Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Cavareno, il sindaco Zani avverte i cittadini su stufe e camini: «È vietato bruciare materiali diversi dalla legna vergine o pellet di qualità»

Pubblicato

-

Recentemente, e sempre con maggiore frequenza, stanno arrivando in Municipio a Cavareno e alle Forze dell’ordine segnalazioni circa la presenza di fumi densi, dall’odore acre e talvolta irrespirabile, provenienti per lo più dalle canne fumarie di alcune abitazioni del paese.

Per questo motivo il sindaco Gilberto Zani, in accordo con il comandante della Polizia Locale Alta Val di Non Diego Marinolli e con il comandante del Corpo Volontario dei Vigili del Fuoco di Cavareno Alberto Borzaga, ha diramato un comunicato rivolto a tutti i cittadini.

Bruciare rifiuti di qualsiasi genere nei camini, nelle stufe e a cielo aperto, tra l’altro, è vietato non solo dal testo unico ambientale ma, qualora le emissioni prodotte causino molestia alle persone, interviene direttamente il Codice Penale che all’articolo 674 prevede la pena dell’arresto fino a un mese o l’ammenda fino a 206 euro.

Pubblicità
Pubblicità

IL COMUNICATO PER SOLLECITARE A UN USO CORRETTO E ATTENTO DEI GENERATORI DI CALORE – Il comunicato indirizzato ai cittadini di Cavareno prende le mosse dalle continue segnalazioni pervenute in Municipio.

In accordo con il comandante della Polizia Locale e il comandante dei Vigili del Fuoco – scrive Zani – abbiamo pensato di scrivere a tutti i cittadini per sollecitare all’uso corretto ed attento dei propri generatori di calore (intesi come stufe, caldaie, caminetti, ecc.) e ribadire che è fatto assoluto divieto di bruciare materiali diversi dalla legna vergine o pellet di qualità (quali per esempio giornali o riviste, cartone, tetrapak, fogli plastici, pezzi di mobili). Anche la legna, per una corretta combustione, deve essere secca, priva di vernici e sostanze tossiche”.

Bruciare i rifiuti e soprattutto materiale plastico, oltre a costituire reato, produce anche sostanze altamente tossiche che si riversano nell’aria esterna, nell’abitazione e ovviamente nei polmoni tramite la respirazione.

Pubblicità
Pubblicità

Questi comportamenti sono severamente vietati dalla legge che prevede sia violazioni amministrative, nelle ipotesi più leggere, sia violazioni penali con sanzioni che vanno da poche centinaia di euro fino a 26 mila euro, con la pena dell’arresto da sei mesi a due anni, se si tratta di rifiuti pericolosi – si legge ancora nel comunicato –. Per evitare questi comportamenti illeciti invitiamo i cittadini a dare lettura dell’opuscolo “Brucia bene la legna. Non bruciarti la salute” scaricabile dal sito web del progetto “Life Repair” e anche dal sito del nostro Comune www.comune.cavareno.tn.it, contenente informazioni dettagliate sul corretto utilizzo degli impianti di riscaldamento domestico (stufe, caminetti, caldaie) allo scopo di ridurre le emissioni inquinanti, salvaguardando la salute della popolazione e dell’ambiente, nonché per aumentare l’efficienza energetica e la sicurezza di tali impianti”.

Pubblicità
Pubblicità

Il sindaco Zani elenca poi le “regole d’oro” per riscaldarsi in maniera sicura e rispettosa dell’ambiente: utilizzare un apparecchio efficiente e moderno, se possibile a pellet; non bruciare giornali, rifiuti o altri materiali diversi dalla legna vergine; bruciare solo legna asciutta e stagionata o pellet certificato; accendere il fuoco dall’alto con accendi-fuoco o pezzi di legna più piccoli; effettuare la manutenzione e la pulizia periodica del camino o stufa, possibilmente servendosi di spazzacamini qualificati.

Vi invitiamo – conclude Zani nel suo comunicato – ad attenervi a queste semplici regole che in maniera più dettagliata trovate anche nel calendario distribuito dal Gruppo Allievi del Corpo dei Vigili del Fuoco Volontari di Cavareno”.

L’intento del sindaco è piuttosto chiaro: sensibilizzare la popolazione nei confronti di una tematica delicata e di abitudini, purtroppo sempre più diffuse, che possono essere pericolose per l’incolumità propria e altrui.

La speranza è che i cittadini di Cavareno (ma non solo) comprendano l’importanza di seguire certi comportamenti e di rispettare determinate regole. Per il proprio bene in primis, ma anche di tutti i vicini di casa, dei propri compaesani e dell’ambiente in generale.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Prima lo adotti poi raccogli i suoi frutti, a Milano nasce la Food Forest, la foresta edibile
    Oltre 2.000 tra piante, ortaggi, piante officinali, alberi, arbusti da frutto e da legno ospitati nel cuore dell’immensa città metropolitana di Milano, con l’obbiettivo di ristabilire il rapporto primitivo tra l’uomo e i prodotti che Madre Natura gentilmente offre. Questo, starà alla base della nuova Food Forest, la foresta edibile  che in autunno prenderà vita all’interno […]
  • Ponte Tibetano e Cascate di Saent: che bella la Val di Rabbi!
    Costruito nel 2016 sopra il torrente Ragaiolo in Val di Rabbi, il ponte tibetano è ormai diventato una tappa fissa per tutti coloro che amano la montagna e la Val di Rabbi. Costruito in ferro e con una pavimentazione di grate di ferro, il ponte tibetano è adatto a grandi e piccini grazie anche alle […]
  • Si allunga la lista delle preziose aree naturali del Pianeta: l’Unesco aggiunge altri 15 Geoparchi da tutelare
    Riconosciuto a livello internazionale come un territorio che possiede un patrimonio geologico particolare e una strategia di sviluppo sostenibile, il Geoparco deve comprendere un certo numero di siti geologici di particolare importanza in termini di rarità, qualità scientifica e rilevanza estetica o valore educativo per essere definito tale. In particolare, si tratta di aree in […]
  • Samsung lancia l’idea: Prevenire gli incidenti grazie ad un camion attrezzato con schermi LCD
    Visibilità azzerata, traffico intenso, grandi mezzi e sorpassi azzardati sono tutti problemi autostradali che potrebbero trovare soluzione grazie ad un “camion trasparente” con grandi schermi LCD: Un‘ idea tanto semplice quanto potenzialmente utile che potrebbe facilitare le manovre di sorpasso dei grandi mezzi riducendo i rischi di incidenti. L’idea è stata presentata da Samsung con […]
  • Trentino Wild Park: il parco avventura più grande d’Italia
    Affrontare situazioni che non appartengono alla vita normale percorrendo una realtà diversa da quella urbana, attraversando ponti tibetani, liane e guardando il bosco tra le chiome degli alberi, sono la base di un intrigante situazione, lontana dalla vita cittadina ma alternativa ad un classico tour. La possibilità di vivere forti emozioni e sentirsi veramente immerso […]
  • Perserverance, la missione Nasa in cerca di vita su Marte
    Fa parte della natura umana esplorare, conoscere e spingersi sempre oltre i limiti terrestri, fino a Marte ad esempio, diventata ormai una delle migliori alternative alla Terra. Trovare tracce di una vita passata o presente sul pianeta rosso, raccogliendo campioni di suolo e studiando la superficie di Marte. Questo è il motivo che ha spinto […]
  • Dalla Francia all’Italia:nel 2020 Il cinema estivo cambia forma e approda in acqua
    L’esigenza di migliorare sfruttando al meglio il nostro ambiente e il nostro territorio unito alla voglia di scongiurare l’arrivo di una prossima pandemia, ha spinto e obbligato molti organizzatori di eventi e molte aziende a ripensare gli spazi e quindi le attività dedicate al pubblico rispetto al distanziamento sociale. Dopo l’esperimento dal sapore vagamente vintage […]
  • Dall’America arriva lo “specchio della verità”, racconta quanto sei dimagrito e quanto sei in forma
    “Specchio spettro delle mie brame.”: iniziava così la celebre frase della matrigna di Biancaneve che intimava il suo specchio interrogandolo per assicurarsi ogni giorno il primato di più bella del reame nella nota favola. Se questa è la fantasia, uno strumento simile è ora disponibile anche nella realtà, dando un supporto concreto e mirato alla […]
  • Dall’amore per il bello alla passione per l’antico e il moderno: il mondo di Zanella Arredamenti
    Esistono alcuni luoghi agli angoli delle strade o nei piccoli borghi cittadini in cui la sola visita equivale sempre ad un’esperienza piena di ricordi, emozioni vissute e storia. Entrare in un negozio di antiquariato infatti, è un po’ come viaggiare nel tempo: scoprire un mondo di oggetti che non esiste più per qualcuno ma che […]

Categorie

di tendenza