Connect with us
Pubblicità

Giudicarie e Rendena

Inaugurato l’impianto di teleriscaldamento del comune di Valdaone

Pubblicato

-

Inaugurato a Praso l’impianto di teleriscaldamento a servizio del Comune di Valdaone, alla presenza del sindaco e delle altre autorità locali, dei rappresentanti della società E.S.Co. BIM e Comuni del Chiese S.p.a. e del vicepresidente e assessore all’ambiente della Provincia.

L’impianto, alimentato a biomassa, è stato concepito in un’ottica di valorizzazione territoriale, perseguendo obiettivi concreti di sostenibilità.

Si è puntato allo sviluppo di una filiera corta, che utilizza il cippato locale, producendo ricadute economiche e ambientali importanti.

Pubblicità
Pubblicità

Questo territorio – ha sottolineato il vicepresidente della Provincia – ha dimostrato di saper fare una scelta d’avanguardia, sia per la tecnologia adottata, sia per gli obiettivi che si è posto, l’indipendenza energetica accompagnata alla riduzione delle emissioni nocive, conformemente a quando stabilito dal Protocollo di Kyoto e dalle altre direttive europee e internazionali.

L’impianto è un perfetto esempio di economia circolare, che si autoalimenta, usando fonti locali rinnovabili, in una zona non servita dal metano. Per ora collega solo gli edifici di proprietà del Comune e dell’APSP. Ancora una volta gli obiettivi di sostenibilità e di attenzione ai territori più periferici, al centro degli Stati generali della montagna, si traducono in un’azione concreta con ricadute positive sulle nuove generazioni“.

L’iniziativa del teleriscaldamento a biomassa nasce da uno studio preliminare condotto dal BIM del Chiese finalizzato all’individuazione su tutti i Comuni soci del Consorzio di quelle iniziative significative in termini di risparmio energetico, riduzioni delle emissioni di CO2 e produzione da fonte rinnovabile.

L’Unione Europea ha stabilito, come noto, gli impegni per gli stati membri con il pacchetto Clima-Energia 20-20-20 in recepimento del Protocollo di Kyoto.

Gli obiettivi prevedono all’anno 2020 una riduzione dei gas serra, tra i quali la CO2, del 20%, la riduzione dei consumi energetici primari del 20% ed un incremento della produzione da fonte rinnovabile del 20%; variazioni rispetto all’anno base del 1990.

La sensibilità dei Comuni del Consorzio BIM del Chiese verso gli impegni del pacchetto Clima-Energia, e la pianificazione provinciale fatta in passato, che stabiliva zone non metanizzabili i Comuni di Bersone, Daone e Praso, sono stati i presupposti alla base dell’idea dell’impianto inaugurato oggi, a 10 anni dalla sua ideazione.

L’iter era iniziato infatti nel 2009 ed aveva portato l’anno successivo alla stipula della convenzione tra gli allora comuni di Daone, Praso e Bersone (oggi Valdaone) e la loro società inhouse E.S.Co . BIM e Comuni del Chiese S.p.a.

I lavori veri e propri sono iniziati nel marzo 2016 e si sono conclusi nel corso del 2019.

L’importo sostenuto per l’investimento è pari ad € 4.970.000, ai quali la Provincia autonoma di Trento ha concesso un contributo complessivo di 3,05 milioni di euro, suddiviso in dieci quote annuali; la restante parte è finanziata dal Comune di Valdaone.

Nella centrale è presente una caldaia a biomassa legnosa della potenza termica di 850 KW a cui si affianca un impianto di cogenerazione, alimentato anch’esso da biomassa legnosa, caratterizzato da una potenza termica di 180 kW ed una potenza elettrica di 90 kW.

L’energia elettrica così prodotta, assieme a quella dei pannelli fotovoltaici, viene venduta in rete e genera introiti per la società Esco Bim e comuni del Chiese s.p.a..

La distribuzione del calore avviene mediante una doppia linea di tubazioni interrate che si sviluppa nel territorio del Comune di Valdaone per complessivi 5,3 chilometri, suddivisi in due rami indipendenti: quello di Praso-Daone e quello di Bersone a cui è allacciata la A.P.S.P. Padre Odone Nicolini di Strada.

Alla rete sono ad oggi collegati gli edifici di proprietà del Comune di Valdaone come le sedi municipali, la chiesa comunale a Bersone, la scuola materna a Daone, l’ex edificio scolastico di Praso e altri edifici di proprietà del Comune per un totale di 19 utenze.

L’impianto sostituisce circa 75.000 litri di gasolio e 85.000 mc di gas con 4.222 mc-steri di cippato forestale. Il beneficio ambientale con la sostituzione dei combustibili fossili si traduce in minori emissioni di CO2 per 360.600,00 Kg/anno, oltre al miglioramento della qualità dell’aria per la presenza dell’unico punto emissivo, debitamente autorizzato e controllato.

Il cippato forestale per l’alimentazione dell’impianto è fornito da una ditta locale, aggiudicataria di gara europea, che ha l’obbligo di reperisce la biomassa necessaria sul territorio dei Comuni firmatari della convenzione con il BIM del Chiese.

Il bando è stato appositamente studiato per un’ottimale gestione del patrimonio forestale volto a ricercare una pulizia dei boschi e con il conseguente indotto legato alla gestione della materia prima.

Rileva come ad oggi le procedure messe in campo dalla EscoBIM s.p.a. e dei Comuni firmatari consentono di rendere concreto un modello di economia circolare territoriale, in quanto la biomassa dei boschi locali è valorizzata, secondo il processo industriale in questo nuovo teleriscaldamento, per produrre calore e energia elettrica consumati in loco.

Il vicepresidente Tonina ha voluto ricordare come questo tipo di economia territoriale non possa prescindere dallo sviluppo del patrimonio di conoscenze delle aziende e del personale che, direttamente ed indirettamente, sono coinvolte nella gestione dell’impianto.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Dalla città al bosco: Gli incredibili benefici di vivere con la natura
    Nelle città le persone vivono in condizioni artificiali, più o meno distanti da tutto ciò che sarebbe ideale per loro, circondati da un paesaggio interamente costruito caratterizzato da luci, folla e rumore, in cui tutto richiede scelte, decisioni e velocità. Nonostante la vita urbana comporti in sé anche numerosi vantaggi, sempre più persone tendono ad […]
  • Scuole chiuse e Coronavirus: Carabinieri consegnano i libri a casa
    Da qualche settimana sono in atto i severi controlli lungo le strade e nei centri città di tutta Italia da parte delle forze dell’ordine per il rispetto delle prescrizioni imposte dal Governo per il contenimento della diffusione del Covid – 19. In particolare, i Carabinieri della Provincia di Sondrio, oltre a sorvegliare gli automobilisti e […]
  • Plasma dei pazienti guariti per guarire dal Coronavirus: la prima sperimentazione a Pavia
    Ogni giorno da settimane ormai, la Protezione Civile oltre a citare i nuovi casi positivi da Coronavirus, comunica anche il numero ultimamente sempre più crescente delle persone guarite dal Covid- 19. Avendo la consapevolezza che il vaccino è ancora lontano e in fase di sperimentazione, fino ad ora le cure adottate negli ospedali italiani, si […]
  • Coronavirus: gli italiani si aiutano con la “spesa sospesa”
    Le giornate difficili che l’Italia sta percorrendo, vengono straordinariamente vissute e affrontate con spirito di comunità da tutto il Paese, sia attraverso donazioni di privati ed aziende per alleggerire il carico economico della sanità, sia attraverso particolari iniziative solidali per aiutare le famiglie che si trovano in maggiore difficoltà. La nuova frontiera della solidarietà fonda le […]
  • Da Valentino ad Armani: la moda italiana unita contro il Coronavirus
    In un momento in cui tutte le attività commerciali ed economiche del Paese risultano paralizzate, sono molte le iniziative solidali per fronteggiare la difficile situazione causata dall’epidemia sanitaria. Da Valentino a Gucci fino ad Armani: ora, anche i grandi nomi del mondo della moda, uniti da obbiettivi comuni, hanno deciso di reagire mobilitandosi per lavorare […]
  • Ricette di Pasqua: golosità per grandi e piccini
    Per non passare le giornate nella noia, lavorando o cercando di far passare il tempo ai bambini, sul web sono presenti moltissime ricette adatte a chiunque abbia voglia di passare un pomeriggio in cucina, divertendosi e magari senza dimenticare di mostrare un pizzico di spirito pasquale! ARANCINI PROSCIUTTO E MOZZARELLA Con il fritto sta bene […]
  • Torino: l’evento è annullato, ma la primavera regala i 100 mila protagonisti
    Da nord a sud l‘effetto del Coronavirus in Italia e, quindi, delle misure restrittive adottate dal Governo per contenere la pandemia, mostrano intere città, strade, paesi e stazioni completamente deserte, costringendo a casa milioni di persone e lasciando la primavera l’unica ad essere libera di proseguire indisturbata il suo naturale percorso. Come molte attività commerciali, […]
  • Ricette di Pasqua semplici e veloci, da fare in compagnia!
    Pasqua si avvicina e, molto probabilmente, in questo 2020 non ci saranno grandi ritrovi tra amici e parenti. Tuttavia, questo non è un valido motivo per impigrirsi e non cucinare niente di particolare. Soprattutto in queste giornate, per chi ha dei figli piccoli la vita non è proprio semplice: come far passare, quindi, il tempo […]
  • Coronavirus e stampanti 3D: Mercedes Benz pronta alla produzione di dispositivi medici
    Un periodo così instabile ed incerto come quello del recente allarme sanitario da Covid- 19, costringe ad una stretta coalizione internazionale che riesca a coinvolgere ed unire il maggior numero di forze e di aiuti possibili per riuscire contenere l’emergenza. Per questo, la nota casa automobilistica tedesca Mercedes Benz scende da protagonista in campo, mettendo […]

Categorie

di tendenza