Connect with us
Pubblicità

Politica

Déjà vu. Così Ianeselli copia il programma del centrodestra alle comunali 2015.

Pubblicato

-

Era il 25 febbraio del 2015 quando le prime pagine dei quotidiani locali annunciavano la scelta di Claudio Cia come candidato sindaco del centrodestra per la città di Trento

Per lui un’avventura inaspettata e un’esperienza positiva che gli ha permesso di conoscere meglio la città, arrivando ad un soffio dal ballottaggio. Segno già allora dell’inevitabile declino del PD che sarebbe stato polverizzato nelle provinciali del 2018.

Ma lo stesso Cia scopre quella che ironicamente possiamo chiamare «violazione di copyright» da parte di Ianeselli.

Pubblicità
Pubblicità

«Nel consueto spazio che viene ampiamente dedicato al candidato sindaco di sinistra e Patt, Ianeselli, si parla di programma – spiega il segretario di Agire –  o meglio di annunci di programma visto che tutti i candidati lo depositeranno a fine marzo. Più trasporto pubblico, tempi di rilascio delle concessioni edilizie che vanno drasticamente ridotti, funivia per il Bondone “in project financing”, riqualificazione di piazza della Mostra, ma anche la sicurezza è diventata adesso un tema della sinistra che ora vorrebbe “agire anche con la repressione e con una polizia locale più presente».

«E’ come un déjà vu – continua Claudio Cia -erano infatti tutti punti del programma amministrativo del centrodestra alle comunali 2015! Invito a confrontare i punti citati (in allegato il programma 2015 del centrodestra). Non che comprendere le esigenze della città sia appannaggio esclusivo di qualcuno, ma dal candidato che si dichiara come antagonista del centrodestra autonomista ci si sarebbe aspettati uno sforzo maggiore di differenziazione».

In effetti sono in molti ad aver notato che ogni volta che Ianeselli viene chiamato a confrontarsi nel merito dei temi con il candidato del centrodestra Alessandro Baracetti, lui devia il discorso, polarizzando lo scontro tra se stesso e la Lega, palesando uno scarso rispetto per le altre forze politiche del centrodestra, ed evidenziando la vacuità della coalizione che lo sostiene: qualcuno è infatti ancora alle prese con le spaccature interne, basti pensare al Patt, diviso tra i personaggi alla Pattini, che si sono trasformati nelle groupie di Ianeselli, e gli autonomisti di lunga data che si vergognano di sostenerlo apertamente.

Pubblicità
Pubblicità
«Sovranismo, chiusura, barriere, odio… sono le parole chiave che Ianeselli sta attribuendo alla sua controparte, ripetendole come un mantra per infondere negatività e spaventare i cittadini – aggiunge ancora Cia – rivelandosi così un prigioniero della sua stessa ideologia, che solo a lui da vantaggio, ma che di fatto vuole dividere i cittadini. Io invece credo che per affrontare con concretezza i temi della città, depurandoli dall’ideologia, sia necessario un delicato equilibrio che abbia a cuore l’ambizione di unire la città per liberarla dalle sue angosce e farla così tornare a crescere. Benissimo in questo senso ha fatto Alessandro Baracetti a rispondere, a chi gli ha proposto una sorta di “armistizio” politico a causa del coronavirus, che non vuole sentir parlare di armistizio, anche perchè lui non si sente in guerra con nessuno».

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo
    Le dinamiche di internet hanno ormai cambiato le logiche di progettazione e di prenotazione della vacanza. A questo, si aggiungono gli sconvolgimenti finanziari che sono alla base delle crisi economiche innescando meccanismo viziosi. Il mercato... The post Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo appeared first on Benessere Economico.
  • Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti
    Il mondo cambia in fretta, a volte più velocemente di quanto previsto. In questo senso l’arrivo del Covid ha straordinariamente accelerato tutti i processi: da quelli economici, ai naturali fino a quelli lavorativi. Il lavoro... The post Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti appeared first on Benessere […]
  • Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli
    Negli ultimi anni gli imprenditori agricoli under 35 sono aumentati del 12%. Per facilitare questa transizione verso la terra esistono possibilità come ISMEA che permette di aiutare, anche economicamente i giovani che scelgono questa strada.... The post Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli appeared first on Benessere Economico.
  • Addio alle buste delle bollette: un trucco per risparmiare
    La svolta crescente dell’online parla anche di risparmio e sostenibilità ecco perché le bollette cartacee sono ormai superate. L’arrivo del digitale ha convertito molti utenti ad entrare nel circuito delle bollette online, pagabili su rete... The post Addio alle buste delle bollette: un trucco per risparmiare appeared first on Benessere Economico.
  • Lotta all’evasione: arrivano gli “agenti 007” del fisco
    L’Agenzia delle Entrate rinforza l’organico e assume due mila “ agenti segreti” per potenziare la lotta all’evasione. Con i fondi del Recovery Fund arriveranno anche nuove assunzioni mirate proprio a rinforzare il campo della lotta... The post Lotta all’evasione: arrivano gli “agenti 007” del fisco appeared first on Benessere Economico.
  • Rivoluzione demografica, la tendenza si sposta verso la Silver Economy
    Negli ultimi decenni la struttura demografica e sociale dell’Europa e del mondo è cambiata in profondità e questa dinamica continuerà a prestare i suoi effetti anche in futuro. Per questo motivo, le istituzioni comunitarie devono... The post Rivoluzione demografica, la tendenza si sposta verso la Silver Economy appeared first on Benessere Economico.
  • Un ponte sottomarino galleggiante: l’incredibile scommessa della Norvegia
    Un tunnel che galleggia a mezz’acqua nel mezzo di un fiordo, con macchine che sfrecciano su entrambe le direzioni e poco sotto un abisso blu profondo oltre mille metri. Si tratta della scommessa della Norvegia, un progetto avveniristico essenziale per superare il principale problema di trasporto nel Paese. Lo studio realizzato da un team di […]
  • E’ consigliabile scegliere letture rilassanti, leggere brutte notizie fa male
    Leggere cattive notizie fa male. L’espressione che descrive la tendenza di continuare a guardare e navigare ossessivamente tra le notizie cattive anche se risultano tristi scoraggianti o deprimenti è stata rinominata dall’inglesismo: Doomscrolling. Il termine è composto da due parole: “doom” che riporta a tutto ciò che è catastrofico e, “ scrolling” si riferisce al […]
  • Le foreste rinascono dai fondi del caffè
    Troppe volte siamo stati abituati a gettare cose che, a differenza dall’aspetto, possono essere davvero utili per le persone, la natura e la vita. Così come risveglia milioni di persone in tutto il mondo, esattamente lo stesso può fare con le foreste: Il caffè o meglio il suo scarto può infatti essere davvero utile per […]
  • Vigilius Mountain Resort, dove purificarsi dallo stress della vita quotidiana
    Niente automobili, nessun rumore, niente stress. Solo natura e pace. Non ci sono strade che portano al Monte San Vigilio, si arriva solo dopo una breve salita in funivia. Qui l’aria sa di larice e di libertà. L’hotel a 5 stelle vigilius mountain resort si accoccola nella natura, diviene tutt’uno con essa, così semplice e […]

Categorie

di tendenza