Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Il ricordo dei quattro Girasoli inciso in una canzone

Pubblicato

-

Sala Pozza a Campodenno era piena di persone per la presentazione del disco dedicato ai quattro Girasoli (foto Sergio Zanotti)

Il ricordo di Andrea, Luca, Mattia e Stefano è ora inciso in maniera indelebile in un disco capace di racchiudere tutto il dolore per la perdita di un figlio, di un fratello, di un amico, di una giovane vita. Ma anche la speranza che il sole possa tornare a splendere.

E con i miei piedi nudi, ad occhi chiusi, camminerò su un prato di girasoli”. Sono parole delicate, morbide, leggere, che regalano immagini luminose e dolci sensazioni. Parole che Igor Portolan ha scritto con il cuore per i quattro Girasoli, scomparsi in un incidente stradale ormai 18 anni fa.

Quella andata in scena sabato sera a Campodenno è stata una serata dalle emozioni forti, che ha visto una Sala Pozza piena di persone per la presentazione della canzone “Camminerò”.

Pubblicità
Pubblicità

Il disco, inciso dalla Valium Band, va a sfiorare le corde dell’anima, non ha paura di parlare di dolore e buio, ma custodisce anche un pensiero fatto di luce, di speranza.

Una speranza legata alla gioia e alla vivacità dei “Ragazzi d’estate”.

Posso dire che questa canzone è stata pensata, scritta e incisa con il cuore – ha rivelato Igor Portolan quando è salito sul palco –. Ogni volta che con i “Ragazzi d’estate” concludevamo uno spettacolo teatrale o musicale, durante il quale dedicavamo diverse canzoni ai Girasoli, avevo la sensazione che mancasse qualcosa”.

Pubblicità
Pubblicità

È nata così l’idea di comporre una canzone che fosse tutta di Andrea, Luca, Mattia e Stefano, scritta in cover sulla base ritmico-armonica di “Bed of Roses” di Bon Jovi.

A suggerirmi questo tipo di scrittura è stato il nostro chitarrista Fabrizio Berti – ha raccontato Portolan –. Mi preme sottolineare l’aspetto del dono: non c’è cosa più bella di scrivere la tua musica e poi regalarla. Anche perché una canzone non ha tempo, è davvero per sempre”.

Quello da parte dell’assessore di Campodenno e della Valium Band è un dono fatto non solo ai Girasoli e a chi vuole loro bene, ma anche a chi vive lontano in situazioni di difficoltà. Il ricavato delle vendite del disco (finora, solo nella serata di sabato, sono stati raccolti 1.150 euro) sarà infatti devoluto alla onlus “Amici del Madagascar”.

Da sinistra Rita Cattani, Nadia Bertagnolli e Igor Portolan (foto Sergio Zanotti)

Sono orgogliosa che il ricavato voli fino in Africa per aiutare bimbi bisognosi – ha detto Nadia Bertagnolli, mamma di Andrea e presidente della Pro Loco Castel Belasi, che ha voluto ringraziare l’amministrazione comunale e in particolare il sindaco Daniele Biada per la vicinanza dimostrata –. Penso di aver ascoltato la canzone di Igor 200 volte. Ha saputo racchiudere i pensieri di noi genitori e fissare il ricordo dei Girasoli su un disco. Ma potrà coinvolgere tutti, ognuno per il proprio girasole che porta nel cuore”.

È seguito l’intervento di Rita Cattani, presidente degli Amici del Madagascar, che ha evidenziato come il dolore per scomparsa di questi quattro ragazzi stia dando vita a tanti momenti di solidarietà e gesti di amicizia.

Dopo i ringraziamenti nei confronti della Pro Loco e della Valium Band con dei graditi doni, è stato proiettato il filmato delle attività portate avanti in Madagascar, seguito da quello dei “Ragazzi d’estate” intervistati in maniera divertente da Igor Portolan.

La Valium Band riceve il dono dagli Amici del Madagascar (foto Sergio Zanotti)

Quando si sono sentite le prime note di “Camminerò” e sono partite le immagini del video, girato nella sala d’incisione del maestro Riccardo Pandocchi, è salita l’emozione. I presenti hanno trascorso una manciata di minuti con gli occhi lucidi, ma anche con un sorriso nell’anima.

Prima di salutarsi, c’è stato un momento conviviale con il rinfresco offerto dalla Pro Loco e con i membri della Valium Band che hanno firmato i cd, mentre nella sala, nella mente e nei cuori riecheggiavano la melodia e le parole di “Camminerò”, la canzone dei Girasoli.

La Valium Band firma i cd. Da sinistra: Armando Roncher, Igor Portolan, Oscar Pedò, Fabrizio Berti e Andrea Scatena (foto Sergio Zanotti)

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Scuole chiuse e Coronavirus: Carabinieri consegnano i libri a casa
    Da qualche settimana sono in atto i severi controlli lungo le strade e nei centri città di tutta Italia da parte delle forze dell’ordine per il rispetto delle prescrizioni imposte dal Governo per il contenimento della diffusione del Covid – 19. In particolare, i Carabinieri della Provincia di Sondrio, oltre a sorvegliare gli automobilisti e […]
  • Plasma dei pazienti guariti per guarire dal Coronavirus: la prima sperimentazione a Pavia
    Ogni giorno da settimane ormai, la Protezione Civile oltre a citare i nuovi casi positivi da Coronavirus, comunica anche il numero ultimamente sempre più crescente delle persone guarite dal Covid- 19. Avendo la consapevolezza che il vaccino è ancora lontano e in fase di sperimentazione, fino ad ora le cure adottate negli ospedali italiani, si […]
  • Coronavirus: gli italiani si aiutano con la “spesa sospesa”
    Le giornate difficili che l’Italia sta percorrendo, vengono straordinariamente vissute e affrontate con spirito di comunità da tutto il Paese, sia attraverso donazioni di privati ed aziende per alleggerire il carico economico della sanità, sia attraverso particolari iniziative solidali per aiutare le famiglie che si trovano in maggiore difficoltà. La nuova frontiera della solidarietà fonda le […]
  • Da Valentino ad Armani: la moda italiana unita contro il Coronavirus
    In un momento in cui tutte le attività commerciali ed economiche del Paese risultano paralizzate, sono molte le iniziative solidali per fronteggiare la difficile situazione causata dall’epidemia sanitaria. Da Valentino a Gucci fino ad Armani: ora, anche i grandi nomi del mondo della moda, uniti da obbiettivi comuni, hanno deciso di reagire mobilitandosi per lavorare […]
  • Ricette di Pasqua: golosità per grandi e piccini
    Per non passare le giornate nella noia, lavorando o cercando di far passare il tempo ai bambini, sul web sono presenti moltissime ricette adatte a chiunque abbia voglia di passare un pomeriggio in cucina, divertendosi e magari senza dimenticare di mostrare un pizzico di spirito pasquale! ARANCINI PROSCIUTTO E MOZZARELLA Con il fritto sta bene […]
  • Torino: l’evento è annullato, ma la primavera regala i 100 mila protagonisti
    Da nord a sud l‘effetto del Coronavirus in Italia e, quindi, delle misure restrittive adottate dal Governo per contenere la pandemia, mostrano intere città, strade, paesi e stazioni completamente deserte, costringendo a casa milioni di persone e lasciando la primavera l’unica ad essere libera di proseguire indisturbata il suo naturale percorso. Come molte attività commerciali, […]
  • Ricette di Pasqua semplici e veloci, da fare in compagnia!
    Pasqua si avvicina e, molto probabilmente, in questo 2020 non ci saranno grandi ritrovi tra amici e parenti. Tuttavia, questo non è un valido motivo per impigrirsi e non cucinare niente di particolare. Soprattutto in queste giornate, per chi ha dei figli piccoli la vita non è proprio semplice: come far passare, quindi, il tempo […]
  • Coronavirus e stampanti 3D: Mercedes Benz pronta alla produzione di dispositivi medici
    Un periodo così instabile ed incerto come quello del recente allarme sanitario da Covid- 19, costringe ad una stretta coalizione internazionale che riesca a coinvolgere ed unire il maggior numero di forze e di aiuti possibili per riuscire contenere l’emergenza. Per questo, la nota casa automobilistica tedesca Mercedes Benz scende da protagonista in campo, mettendo […]
  • Fratellini soli a casa in quarantena: il Paese li aiuta “adottandoli”
    L’allarme sanitario che da settimane sta lasciando dolorose ferite, obbligando l’isolamento e la distanza dalle persone care, sta facendo riscoprire all’Italia un senso di vicinanza ed un’insaziabile bisogno di aiutarsi per riuscire ad arrivare il più velocemente possibile alla fine di un’emergenza che sta attraversando senza freni l’intero territorio nazionale. A confermare e dimostrare l’estrema […]

Categorie

di tendenza