Connect with us
Pubblicità

Trento

Luisa Zappini patteggia, chiesti un anno e sei mesi di carcere: 28 episodi di truffa aggravata e 22 di peculato.

Pubblicato

-

Truffa aggravata per il presunto utilizzo indebito della legge 104, peculato per il presunto uso di un’auto di servizio per viaggi privati, l’indagine del 2017 su un concorso, poi annullato, per funzionario tecnico a tempo indeterminato per la nuova Cue,

Ha chiesto il patteggiamento per tutti i capi di imputazione l’ex dirigente provinciale della Centrale unica di emergenza (Cue), Luisa Zappini.

In tutto la procura contestava 28 episodi di truffa aggravata e 22 di peculato.

Pubblicità
Pubblicità

In un caso, per l’accusa, Zappini avrebbe usato i permessi di assistenza a un familiare per andare in vacanza. In altri, si sarebbe assentata dal servizio per motivi personali, pur risultando ufficialmente presente.

L’accordo con i pubblici ministeri del tribunale di Trento Marco Gallina e Alessandra Liverani, curato dall’avvocato Nicola Stolfi, è stato raggiunto con una previsione di risarcimento alla Provincia e all’Ordine delle professioni infermieristiche che si erano costituite parte civile.

L’Ordine degli Infermieri di Trento per voce di Daniel Pedrotti però precisa che non ritiene congrua la somma versata a titolo di danno non patrimoniale, considerato il grave pregiudizio d’immagine patito e si riserva ogni opportuna iniziativa al riguardo.

Quindi le cose per Luisa Zappini di complicano.

Se arriverà il via libera del giudice, l’ex dirigente potrà chiudere con un anno e 6 mesi, pena sospesa. L’atto potrebbe venire ratificato a breve dal giudice Enrico Borrelli.

Pubblicità
Pubblicità

Per la questione del concorso annullato, respingono invece le contestazioni per tentato abuso d’ufficio in concorso, con richiesta di rito abbreviato, gli altri quattro imputati, tutti del centro di ricerca Eledia.

Si tratta del genovese Andrea Massa, coordinatore del Gruppo di ricerca di Eledia, del ricercatore Paolo Rocca e dei trentini Fabrizio Robol e Federico Viani, primo e secondo classificato al concorso.

Secondo l’accusa, si sarebbero accordati sui contenuti del bando.

Un capitolo, questo, che per Zappini si chiude dopo due anni e mezzo di guai giudiziari.

Resta aperto per lei il procedimento con l’accusa di turbata libertà degli incanti relativo a un incarico per la sicurezza in vista delle Universiadi 2013.

Lo scandalo «Zappini» che ha portato alle gravi accuse poi confermate anche i sede di giudizio era partito grazie ad una interrogazione di Claudio Cia e di Filippo Degasperi. 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Coronavirus: gli italiani si aiutano con la “spesa sospesa”
    Le giornate difficili che l’Italia sta percorrendo, vengono straordinariamente vissute e affrontate con spirito di comunità da tutto il Paese, sia attraverso donazioni di privati ed aziende per alleggerire il carico economico della sanità, sia attraverso particolari iniziative solidali per aiutare le famiglie che si trovano in maggiore difficoltà. La nuova frontiera della solidarietà fonda le […]
  • Da Valentino ad Armani: la moda italiana unita contro il Coronavirus
    In un momento in cui tutte le attività commerciali ed economiche del Paese risultano paralizzate, sono molte le iniziative solidali per fronteggiare la difficile situazione causata dall’epidemia sanitaria. Da Valentino a Gucci fino ad Armani: ora, anche i grandi nomi del mondo della moda, uniti da obbiettivi comuni, hanno deciso di reagire mobilitandosi per lavorare […]
  • Ricette di Pasqua: golosità per grandi e piccini
    Per non passare le giornate nella noia, lavorando o cercando di far passare il tempo ai bambini, sul web sono presenti moltissime ricette adatte a chiunque abbia voglia di passare un pomeriggio in cucina, divertendosi e magari senza dimenticare di mostrare un pizzico di spirito pasquale! ARANCINI PROSCIUTTO E MOZZARELLA Con il fritto sta bene […]
  • Torino: l’evento è annullato, ma la primavera regala i 100 mila protagonisti
    Da nord a sud l‘effetto del Coronavirus in Italia e, quindi, delle misure restrittive adottate dal Governo per contenere la pandemia, mostrano intere città, strade, paesi e stazioni completamente deserte, costringendo a casa milioni di persone e lasciando la primavera l’unica ad essere libera di proseguire indisturbata il suo naturale percorso. Come molte attività commerciali, […]
  • Ricette di Pasqua semplici e veloci, da fare in compagnia!
    Pasqua si avvicina e, molto probabilmente, in questo 2020 non ci saranno grandi ritrovi tra amici e parenti. Tuttavia, questo non è un valido motivo per impigrirsi e non cucinare niente di particolare. Soprattutto in queste giornate, per chi ha dei figli piccoli la vita non è proprio semplice: come far passare, quindi, il tempo […]
  • Coronavirus e stampanti 3D: Mercedes Benz pronta alla produzione di dispositivi medici
    Un periodo così instabile ed incerto come quello del recente allarme sanitario da Covid- 19, costringe ad una stretta coalizione internazionale che riesca a coinvolgere ed unire il maggior numero di forze e di aiuti possibili per riuscire contenere l’emergenza. Per questo, la nota casa automobilistica tedesca Mercedes Benz scende da protagonista in campo, mettendo […]
  • Fratellini soli a casa in quarantena: il Paese li aiuta “adottandoli”
    L’allarme sanitario che da settimane sta lasciando dolorose ferite, obbligando l’isolamento e la distanza dalle persone care, sta facendo riscoprire all’Italia un senso di vicinanza ed un’insaziabile bisogno di aiutarsi per riuscire ad arrivare il più velocemente possibile alla fine di un’emergenza che sta attraversando senza freni l’intero territorio nazionale. A confermare e dimostrare l’estrema […]
  • Dalle piume d’oca ai petali di fiori: La prima produzione di giacconi 100% naturali
    Esisteranno sempre alcuni capi di cui non se ne potrà mai fare a meno, e come non non si può affrontare il caldo estivo senza occhiali da sole e bermuda, così non si può superare il freddo invernale senza, il protagonista indiscusso dei mesi più gelidi: il piumino. Dalle classiche piume d’oca, alla più recente […]
  • Coronavirus: molto richiesti i saturimetri, a qualcuno servono davvero
    Dall’inizio dell’allarme coronavirus la corsa ai principali dispositivi di protezione individuale sembrava inizialmente limitarsi alle mascherine ed ai gel disinfettanti per le mani, diventati poi introvabili sia nelle farmacie che sui portali online, ma ultimamente il fenomeno parrebbe essersi allargato anche a strumenti prettamente sanitari come il saturimetro. Infatti, il particolare dispositivo a pinzetta facilmente […]

Categorie

di tendenza