Connect with us
Pubblicità

Trento

Bando di riqualificazione per l’ex Panorama di Sardagna, Cia (AGIRE): «Soddisfazione per l’attenzione dimostrata dalla Giunta provinciale»

Pubblicato

-

Difficile scordare quando Trento fu protagonista (e non in positivo) su striscia la notizia grazie al servizio realizzato da Vittorio Brumotti sull’ex Hotel Panorama di Sardagna.

Striscia la Notizia” stava ripercorrendo una scia di denunce presentate dal Consigliere provinciale Claudio Cia sulle strutture abbandonate di proprietà della Provincia.

E dopo l’ex Anmil di Rovereto, e l’ex Artigianelli di Susà di Pergine la certificazione sugli sprechi delle risorse pubbliche da parte del centro sinistra provinciale era toccata all’ex Panorama di Sardagna.

Pubblicità
Pubblicità

Il segretario di Agire nella precedente legislatura aveva denunciato in numerose occasioni l’enorme patrimonio di immobili inutilizzati di proprietà pubblica, con svariate ispezioni nelle strutture in stato di abbandono, ereditate da discutibili politiche di un passato neanche troppo lontano.

Dalle interrogazioni di Claudio Cia era emerso che l’ex Hotel Panorama, sebbene chiuso, solo negli anni 2013-2014 è costato ai cittadini trentini oltre 64 mila euro.

Il consigliere aveva ispezionato gli interni della struttura ed era emerso che durante i mesi invernali il gas viene regolarmente erogato per tenere riscaldato l’intero edificio, così come l’energia elettrica per mantenere in funzione le pompe h24.

Ad oggi per la sistemazione dell’immobile la Provincia ha speso oltre 4 milioni di euro, ma ora toccherà rimetterci mano.

L’impegno di Claudio Cia è continuato anche in questa legislatura, come rappresentante di AGIRE per il Trentino.

Pubblicità
Pubblicità

Ieri finalmente la notizia tanto attesa: La Provincia autonoma di Trento pubblicherà prossimamente, al termine di un percorso durato diversi mesi, un bando di riqualificazione dell’immobile che si affaccia sul capoluogo, in splendida posizione panoramica.

Tecnicamente il bando si configurerà come una “concessione di valorizzazione”, con oneri di adeguamento e relativi alle manutenzioni ordinarie e straordinarie a carico del vincitore.

La destinazione prevista è di tipo turistico-ricettivo, come già previsto dalla relativa assegnazione urbanistica.

«Non posso che ritenermi molto soddisfatto per l’attenzione dimostrata dalla Giunta provinciale su questo tema – spiega Claudio Cia –  dopo l’annuncio della pubblicazione di un bando di riqualificazione dell’ex Panorama, tramite una “concessione di valorizzazione”, che mantenga la destinazione turistico-ricettiva. Un’iniziativa che va nel senso di valorizzare il patrimonio immobiliare pubblico non più in uso, favorendone il recupero e la riqualificazione attraverso l’apporto di risorse dell’economia privata, e che segue quella annunciata qualche mese fa riguardante anche il compendio “ex Villa Rosa” di Pergine».

Preme ricordare come tra gli svariati documenti che ha presentato Cia quanto ancora era consigliere comunale a Trento, vi fossero proposte con le quali chiedeva ad esempio proprio per l’ex Panorama, di “predisporre entro il 2016 un piano (…) che valorizzi le iniziative di investitori trentini e rispetti la vocazione turistica della struttura, in sinergia con le attività e le iniziative turistiche a livello provinciale, impegnando al suo recupero funzionale”.

«In questi casi la maggioranza di centrosinistra che governa la città (e del quale fa parte anche qualche esponente del PATT che ora rivendica non meglio precisati risultati per via di qualche post su Facebook) ha sempre votato contro. Anche come consigliere provinciale ho portato simili proposte per valorizzare la struttura e anche incentivare l’afflusso alla terrazza panoramica di Sardagna, e anche in quel caso il PATT ha sempre votato contro. Meglio tardi che mai!» – Aggiunge Cia

«Considerato che per la struttura di Sardagna lo scrivente ha ricevuto personalmente manifestazioni di interesse (per via dei numerosi atti politici prodotti sulla struttura e presenti sul web) da parte di agenzie italiane specializzate in strutture ricettive e immobili di pregio, con clienti disposti ad investire –conclude Cia –  oltre ad essere note altre manifestazioni di interesse veicolate dai media locali, si spera tali segnali possano essere una positiva premessa al buon esito dell’operazione».

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Coronavirus: da nord a sud l’Italia ringrazia con vacanze gratis ai sanitari impegnati nella battaglia
    Nonostante l’emergenza sanitaria, lo abbia pesantemente logorato, esiste un pezzo del settore turistico italiano che vuole ringraziare tutti i medici, operatori sanitari e ausiliari che, durante questi mesi sono stati impegnati, spesso senza tregua per salvare le vite di moltissime persone affette da Coronavirus dedicando loro una splendida ed esclusiva vacanza gratuita. Infatti, in vista […]
  • Civita Bagnoregio: l’incredibile borgo sospeso sulla Valle dei Calanchi
    Tra il lago Bolsena e la Valle del Tevere, nel Comune di Bagnoregio in provincia di Viterbo, si estende un’ immensa area lunare che regala un paesaggio davvero particolare caratterizzato da una successione di rocce argillose in erosione per effetto degli agenti atmosferici detti “calanchi”. Quello dei calanchi è un ambiente decisamente unico che offre […]
  • La Vespa Samurai usata in agricoltura contro il “nemico”, la cimice asiatica
    Arrivata in Italia nel 2012, la cimice marmorata (Halyomorpha halys) detta anche cimice asiatica, è una specie invasiva aliena proveniente dalla Cina che, nel corso del 2015 dopo una rapida e capillare diffusione in quasi tutte le Regioni italiane, ha causato ingenti danni sopratutto alle produzioni ortofrutticole concentrandosi su meli, peri, peschi e ciliegi. A seguito […]
  • Australia in lockdown e senza turisti: i sub decidono di ripopolare la Grande Barriera Corallina
    Quando, a causa di un’emergenza sanitaria mondiale i turisti non ci sono, la natura risorge e ne approfitta per riappropriarsi degli spazi o, più incredibilmente concedere alla mano umana di rallentare il declino di alcune delle zone più belle del mondo. Si tratta della Grande barriera Corallina al largo delle coste australiane che, a causa […]
  • Arriva il caldo: è tempo di bevande e cibi detox in vista dell’estate
    Dopo due mesi di pizze, focacce e torte, è tempo di rimettersi in forma in vista dell’estate. Questo, non solo perché è “bello” essere in forma ed avere un bel fisico da sfoggiare, ma anche perché seguire un’alimentazione corretta ed uno stile di vita sano sono fondamentali per mantenere al meglio il nostro corpo e […]
  • Bonus vacanze 2020: i dettagli del bonus fino a 500 euro da spendere per le ferie italiane
    Mentre si iniziano a intravedere le prime aperture di stabilimenti balneari e spiagge, l’incognita vacanza è ancora viva su tutto il territorio italiano, insieme alle riaperture delle strutture ricettive, le limitazioni agli spostamenti tra Regioni e l’ormai noto bonus vacanze per le famiglie. Non è fatto nuovo che tra le ultimissime novità varate dal Governo […]
  • Ristrutturare casa a costo zero: Detrazioni fino al 110% grazie al nuovo Ecobonus
    In questo momento di grave crisi sociale ed economica causata dall’arrivo dell’emergenza sanitaria dovuta al Coronavirus, è stato più volte immaginato e sospettato un’eventuale e inevitabile shock per gli investimenti privati ma sopratutto per il settore dell’edilizia. Per questo motivo, il Governo italiano con il recente Decreto Rilancio varato 13 maggio 2020 ha messo sul […]
  • Cena in serra: da Amsterdam la soluzione originale, romantica e perfetta per cenare in sicurezza
    L’attuale emergenza sanitaria che sta coinvolgendo il mondo intero e la magica atmosfera di una cena romantica sono unite da un filo sottilissimo che passa dall’obbligo del distanziamento sociale, previsto per evitare il rischio di contagio da Covid – 19. In questo caso la misura è stata perfettamente reinventata e sfruttata per dedicare alle coppie […]
  • Da un liceo Trentino la tessera in legno, costruita con alberi abbattuti da Vaia
    La terribile tempesta di Vaia che, tra il 26 e il 30 ottobre del 2018 ha colpito con intese piogge e temporali le regioni del Trentino e del Veneto, distruggendo completamente migliaia di ettari di foreste alpine, ha causato un devastante impatto sul territorio. Ad oggi, recuperare il legno diventa quindi fondamentale sia per sostenere […]

Categorie

di tendenza