Connect with us
Pubblicità

Trento

Coronavirus, riaprono oggi le scuole e l’università. Bisesti: «Se i figli non stanno bene teneteli a casa»

Pubblicato

-

Venerdì il governatore Maurizio Fugatti insieme alla propria task force aveva deciso per la riapertura delle scuole e dell’università per la giornata di lunedì.

Da allora il Trentino non ha dovuto fare i conti con nessun caso di Coronavirus e nemmeno con nessun caso sospetto. La riapertura è stata quindi confermata.

La riapertura ha però implicato alcune misure restrittive: treni e autobus dovranno essere arieggiati ogni 15 minuti e nelle scuole i momenti di ricreazione dovranno essere fatti all’aperto. Alle scuole sono stati inoltre inviati degli scatoloni con i disinfettanti per le mani. (foto)

Pubblicità
Pubblicità

Lo stesso assessore Mirco Bisesti ha espressamente chiesto ai genitori, in caso di influenza o malesseri vari, di tenere a casa i figli.

Il Trentino rimane ad oggi l’unica regione insieme a Val d’Aosta, Sardegna, Molise e Basilicata a non dover fare i conti con casi di Coronavirus.

E’ però un territorio circondato dai casi delle altri regioni: il Veneto è alle prese con due nuovi casi di Coronavirus, che vanno ad aggiungersi agli altri 261 contagiati e la Lombardia è arrivata a 984 casi. Nelle regioni del Nord (Lombardia, Emilia Romagna, Veneto e Friuli Venezia Giulia) le scuole rimarranno chiuse un’altra settimana.

Pubblicità
Pubblicità

In Trentino ad ora sono stati fatti 43 tamponi tutti risultati negativi.

La riapertura dell’Università desta parecchia apprensione visto l’alto numero di studenti provenienti da altre regioni. L’Opera Universitaria assicura però di monitorare con attenzione la situazione.

La riapertura delle scuole non significa che il Trentino abbassi la guardia, ma evita che la situazione possa trasformarsi in psicosi.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]

Categorie

di tendenza