Connect with us
Pubblicità

Trento

Trento: nel 2019 sono stati 52 gli automobilisti che sono fuggiti dopo aver causato l’incidente

Pubblicato

-

Sono stati 52, nel corso dell’anno 2019 e in questo inizio 2020, gli incidenti stradali rilevati da agenti del Corpo di Polizia Locale di Trento Monte Bondone, nei quali una delle parti coinvolte si è allontanata senza fermarsi sul posto e fornire i propri dati o prestare soccorso alle persone ferite.

Di questi, in 38 occasioni (73% dei casi) i veicoli e i conducenti allontanatisi sono stati individuati dagli agenti del Nucleo Infortunistica con specifici accertamenti quali individuazione di testimoni, verifiche sui luoghi e su i veicoli coinvolti, ricerca e visione di filmati ripresi da videocamere pubbliche o private.

In alcuni casi si è trattato del mero danneggiamento di veicoli in sosta, il cui proprietario, lo ha trovato danneggiato, senza alcuna indicazione lasciata dal responsabile, o di scontri di lieve entità, dopo i quali uno dei conducenti coinvolti si è allontanato senza fermarsi.

PubblicitàPubblicità

In 11 occasioni però si sono verificati episodi ben più gravi, con i responsabili, sette dei quali sono stati individuati, che si sono dati alla fuga senza prestare soccorso alle persone ferite nell’incidente.

Quando dall’incidente stradale sono derivati solo danni ai veicoli, al conducente ed al proprietario del veicolo allontanatosi è stata contestata una sanzione amministrativa pecuniaria, cui, in alcuni casi, si è aggiunta la sanzione accessoria della sospensione della patente da 15 giorni a due mesi.

Nei casi in cui una delle persone coinvolte nell’incidente ha riportato lesioni fisiche di qualsiasi entità, i conducenti che si sono allontanati sono stati segnalati all’Autorità Giudiziaria per il reato previsto dall’art. 189 del Codice della Strada (le pene previste vanno da sei mesi fino a cinque anni di reclusione).

Alle sanzioni penali si è aggiunta la sospensione della patente di guida da un minimo di un anno ad un massimo di cinque.

Va sottolineato che tutte le sanzioni sopra descritte colpiscono chi, coinvolto in incidente stradale, si allontana senza fornire i propri dati alla controparte e prestare soccorso a eventuali feriti, indipendentemente dalla sua responsabilità nell’incidente.

Lo scorso anno la Polizia Locale ha effettuato i rilievi di 836 incidenti stradali, di cui 339 con feriti, uno con persona deceduta e 496 con soli danni materiali. Le persone ferite sono state complessivamente 433, quelle coinvolte senza danni fisici 1637.

Le violazioni di norme di Legge accertate sono state 741 con ai primi posti la velocità inadeguata (quasi un quarto del totale), l’omessa cautela nell’esecuzione di manovre e la violazione degli obblighi di precedenza.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • “Glamping”: la nuova alternativa glamour e chic al campeggio
    La natura con la sua bellezza ha la straordinaria capacità di avere una forte reazione ed un effetto diretto sulle nostre emozioni invitando ogni anno molti viaggiatori a viverla appieno per migliorare i propri momenti di pausa dalla vita frenetica, attraverso una semplice passeggiata all ombra delle fronde di un bosco o meglio, trascorrendo un’intera […]
  • Profumi funzionali: in arrivo nuove fragranze per diminuire lo stress ed aumentare il benessere
    I ricordi e le emozioni sono unite da un profondo e stretto legame con l‘olfatto che lo rendono come il gusto, uno dei sensi più potenti e straordinari arrivando ad influenzare molte volte anche i nostri comportamenti. L’olfatto è quel senso che non solo riesce a collegare i ricordi, gli attimi e addirittura i sapori […]
  • Svizzera: dal 2020 il tragitto casa – lavoro viene considerato orario d’ufficio
    In metropolitana, in autobus o in treno: tutti i giorni durante il tragitto che da casa porta al lavoro si risponde a numerose telefonate, si inviano e ricevono sollecitazioni, informazioni o delucidazioni sia via mail che attraverso social riguardo gli impegni lavorativi della giornata e della settimana. Dal primo gennaio 2020, in Svizzera, il tragitto […]
  • “Cortex Cast”: il gesso del futuro direttamente dalla stampante 3D
    Il gesso è da sempre stato l’irritante, ingombrante e pesante compagno di molte convalescenze, accompagnando e terrorizzando per settimane milioni di persone in tutto il mondo. Molto presto tutto questo potrebbe diventare soltanto ricordo molto lontano; a rimpiazzare con notevole onore il vecchio gesso sarebbe “Cortex Cast”: un esoscheletro stampato in 3D, composto da nylon […]
  • Formaggella della Solidarietà: il Caseificio Val di Fiemme ed il successo del volontariato d’impresa
    Le aziende hanno diversi sistemi e modi per creare valore, ma soltanto uno riesce a generare opportunità ed importanza contribuendo con successo al benessere del territorio e della società: Il volontariato sociale d’impresa. Il Caseificio della Val di Fiemme è entrato e si è distinto in questo importante mondo, creando e dedicando ad ogni anno […]
  • Affitti troppo alti: Berlino impone con legge un tetto massimo ai prezzi
    In tutta Italia, le cifre da capogiro degli appartamenti in affitto colpiscono direttamente ragazzi, studenti universitari ed intere famiglie che, costretti a scontrarsi con le difficoltà lavorative e la mancanza di un capitale iniziale per acquistare una casa di proprietà, devono a ripiegare sull’appartamento in affitto. Nonostante le cifre improponibili, il profondo cambiamento della società […]
  • Bhutan: l’incredibile fascino del Paese più felice del mondo
    Incastonato tra le rocce dell’immensa catena montuosa Himalayana, tra Cina e India, la natura lascia spazio al piccolo ma affascinate Stato monarchico del Bhutan. Nonostante sia uno dei paesi più poveri dell’Asia, qui si registra il tasso di felicità più elevato di tutto il continente e l’ottavo nella classifica mondiale. Infatti, oltre agli incredibili paesaggi, […]
  • Mobili fonoassorbenti per eliminare i rumori da casa e dagli uffici
    Il rumore del traffico esterno, il calpestio proveniente dal piano superiore, la televisione del vicino a volume troppo alto: questi sono solo alcuni dei rumori che possono infastidire l’ambiente domestico. Il mercato offre moltissimi sistemi per ottimizzare, migliorare e molte volte eliminare il problema: dai blocchi di muratura, applicati sopratutto nelle nuove costruzioni, ai feltri […]
  • Stop agli oggetti smarriti: Google Tile aiuta a trovare le chiavi di casa
    Perdere oggetti e non riuscire più a ritrovarli è diventato un fenomeno talmente comune e frequente dall’essere d’ispirazione a numerose ricerche scientifiche per riuscire a determinarne le cause e i motivi. Secondo alcuni ricercatori, oltre allo stress e la fretta, sarebbero le attività inconsce ad allargare le possibilità di perdita. Infatti, senza volerlo spostiamo gli […]

Categorie

di tendenza