Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

“Dammi la mano”: giovani e anziani camminano insieme e conoscono l’Alzheimer

Pubblicato

-

I protagonisti e gli organizzatori del progetto "Dammi la mano" (foto Sergio Zanotti)

Hanno camminato insieme, fianco a fianco, mano nella mano: giovani e anziani hanno percorso una strada a volte in salita, lungo la quale hanno trovato magari degli ostacoli, ma capace di regalare momenti di gioia e attimi che resteranno nel cuore.

Un incontro tra generazioni che ha visto nonni e studenti uniti nella conoscenza e nella sensibilizzazione nei confronti dell’Alzheimer.

“Dammi la mano” è il titolo di un progetto significativo che ha visto il coinvolgimento delle classi seconde e terze della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo “B. Clesio” di Cles e di alcuni ospiti della vicina Apsp Santa Maria.

Pubblicità
Pubblicità

L’aula magna intitolata a Giulia Ippolito ha ospitato ieri mattina all’atto conclusivo di quest’iniziativa realizzata nell’ambito del progetto più ampio “Un abbraccio per l’Alzheimer”, organizzato dal servizio sociale e dall’assessorato alle politiche sociali della Comunità della Val di Non, guidato da Carmen Noldin, e dalle tre strutture per anziani della Valle (Apsp Santa Maria di Cles, Apsp Anaunia di Taio e Cooperativa Stella Montis di Fondo), che in tutto ospitano circa 250 persone.

Giovani e anziani si sono riuniti ieri mattina nell’aula magna intitolata a Giulia Ippolito (foto Sergio Zanotti)

Quest’importante proposta ha visto anche la collaborazione del mensile “Il Melo”, che nell’ultimo numero, grazie all’illustrazione di Danilo Zucal, ha dedicato ampio spazio ai pensieri dei ragazzi, riuniti in un disegno che fa riflettere ed emozionare.

Pubblicità
Pubblicità

Quello di ieri, così come l’ha definito il dirigente scolastico Matteo Lusso, è stato un momento di incontro e ringraziamento, che ha visto grande coinvolgimento da parte degli studenti e degli anziani ospiti della casa di riposo di Cles.

Quando siamo in compagnia di persone anziane – ha sottolineato il dirigente dopo aver ringraziato chi ha reso possibile il progetto – siamo tutti esseri umani migliori. Mi viene in mente la canzone “Il vecchio e il bambino” di Guccini, che parla proprio di quest’incontro tra chi ha tanto tempo davanti e chi ne ha tanto alle spalle. L’uno ha bisogno dell’altro, per crescere e sentirsi bene”.

La parola è passata poi a Carmen Noldin, che ha evidenziato come il progetto sia nato per creare relazioni e come sia importante che le parole cariche d’affetto sulle quali i ragazzi hanno lavorato li accompagnino per tutta la vita.

Oggi siamo qui per onorare il vostro grande e nobile lavoro – ha dichiarato Noldin rivolgendosi alla platea di giovani studenti –. Ricordatevi l’importanza della “medicina del sentimento” e fate in modo che le parole che avete scritto siano sempre con voi”.

È stata quindi la volta dell’intervento della presidente dell’Apsp Santa Maria di Cles Laura Flor, che ha espresso grande soddisfazione per la realizzazione dell’iniziativa. Un’Iniziativa che ha visto la partecipazione anche dei ragazzi del “Laboratorio Bam”, i quali, insieme alla responsabile Patrizia Menapace, hanno realizzato la mostra e l’albero simbolo della vita e delle relazioni.

È toccato quindi alle studentesse e agli studenti di seconda e terza leggere le poesie che hanno scritto, ricche di parole e significati profondi, e illustrare ai presenti i dettagli scientifici sull’Alzheimer in una sorta di intervista condotta da una docente.

Le studentesse hanno letto le loro poesie e illustrato i dettagli scientifici dell’Alzheimer (foto Sergio Zanotti)

Prima delle conclusioni, affidate all’editore e al direttore del “Melo” Paolo Leonardi e Giacomo Eccher, c’è stato spazio anche per le impressioni di Gianmaria, ospite e “fotografo ufficiale”della casa di riposo, che ha espresso tutta la sua gioia per la vita che sta trascorrendo a Cles. “All’inizio, quando sono arrivato in casa di riposo, pensavo sarei diventato una pianta morta, una pianta sintetica – ha raccontato –. Invece ho trovato chi si prende cura di me, ho conosciuto un sacco di amici. Mi sento vivo e pieno di entusiasmo”.

Lo stesso entusiasmo con il quale i ragazzi delle medie hanno partecipato a un progetto nobile, che li ha aiutati a crescere e a diventare persone migliori.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Alfio Ghezzi: al Mart il perfetto connubio tra territorio, tradizione e semplicità
    Gli anni dell’infanzia, si sa, sono quelli che più segnano la nostra personalità nell’età adulta, e così dopo le esperienze nei più blasonati alberghi italiani e gli anni trascorsi con i maestri Gualtiero Marchesi e Andrea Berton, Alfio Ghezzi mai avrebbe immaginato che il Mart, nel suo Trentino, sarebbe diventato così importante per lui. Si […]
  • Castello Bonaria: nell’Alta Maremma un Luxury SPA Resort di eccellenza
    Meta ideale per chi sogna una vacanza in cui i tempi vengono scanditi dal silenzio e dall’armonia della natura, il Castello Bonaria offre agli ospiti anche un Centro Benessere, una piscina e un Ristorante con terrazza sulle colline toscane: tutto quello che serve per un Luxury SPA Resort di eccellenza. Adagiato tra vigneti e uliveti, il […]
  • AVA&MAY: home decor e candele dai profumi esotici
    A chi non piacciono le candele? A chi non piace entrare in casa e sentire subito il profumo fresco di pulito e di casa? Quanto si parla di candele, profumi e prodotti per la casa, si va subito a pensare ad Ava&May, un brand relativamente giovane ma di altissima qualità e dai prodotti con profumi […]
  • VIDEO – Scegliere il mondo come ufficio e diventare nomadi digitali: intervista ad Armando Costantino
    Negli ultimi anni, la tentazione sempre più frequente del “mollo tutto” combinata  all’aumento dello smart working ha creato una nuova tendenza all’interno del panorama lavorativo: i nomadi digitali, conosciuti anche come fulltimers. Persone che hanno scelto di spostare la loro casa in camper e il loro ufficio nel mondo, investendo su loro stessi per riprendersi […]
  • Vado a vivere in un faro!
    Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare? I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza […]
  • Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
    A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. Complici anche il ristorante e la meravigliosa area benessere, Villa Mandruzzo è presto diventato uno degli hotel più raccomandati tra coloro che vogliono venire a Trento per godersi alcuni giorni di meritato relax o anche solo per […]
  • Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
    La Grecia è uno di quei luoghi da sogno che tutti dovremmo visitare almeno una volta nella vita. Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Dalle città che hanno fatto la storia come la capitale Atene, simbolo dei […]
  • HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
    Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart working. Ma non solo: l’evento è stato utile per svelare tanti nuovi dispositivi e soluzioni per aiutare le aziende ed i professionisti a migliorare la […]
  • Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
    Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento approssimativo. Non c’è pensiero più sbagliato perché oggi indossare abiti casual vuol dire vestirsi alla moda, in chiave moderna e innovativa, con uno stile senza […]

Categorie

di tendenza