Connect with us
Pubblicità

La Sfera e lo Spillo

L’associazione italiani arbitri: giusto il rigore in Milan-Juventus

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

E’ la notte delle polemiche. Al minuto 88 del match Milan-Juve (1-1), semifinale di Coppa Italia di giovedì scorso, la rovesciata è di Cristiano Ronaldo e la sfera schizza sul braccio di Davide Calabria.

Per l’arbitro Doveri non è un fallo da punire con il calcio di rigore. Passano alcuni secondi e il Var richiama il fischietto nativo di Volterra a controllare sul video l’azione.

L’arbitro della sezione AIA Roma 1 dopo aver visionato le immagini e consultato i colleghi alla postazione Var, torna sui suoi passi, decreta il penalty per i bianconeri. CR7 con la solita freddezza segna dagli undici metri spiazzando Donnarumma.

Pubblicità
Pubblicità

L’associazione italiana arbitri (AIA) valuta positivamente l’operato di Valeri nella specifica circostanza come riporta il quotidiano La Gazzetta dello Sport.

“Valutata corretta la lettura di Valeri per l’attitudine e la postura del giocatore del Milan che, in salto, allargherebbe braccia e gambe per andare a contrastare il tiro che arriva da dietro aumentando lo spazio del corpo”.

Il club di Via Aldo Rossi domanda chiarezza in merito all’interpretazione unica e definita sui falli di mano in area di rigore.

Pubblicità
Pubblicità

Rigore a parte sono diverse sono le situazioni sotto la lente d’ingrandimento: il giallo (quasi arancio) comminato a Zlatan Ibrahimovic per la gomitata a de Ligt.

Vi è l’ammonizione a Theo Hernandez per proteste, frutto di un fallo di Dybala su Rebic in precedenza non sanzionato, mentre appare indiscutibile la seconda ammonizione del francese per il fallo violento nei confronti dello stesso Dybala.

Non sanzionata la gomitata di Kessie su Juan Cuadrado, invece, da regolamento il giallo per proteste nei confronti dello spagnolo Castillejo.

Infine, i bianconeri reclamano 2 calci di rigore: il primo per un leggero tocco di Bennacer che tampona il gallese Ramsey (al minuto 8), il secondo quando Rebic rifila una manata sul volto di Cuadrado (al minuto 64).

L’associazione italiani arbitri: giusto il rigore in Milan-Juventus.

Emanuele Perego             www.emanueleperego.it              www.perego1963.it

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento1 settimana fa

Caro bollette, supermercati Eurospin: «Abbiamo perso ogni speranza»

Trento2 settimane fa

Caro energia: dalla provincia arrivano 180 euro per ogni famiglia

Trento3 settimane fa

Autovelox e semafori intelligenti in funzione dal 19 settembre. Ecco dove sono installati

Arte e Cultura3 settimane fa

A Riva del Garda Serena Dalla Torre si riconferma campionessa italiana di Body Painting

Trento2 settimane fa

Dopo 20 anni di amore Tony Menegatti sposa la sua Laura

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Rovereto: protesta per le urla alle Fucine, 72 enne massacrato dalla «Baby Gang»

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Impiccato in garage, i Carabinieri di Borgo compiono il miracolo

Trento2 settimane fa

Il comune fa cassa: 104 multe in sole 3 ore grazie ai nuovi semafori «intelligenti»

Trento1 giorno fa

Relazione della D.I.A.: in Trentino presenti le Mafie Calabresi, nigeriane e albanesi

Trento5 giorni fa

Ritrovata la 18 enne scomparsa sabato dopo la scuola

Politica6 giorni fa

Elezioni 2022, ecco i primi trombati eccellenti

Io la penso così…3 giorni fa

Giulia Torelli: Le turbe psichiche di questo soggetto sono particolarmente evidenti

Trento3 settimane fa

Morto a soli 61 anni Luca Mazzalai, partecipò ad oltre 20 edizioni della Trento Bondone

Val di Non – Sole – Paganella3 giorni fa

Dramma in Val di Non: il corpo di una donna recuperato nella forra del torrente Pongaiola

Trento4 settimane fa

Trento, lavorare per le cooperative sociali a 4 euro l’ora: «Non ce la facciamo a vivere»

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza