Connect with us
Pubblicità

Trento

Oleg Mandić ai giovani trentini: “Non odiate, l’odio porta a nuove Auschwitz”

Pubblicato

-

Oleg Mandić, “L’ultimo bambino di Auschwitz“, oggi è un uomo di 87 lucidissimi anni che si è liberato dalle catene dell’odio perchè l’odio, dice ai giovani studenti trentini che hanno riempito giovedì il Teatro Sociale per ascoltarlo prima di intraprendere, molti di loro fra una decina di giorni, il “viaggio della memoria” – “porta solo a nuove Auschwitz“.

Ad ascoltarlo in platea, con la sovrintendente scolastica Viviana Sbardella ed il dirigente del Dipartimento dell’Istruzione e cultura Roberto Ceccato anche l’assessore provinciale all’istruzione: “Il significato del suo essere qui oggi – ha detto l’assessore – è quello di farci e farvi riflettere sulla nostra vita, queste sono iniziative che ci servono, come ci serve il Treno della Memoria, per condividere esperienze che poi siamo chiamati a rielaborare per costruire una società più giusta e coesa“.

Sul suo braccio sinistro il testimone croato Mandić porta ancora tatuato, dal 12 luglio 1944 quando varcò assieme alla sua mamma i cancelli del campo di sterminio, il numero 189488.

Pubblicità
Pubblicità

Gli istituti scolastici della città, tramite le associazioni Terra del Fuoco Trentino e Treno della Memoria, in collaborazione con la Fondazione Museo Storico del Trentino e il patrocinio della Provincia autonoma di Trento con il Dipartimento dell’Istruzione e cultura, hanno voluto offrire ai propri studenti la sua testimonianza di ex prigioniero nei campi di sterminio nazisti come una straordinaria lezione di civiltà e di cittadinanza consapevole, un racconto sull’orrore che ai ragazzi di oggi può indubbiamente apparire stupefacente e “incredibile“, mettendo a confronto le loro emozioni con l’indicibile al quale “il testimone” Oleg Mandić sta dando voce da oltre sessant’anni.

Una “lezione“, quella di Mandić, che va dritta al cuore del problema, ovvero al rapporto, richiamato dal direttore della fondazione Museo Storico Giuseppe Ferrandi, tra storia e memoria.

Conoscere la storia è necessario, ma la storia ha bisogno della testimonianza e della memoria.

Pubblicità
Pubblicità

Ecco allora che quando anche la voce degli ultimi testimoni viventi, come Oleg Mandić e l’italiana Liliana Segre, si sarà spenta, sarà importante che ognuno di noi, ognuno di quei ragazzi che oggi erano al Teatro Sociale e quelli, in particolare, che sono saliti e che saliranno sul Treno della Memoria, diventi a propria volta un testimone.

Il messaggio più forte che Oleg Mandić ha lasciato ai giovani trentini, più forte ancora degli episodi più duri da raccontare di quei terribili mesi trascorsi al campo di Auschwitz, viene però dalla profonda fatica umana vissuta da quest’uomo dopo essere uscito, ultimo bambino prigioniero, dall’inferno di Auschwitz.

Un trauma che si è rifiutato per ben dieci anni di affrontare e raccontare, fino al 1955 quando comprese, scrivendo il suo primo articolo, che era un trauma che non apparteneva solamente alla sua vita ma all’intera umanità e che raccontare il male era un obbligo morale.

L’odio – ha affermato rispondendo a chi gli ha rivolto questa domanda – è sempre diretto verso gli altri ma raramente soddisfa chi lo esprime, è un sentimento che produciamo da noi stessi e che solo noi possiamo sopprimere dentro di noi. L’odio non ci gratifica, odiare porta a nuove Auschwitz“.

Parole di un ex bambino prigioniero nei campi di sterminio nazisti che seppe rimanere amico di un uomo tedesco conosciuto ad anni di distanza anche dopo aver scoperto che era un ex colonnello delle SS e che dopo la liberazione dei campi di sterminio ad opera dei soldati russi si fece 9 anni di Gulag in Siberia.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Grandi imprese, un Fondo di 400 milioni a sostegno delle aziende in momentanea difficoltà
    Dal Ministero dello Sviluppo Economico arriva al notizia di un fondo da 400 milioni istituito per il sostegno delle aziende che si trovano in momentanea difficoltà a causa dell’emergenza covid. Cos’è Si tratta di una... The post Grandi imprese, un Fondo di 400 milioni a sostegno delle aziende in momentanea difficoltà appeared first on Benessere […]
  • Stop cartelle ad agosto, ma ripartono le rate saldo – stralcio e rottamazione -ter
    L’agenzia delle Entrate e riscossione comunica le novità introdotte dal Decreto Sostegni Bis riguardo l’invio delle cartelle esattoriali. In particolare, è stato confermato lo stop ad agosto, ma ripartiranno le rate del saldo -stralcio e... The post Stop cartelle ad agosto, ma ripartono le rate saldo – stralcio e rottamazione -ter appeared first on Benessere […]
  • Arriva il Reddito di Libertà a sostegno delle donne vittime di violenza, come funziona
    Da qualche giorno è stato varato dal Governo un bonus , il reddito di libertà destinato alle donne vittima di violenza. Reddito di Libertà, cos’è Si tratta di un una misura molto attesa visto che... The post Arriva il Reddito di Libertà a sostegno delle donne vittime di violenza, come funziona appeared first on Benessere […]
  • Polizze assicurative per i turisti stranieri: previsto un fondo dal Ministero del Turismo
    Con l’arrivo della stagione estiva l’attenzione è puntata verso il turismo. Per questo, al fine di stimolare gli spostamenti, il Decreto Sostegni Bis prevede finanziamenti alle Regioni destinati al rimborso delle spese mediche ai turisti.... The post Polizze assicurative per i turisti stranieri: previsto un fondo dal Ministero del Turismo appeared first on Benessere Economico.
  • Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla
    Con la pandemia è emersa l’esigenza di trovare una nuova organizzazione del lavoro che cercasse di riadattare l’esperienza, trasferendo fuori dalla sede operativa la maggior parte delle attività lavorative. Questo processo ha iniziato a delineare... The post Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla appeared first […]
  • Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce
    Il particolare periodo storico ha spinto molte attività a cercare soluzioni alternative per la vendita dei propri prodotti, una di queste è sicuramente l’apertura delle vetrina digitale con le vendita online. Qualsiasi imprenditore desideri aumentare... The post Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce appeared first on Benessere Economico.
  • Vacanze nell’aria, in Italia l’incredibile esperienza del viaggio in mongolfiera
    Un turismo diverso, lento ma intenso, sospesi in aria e trasportati dal vento, ma senza la fretta di arrivare. Il fascino di un’escursione in mongolfiera sorprende sempre e regala emozioni difficili da dimenticare. In molte regioni d’Italia le occasioni di viaggiare alla velocità dettata dal vento, ammirando coste e campagne, mare cristallino e vigne, non […]
  • In Italia arriva la prima Beach SPA marina: un’offerta turistica naturale e consapevole
    Gli elementi naturali caratteristici della spiaggia del Salento legati all’acqua salina del mare e all’aria estiva, diventano dei veri percorsi benessere all’interno di una spa che nasce direttamente sulla costa, in spiaggia, all’aria aperta. Un’idea unica per chi ama il mare e l’aria aperta, ma non vuole perdere tutte le conseguenze rigenerati e vitalizzanti tipiche […]
  • Piccoli angoli di paradiso immersi nella natura incontaminata, una perfetta alternativa al mare
    La bellezza incontaminata della natura fatta di scrigni selvaggi e posti da favola, accende la passione per l’Italia e per le sue straordinarie mete che spesso, nascondono scenari incredibili. Non solo acqua di mare, ma anche fiumi, cascate e canyon diventano un luogo ed un’alternativa perfetta per fare il bagno e rilassarsi. Infatti, per chi vuole […]
  • Nuotare nel Reno: un’esperienza unica nel suo genere
    Dalle montagne spettacolari, agli immensi boschi fino alle gole selvagge, la Svizzera circondata dalla sua natura incontaminata diventa inevitabilmente sinonimo di sostenibilità. Questa attenzione si riflette sui consumi, sulla lungimiranza nel riciclaggio della popolazione, ma anche sul turismo. Infatti, il turismo svizzero spinge i suoi visitatori ad entrare quanto più possibile a contatto con l’ambiente […]

Categorie

di tendenza