Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Campodenno è un cantiere a cielo aperto: in corso opere per un milione e 250 mila euro

Pubblicato

-

In piazza Santa Barbara, a Campodenno, stanno procedendo spediti i lavori per la realizzazione della struttura che ospiterà gli ambulatori medici (foto Sergio Zanotti)

Un milione e 250 mila euro. A tanto ammontano le opere in corso a Campodenno: dalla somma urgenza per la frana in località Faè alla realizzazione dell’edificio che ospiterà degli importanti servizi pubblici, tra cui gli ambulatori medici, in piazza Santa Barbara a Campodenno, dal rifacimento delle reti di urbanizzazione e dell’illuminazione alla riqualificazione della caserma dei Vigili del Fuoco.

Gli interventi che l’amministrazione sta portando avanti su un po’ tutto il territorio comunale sono diversi e piuttosto importanti.

A causa delle abbondanti precipitazioni, lo scorso autunno era franato il versante a monte della strada provinciale 67 che da Lover porta a Campodenno, coinvolgendo anche la strada che dalla caserma dei Vigili del Fuoco conduce alla Madonnina, che aveva ceduto proprio per lo smottamento del terreno.

Pubblicità
Pubblicità

Il costo totale dei lavori, che dovrebbero concludersi entro un mese, è di 250 mila euro. In questo periodo è in corso l’installazione dei micropali per la base della terra armata, che servirà per ripristinare il versante franato.

Il versante in località Faè sarà ripristinato entro un mese (foto Sergio Zanotti)

Stanno procedendo in maniera spedita anche le opere per l’edificio che ospiterà nella nuova piazza Santa Barbara a Campodenno alcuni importanti servizi pubblici, tra cui gli ambulatori medici.

Pubblicità
Pubblicità

Sono state ultimate, infatti, le strutture portanti e, non appena sarà possibile togliere i puntelli che sostengono il solaio, verranno predisposti i tamponamenti perimetrali e le tramezze. Tra due mesi e mezzo circa i lavori, che avranno un costo di 330 mila euro, dovrebbero essere terminati.

Il rifacimento dell’illuminazione lungo via Belvedere, via del Giaz e parte di via Soì sempre a Campodenno, per un investimento totale di 120 mila euro, è praticamente ultimato. In tempi brevissimi verrà effettuato il collegamento.

Per quanto riguarda la frazione di Termon, invece, ha preso il via l’intervento da 200 mila euro per il rifacimento delle reti di urbanizzazione in via Castel La Santa.

I lavori verranno realizzati nel più breve tempo possibile – sostiene il sindaco Daniele Biada –. Si spera che in un mesetto massimo saranno finiti”.

L’opera, oltre all’intervento per la regimazione delle acque bianche e al rifacimento dell’acquedotto potabile, prevede anche la predisposizione per l’illuminazione pubblica e la fibra ottica.

Sempre a Termon verrà riqualificata la parte verde sull’accesso principale del paese in via Santa Barbara.

Inizieranno poi a breve i lavori di riqualificazione della caserma dei Vigili del Fuoco, che ammontano a 350 mila euro.

È in corso di definizione da parte della Provincia, infine, la gara per la realizzazione del marciapiede lungo Corso Principale (opera da 926 mila euro), mentre entro l’anno sarà appaltato l’intervento da 150 mila euro per l’allargamento dell’incrocio sull’accesso a via Salvez.

Il centro storico di Campdenno è stato completamente riqualificato. Tra due mesi e mezzo circa saranno terminati i lavori in piazza Santa Barbara (foto Sergio Zanotti)

Da qualche anno Campodenno è un cantiere a cielo aperto – spiega il sindaco Daniele Biada –. Abbiamo agito soprattutto nel paese più grande, perché era quello che necessitava di maggiori interventi. Importante è stato il rifacimento delle reti di urbanizzazione e della pavimentazione, per una riqualificazione generale del centro storico. Tra le altre cose abbiamo provveduto anche alla messa in sicurezza della scuola e insieme alla scuola materna abbiamo realizzato l’aula per la psicomotricità”.

Il sindaco si dice contento degli interventi realizzati e di aver lavorato sì per l’immagine del Comune, ma anche e soprattutto per la sicurezza dei suoi cittadini. “Siamo soddisfatti dei finanziamenti ricevuti e di aver ottimizzato le risorse – rivela Biada in conclusione –. Con il marciapiede lungo Corso Principale andrà a ultimarsi una serie di interventi voluti e portati a termine per la sicurezza dei cittadini, oltre che per l’immagine del paese”.

Pubblicità
Pubblicità

  • PubblicitàPubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Beer SPA, una tappa imperdibile nella splendida Praga
    Ti piacciono la birra e le belle città d’Europa? Allora una tappa alla Beer SPA delle capitale Ceca è d’obbligo. Aperta nel 2013, la Original Beer SPA, negli anni, ha riscosso un grande successo soprattutto tra coloro che amano il connubio tra belle città, relax e attrazioni peculiari o comunque diverse dal solito. Ma cos’è […]
  • Covid19: L’isola di Cipro paga le vacanze ai turisti contagiati e ai loro famigliari
    Nonostante Cipro abbia avuto poco meno di 1.000 casi di contagi e 17 vittime da Coronavirus, non vuole rinunciare all’attesissimo nonché molto importante traffico turistico estivo dando così il benvenuto a qualsiasi viaggiatore. A differenza di altri Stati, Cipro si sta infatti attrezzando per non ostacolare gli arrivi nei luoghi di villeggiatura sull’isola mediterranea attraverso […]
  • Giappone propone vacanze quasi gratis per rilanciare il turismo
    Negli ultimi mesi, il Giappone come tutti gli altri Stati del mondo, ha subito un forte rallentamento dal punto di vista turistico a causa dell’emergenza sanitaria da Covid – 19, arrivando ad un calo del 99.9% del turismo locale con neanche 3 mila arrivi durante il mese di aprile. Inoltre, considerando che il 2020 avrebbe […]
  • Coronavirus: distributori automatici di mascherine gratuite
    Nel periodo in cui la massima attenzione all’igiene e al distanziamento sociale sono la priorità principale per ogni Governo del mondo, la città di Singapore in stato di lockdown fino a giugno, ha deciso di contenere la diffusione da Covid – 19, garantendo a tutti i cittadini mascherine gratuite attraverso particolari distributori automatici. La caratteristica […]
  • NASA, progetta il sistema per prevedere alluvioni e siccità fino a 60 giorni prima
    Vista dallo spazio la Terra appare come un Pianeta Blu grazie alle grandi distese di acqua in continuo movimento che ricoprono il 70% dell’intera superficie. Da quando evapora, fino a quando cade pioggia alimentando le falde acquifere, l’intero ciclo dell’acqua dolce è così importante da essere al centro di alcuni programmi di ricerca internazionali volti […]
  • Borghi italiani dimenticati: incentivi, bonus e aste a partire da 1 euro per ripopolarli
    Da nord a sud l’Italia intera è costellata di Borghi che conservano, identità, mestieri e saperi di un patrimonio immateriale e materiale di una storia unica al mondo certificata dall’Unesco. Alcuni di questi, vengono chiamati “comuni a rischio scomparsa” a causa delle loro ridottissime dimensioni, eppure fanno parte del patrimonio storico e artistico italiano, rappresentando […]
  • Covid, oltre 60.000 perdono il lavoro: lo Stato li assume per un importante progetto
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus con le misure preventive, indubbiamente necessarie al fine di contrastare la pandemia, hanno gravemente frenato i consumi mondiali, con pensanti ripercussioni sull’intero tessuto imprenditoriale. Tutto questo, ha portato inevitabili e devastanti conseguenze non solo per le abitudini sociali, ma anche e sopratutto per il settore produttivo ed economico. Nel mondo infatti, […]
  • Coronavirus: da nord a sud l’Italia ringrazia con vacanze gratis ai sanitari impegnati nella battaglia
    Nonostante l’emergenza sanitaria, lo abbia pesantemente logorato, esiste un pezzo del settore turistico italiano che vuole ringraziare tutti i medici, operatori sanitari e ausiliari che, durante questi mesi sono stati impegnati, spesso senza tregua per salvare le vite di moltissime persone affette da Coronavirus dedicando loro una splendida ed esclusiva vacanza gratuita. Infatti, in vista […]
  • Civita Bagnoregio: l’incredibile borgo sospeso sulla Valle dei Calanchi
    Tra il lago Bolsena e la Valle del Tevere, nel Comune di Bagnoregio in provincia di Viterbo, si estende un’ immensa area lunare che regala un paesaggio davvero particolare caratterizzato da una successione di rocce argillose in erosione per effetto degli agenti atmosferici detti “calanchi”. Quello dei calanchi è un ambiente decisamente unico che offre […]

Categorie

di tendenza