Connect with us
Pubblicità

motori

Lutto nel mondo dei motori: è morto Francesco Villa

Pubblicato

-

Ciao Francesco! Anche lui, “il Capo”, ci ha lasciati.

Dopo la morte di un’altra colonna dell’industria motociclistica italiana, quale Giancarlo Morbidelli, classe 1934, avvenuta il 10 Febbraio scorso, Francesco Villa mercoledì ci ha salutato definitivamente.

Nato a Castelnuovo Rangone, il 5 Febbraio 1933 è stato innanzitutto uno dei costruttori di motociclette più importante negli anni 60/70.

PubblicitàPubblicità

Ma prima di allora, assieme al fratello Walter (4 volte Campione del Mondo. ndr), è stato un pilota di tutto rispetto.

Tutto nasce nel dopoguerra, nel Modenese, dove a colazione si mangiano brioche, pistoni e si beve benzina.

I fratelli Villa erano affamati di adrenalina e cominciarono a correre per le strade della città. Poco più che ventenne, Francesco, riesce ad andare a lavorare nel reparto corse Ducati, allora diretto dall’Ingegnere Taglioni che fin da subito ne scopre le doti velocistiche e gli affida uno dei prototipi da corsa presenti nella fabbrica di Borgo Panigale.

Nel 1955 vince, a bordo della Ducati, il Motogiro d’Italia e la Milano-Taranto. Corse d’altri tempi, dove il fisico, il talento e il coraggio, sono tutto, rispetto al mezzo che ti trovavi sotto al sedere. Nello stesso anno vince anche il campionato 100cc nel Nazionale Velocità.

L’anno successivo vincerà lo stesso campionato e anche quello nella classe 125. Poi arrivano i successi mondiali. Un terzo posto a Monza nel 1958, e un quarto posto in Germania l’anno successivo. Nel 1960, viene inviato dalla casa di Borgo Panigale negli Stati Uniti dove viene casualmente coinvolto nelle corse locali.

Ancora oggi, il marchio Ducati deve la sua fama oltreoceano a Villa e alle sue performance.

Fino al 1969 la carriera di Francesco si arricchisce di titoli di vario genere, con varie marche di motociclette, quali MV Augusta, Mondial e Montesa. Con quest’ultima ha una piccola collaborazione per un progetto, ma questo sarà il trampolino di lancio per le idee di Francesco che lo porteranno al grande passo.

Nasce così la prima 125cc, raffreddata a liquido, marchiata Villa Italia Motori. Da quel momento in poi, il genio del pilota, si trasforma in pura arte meccanica. Dapprima moto da corsa e poi da cross, per sfidare lo strapotere giapponese degli anni ’70.

Non è leggenda che la Honda abbia dovuto richiamare alcuni suoi modelli perché surclassati dalle potenze della casa modenese.

Nel capannone di Pragatto, sono passati tantissimi nomi noti del palcoscenico motociclistico, sia per la velocità che per il fuoristrada. Nascono da lì piloti come Lusuardi, Buscherini, Cadalora, Picco, Falappa, Gianola, Rinaldi e Gibertini.

Anche nella nostra regione ci sono alfieri che hanno corso per i colori di Villa: Walter Odorizzi per il cross e Alberto Pilloni con Patrick Mellauner per la velocità.

Un’autentica fucina di campioni dove Francesco e bonariamente chiamato “il Capo”.

Una persona che insegnava tanto e di una umiltà impareggiabile. La collaborazione con la Oral Engineering, dell’ing. Forghieri, lo porterà nel 1991 a diventare capo del reparto corse Lamborghini in Formula 1.

E’ praticamente suo il 12 cilindri che tanto ha fatto discutere in quel campionato. Il suono della “Lambo” è ancora un autentico concerto per gli appassionati.

Un paio di anni fa, all’età di 85 anni, Francesco Villa, sempre carico e motivato, aveva espresso il desiderio di aprire ancora una fabbrica di motociclette, voleva rimettere in commercio quel marchio leggendario che per motivi familiari si era sciolto negli anni ottanta.

Ma non è riuscito a finanziare quel suo ultimo progetto, tuttavia ha costruito 3 prototipi da cross dalle linee avveniristiche e dalle soluzioni tecniche sbalorditive.

Ora queste motociclette sono ancora là, a Pragatto, a testimonianza che la meccanica e l’ingegneria italiana non hanno pari al mondo, ma anche a sigillare la fine su un epoca dove sognare non era proibito.

Mai più nessuno riuscirà a vivere come ha fatto Francesco, che a 87 anni se n’è andato lasciandoci in eredità una storia tutta italiana che difficilmente sarà eguagliatile. Ciao Francesco e grazie di tutto.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Dalla città al bosco: Gli incredibili benefici di vivere con la natura
    Nelle città le persone vivono in condizioni artificiali, più o meno distanti da tutto ciò che sarebbe ideale per loro, circondati da un paesaggio interamente costruito caratterizzato da luci, folla e rumore, in cui tutto richiede scelte, decisioni e velocità. Nonostante la vita urbana comporti in sé anche numerosi vantaggi, sempre più persone tendono ad […]
  • Scuole chiuse e Coronavirus: Carabinieri consegnano i libri a casa
    Da qualche settimana sono in atto i severi controlli lungo le strade e nei centri città di tutta Italia da parte delle forze dell’ordine per il rispetto delle prescrizioni imposte dal Governo per il contenimento della diffusione del Covid – 19. In particolare, i Carabinieri della Provincia di Sondrio, oltre a sorvegliare gli automobilisti e […]
  • Plasma dei pazienti guariti per guarire dal Coronavirus: la prima sperimentazione a Pavia
    Ogni giorno da settimane ormai, la Protezione Civile oltre a citare i nuovi casi positivi da Coronavirus, comunica anche il numero ultimamente sempre più crescente delle persone guarite dal Covid- 19. Avendo la consapevolezza che il vaccino è ancora lontano e in fase di sperimentazione, fino ad ora le cure adottate negli ospedali italiani, si […]
  • Coronavirus: gli italiani si aiutano con la “spesa sospesa”
    Le giornate difficili che l’Italia sta percorrendo, vengono straordinariamente vissute e affrontate con spirito di comunità da tutto il Paese, sia attraverso donazioni di privati ed aziende per alleggerire il carico economico della sanità, sia attraverso particolari iniziative solidali per aiutare le famiglie che si trovano in maggiore difficoltà. La nuova frontiera della solidarietà fonda le […]
  • Da Valentino ad Armani: la moda italiana unita contro il Coronavirus
    In un momento in cui tutte le attività commerciali ed economiche del Paese risultano paralizzate, sono molte le iniziative solidali per fronteggiare la difficile situazione causata dall’epidemia sanitaria. Da Valentino a Gucci fino ad Armani: ora, anche i grandi nomi del mondo della moda, uniti da obbiettivi comuni, hanno deciso di reagire mobilitandosi per lavorare […]
  • Ricette di Pasqua: golosità per grandi e piccini
    Per non passare le giornate nella noia, lavorando o cercando di far passare il tempo ai bambini, sul web sono presenti moltissime ricette adatte a chiunque abbia voglia di passare un pomeriggio in cucina, divertendosi e magari senza dimenticare di mostrare un pizzico di spirito pasquale! ARANCINI PROSCIUTTO E MOZZARELLA Con il fritto sta bene […]
  • Torino: l’evento è annullato, ma la primavera regala i 100 mila protagonisti
    Da nord a sud l‘effetto del Coronavirus in Italia e, quindi, delle misure restrittive adottate dal Governo per contenere la pandemia, mostrano intere città, strade, paesi e stazioni completamente deserte, costringendo a casa milioni di persone e lasciando la primavera l’unica ad essere libera di proseguire indisturbata il suo naturale percorso. Come molte attività commerciali, […]
  • Ricette di Pasqua semplici e veloci, da fare in compagnia!
    Pasqua si avvicina e, molto probabilmente, in questo 2020 non ci saranno grandi ritrovi tra amici e parenti. Tuttavia, questo non è un valido motivo per impigrirsi e non cucinare niente di particolare. Soprattutto in queste giornate, per chi ha dei figli piccoli la vita non è proprio semplice: come far passare, quindi, il tempo […]
  • Coronavirus e stampanti 3D: Mercedes Benz pronta alla produzione di dispositivi medici
    Un periodo così instabile ed incerto come quello del recente allarme sanitario da Covid- 19, costringe ad una stretta coalizione internazionale che riesca a coinvolgere ed unire il maggior numero di forze e di aiuti possibili per riuscire contenere l’emergenza. Per questo, la nota casa automobilistica tedesca Mercedes Benz scende da protagonista in campo, mettendo […]

Categorie

di tendenza