi, il ponte tibetano è ormai diventato una tappa fissa per tutti coloro che amano la montagna e la Val di Rabbi. Costruito in ferro e con una pavimentazione di grate di ferro, il ponte tibetano è adatto a grandi e piccini grazie anche alle […]
  • Si allunga la lista delle preziose aree naturali del Pianeta: l’Unesco aggiunge altri 15 Geoparchi da tutelare
    Riconosciuto a livello internazionale come un territorio che possiede un patrimonio geologico particolare e una strategia di sviluppo sostenibile, il Geoparco deve comprendere un certo numero di siti geologici di particolare importanza in termini di rarità, qualità scientifica e rilevanza estetica o valore educativo per essere definito tale. In particolare, si tratta di aree in […]
  • Samsung lancia l’idea: Prevenire gli incidenti grazie ad un camion attrezzato con schermi LCD
    Visibilità azzerata, traffico intenso, grandi mezzi e sorpassi azzardati sono tutti problemi autostradali che potrebbero trovare soluzione grazie ad un “camion trasparente” con grandi schermi LCD: Un‘ idea tanto semplice quanto potenzialmente utile che potrebbe facilitare le manovre di sorpasso dei grandi mezzi riducendo i rischi di incidenti. L’idea è stata presentata da Samsung con […]
  • Trentino Wild Park: il parco avventura più grande d’Italia
    Affrontare situazioni che non appartengono alla vita normale percorrendo una realtà diversa da quella urbana, attraversando ponti tibetani, liane e guardando il bosco tra le chiome degli alberi, sono la base di un intrigante situazione, lontana dalla vita cittadina ma alternativa ad un classico tour. La possibilità di vivere forti emozioni e sentirsi veramente immerso […]
  • Perserverance, la missione Nasa in cerca di vita su Marte
    Fa parte della natura umana esplorare, conoscere e spingersi sempre oltre i limiti terrestri, fino a Marte ad esempio, diventata ormai una delle migliori alternative alla Terra. Trovare tracce di una vita passata o presente sul pianeta rosso, raccogliendo campioni di suolo e studiando la superficie di Marte. Questo è il motivo che ha spinto […]

Categorie

di tendenza