Connect with us
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

Ala: iniziati i lavori di Open Fiber

Pubblicato

-

Sono iniziati nei giorni scorsi i lavori per la posa della rete di fibra ottica di open fiber ad Ala. Sono partiti da Chizzola.

Oltre 5 mila case del Comune di Ala saranno così collegate in FTTH, con una rete lunga 70 chilometri, nell’ambito dei bandi pubblici di Infratel per la banda ultra larga nelle aree bianche della Provincia Autonoma di Trento.

Anche ad Ala sono in corso i lavori di posa della nuova infrastruttura a banda ultra larga per navigare velocissimi su Internet: a occuparsi del progetto è Open Fiber, la società partecipata da Enel e Cdp Equity che sta cablando le aree bianche della Provincia di Trento come concessionaria del bando pubblico (di complessivi 72 milioni di euro) di Infratel (società del Ministero per lo Sviluppo Economico) per la realizzazione e la gestione – per 20 anni – di una rete pubblica interamente in fibra.

Pubblicità
Pubblicità

Le cosiddette aree bianche sono quelle aree dove non sono previsti investimenti di privati per banda ultralarga nei prossimi tre anni, e interessano in Trentino 175 Comuni, per 308 mila abitanti complessivi. Lì, ci pensa Open Fiber.

Il piano di sviluppo di Open Fiber ad Ala prevede il collegamento in FTTH (Fiber To The Home, fibra fino a casa) di oltre 5mila unità immobiliari attraverso una rete interamente in fibra di circa 70 chilometri.

Raggiungerà non solo Ala e frazioni e le aree industriali ed artigianali, ma arriverà anche nelle località di montagna, come Ronchi e Sega di Ala. Ad eseguire i lavori è l’impresa trentina Sensi Srl. Il Comune di Ala aveva sottoscritto una convenzione con Infratel per la realizzazione della rete; assieme ad Open Fiber è stata individuata l’area dove realizzare la centrale (detta Punto di Consegna Neutro, Pcn), nei pressi del campo sportivo di Chizzola.

Pubblicità
Pubblicità

Ciò permetterà il riutilizzo delle dorsali esistenti posate dalla Provincia. Il 7 novembre 2019 Open Fiber, tramite la Conferenza dei Servizi provinciale, aveva presentato il progetto e ottenuto le autorizzazioni necessarie.

L’amministrazione è soddisfatta dell’avvio dei lavori: «Attendevamo con fiducia l’inizio di questi lavori. Il nostro ufficio tecnico, la polizia municipale e tutta la macchina amministrativa stanno seguendo i lavori passo a passo: una grande operazione vista l’estensione del territorio alense. Internet veloce e velocissima è un servizio irrinunciabile ormai non solo per le aziende e tutte le attività economiche, ma anche per l’intera comunità».

«La società, grazie all’accordo raggiunto con Trentino Digitale e in virtù della collaborazione con la Provincia, utilizzerà ove possibile cavidotti e infrastrutture sotterranee già esistenti – sottolinea Alberto Sperandio, Regional Manager Open Fiber – per limitare il più possibile gli eventuali disagi. La percentuale di riutilizzo delle reti esistenti ad Ala si avvicina al 90%, e le attività di scavo che dovremo eseguire saranno effettuate privilegiando modalità sostenibili e a basso impatto ambientale.

La fibra ottica in modalità FTTH consentirà e velocità di connessione fino a 1 Gigabit per secondo, abilitando servizi e contenuti innovativi come lo streaming online in HD, la telemedicina e il telelavoro».

Open Fiber, va precisato, non vende servizi in fibra ottica direttamente al cliente finale, ma è attivo esclusivamente nel mercato all’ingrosso, offrendo l’accesso a tutti gli operatori di mercato interessati. Una volta conclusi i lavori, l’utente non dovrà far altro che contattare un operatore, scegliere il piano tariffario e navigare ad alta velocità, cosa fino ad oggi impossibile in alcuni luoghi del territorio.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste
    Il Governo potrebbe estendere l’esenzione Imu, ampliando la categoria di soggetti che non saranno tenuti a versare la prima rata. Imu 2021, chi rientra nell’esenzione Un nuovo emendamento al Decreto Sostegni Bis potrebbe andare incontro... The post Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste appeared first on Benessere Economico.
  • P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti
    I ritardi, tipici della Pubblica Amministrazione potrebbero presto diventare un lontano ricordo. La notizia è stata raccontata dai dati diffusi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze riguardo i tempi medi impiegati durante l’anno 2020 dallo... The post P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti appeared first on […]
  • Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità
    Con le riaperture torna anche il Bonus Sanificazione e DPI anche per il 2021 per una ripartenza in sicurezza. Il Decreto Sostegni bis ripropone l’agevolazione per i titolari di partita Iva, seppur in una percentuale... The post Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità appeared first on Benessere Economico.
  • Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto
    Con l’arrivo delle nuove agevolazioni a fondo perduto per le partite Iva, scattano anche le regole per l’accesso al contributo. Le agevolazioni Le nuove attività ed imprese economiche hanno diritto ad un contributo a fondo... The post Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce l’Osservatorio Fiscale Europeo, passo verso una tassazione più equa
    Come noto, nell’Unione Europea alcuni Paesi attuano politiche fiscali aggressive a scapito di altri. Di conseguenza, questa mossa consente loro di attirare molti investitori con una tassazione favorevole. In questo sistema si inserisce l’Osservatorio fiscale... The post Nasce l’Osservatorio Fiscale Europeo, passo verso una tassazione più equa appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce il primo superstore senza casse: Amazon conquista con l’innovazione
    All’interno dell’immensa panoramica della distribuzione organizzata, mette piede con estrema originalità il colosso Amazon che, potenziando ulteriormente la sua offerta apre il primo negozio senza cassa. Dall’idea senza dubbio originale e molto innovativa nasce un Fresh store in cui i clienti possono fare comodamente la spesa e uscire direttamente dalla corsia dedicata: “ senza pagare”. […]
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]

Categorie

di tendenza