Connect with us
Pubblicità

Spettacolo

“Scusa sono in riunione… ti posso richiamare?” tantissimi applausi per Vanessa Incontrada

Pubblicato

-


Al Teatro Zandonai di Rovereto, in scena mercoledì 12 e giovedì 13 febbraio l’attesa commedia “Scusa sono in riunione… ti posso richiamare?“.

“Ex ragazze ed ex ragazzi che senza accorgersene sono diventati donne e uomini con l’animo diviso tra le ambizioni ed i propri bisogni di affetto, ma anche in fondo persone portatrici sane di un fallimento sentimentale vissuto sui ritmi frenetici di un’esistenza ormai dipendente dalla tecnologia che non lascia spazio ad un normale e sano viver i rapporti interpersonali! Ma cosa succederebbe se queste stesse persone per uno strano scherzo di uno di loro si ritrovassero protagonisti un reality show televisivo? La risposta rimane di proprietà di un pubblico che dopo avere riso di se stesso si interrogherà a lungo sul senso di molti aspetti della sua vita! Dopo il grande successo teatrale Mi piaci perché sei così e quello cinematografico di Ti sposo ma non troppo ritroviamo la coppia Incontrada-Pignotta in una commedia geniale, travolgente assolutamente da non perdere!”

Una commedia scritta e diretta da Gabriele Pignotta, qui anche attore e regista, con Vanessa Incontrada, Fabio Avaro, Siddhartha Prestinari, Nick Nicolosi. Una commedia vivace, che parla di quegli adulti cresciuti ma che riescono comunque ad ironizzare sull’andamento delle proprie vite nonostante siano ancora alla scoperta della loro identità personale e lavorativa.

PubblicitàPubblicità

Anche nella replica di ieri, giovedì 13 febbraio, lo spettacolo è stato particolarmente apprezzato dal pubblico roveretano.

Ma di cosa parla, esattamente, ”Scusa sono in riunione… ti posso richiamare?”. Questa commedia inizia con la festa di laurea di cinque amici, quattro in realtà, perché uno di loro preferisce andare ad una cena di lavoro peccando di avidità.

Pubblicità
Pubblicità

I quattro rimasti, oltre dieci anni dopo, si ritrovano in occasione del funerale del quinto.

E, nella stessa casa che avevano condiviso ai tempi dell’Università, i quattro iniziano a trovarsi in situazioni apparentemente leggere ed ironiche, sottolineando quanto la società sia effettivamente in carenza di rapporti umani a favore di quelli tecnologici.

I quattro, inoltre, iniziano a tirare le somme delle persone che sono diventati, a valutare, a ridere e a piangere di un presente che forse non è come si sarebbero mai aspettati.

Le relazioni tra i personaggi e le loro scelte sono i caratteri principali: alla fine, dopo un finale inaspettato, si ritorna a quella festa di laurea, alle scelte ancora da fare. Come se tutto quello che è stato messo in scena non fosse mai accaduto: un bivio, delle scelte da fare, delle vite da costruire.

Una realtà costante ed attuale in cui è facile riconoscersi, alternando un sorriso ad una riflessione basata sul passato, su di un presente mai certo ed un futuro che sa comunque sorprendere, nel bene e nel male.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • “Glamping”: la nuova alternativa glamour e chic al campeggio
    La natura con la sua bellezza ha la straordinaria capacità di avere una forte reazione ed un effetto diretto sulle nostre emozioni invitando ogni anno molti viaggiatori a viverla appieno per migliorare i propri momenti di pausa dalla vita frenetica, attraverso una semplice passeggiata all ombra delle fronde di un bosco o meglio, trascorrendo un’intera […]
  • Profumi funzionali: in arrivo nuove fragranze per diminuire lo stress ed aumentare il benessere
    I ricordi e le emozioni sono unite da un profondo e stretto legame con l‘olfatto che lo rendono come il gusto, uno dei sensi più potenti e straordinari arrivando ad influenzare molte volte anche i nostri comportamenti. L’olfatto è quel senso che non solo riesce a collegare i ricordi, gli attimi e addirittura i sapori […]
  • Svizzera: dal 2020 il tragitto casa – lavoro viene considerato orario d’ufficio
    In metropolitana, in autobus o in treno: tutti i giorni durante il tragitto che da casa porta al lavoro si risponde a numerose telefonate, si inviano e ricevono sollecitazioni, informazioni o delucidazioni sia via mail che attraverso social riguardo gli impegni lavorativi della giornata e della settimana. Dal primo gennaio 2020, in Svizzera, il tragitto […]
  • “Cortex Cast”: il gesso del futuro direttamente dalla stampante 3D
    Il gesso è da sempre stato l’irritante, ingombrante e pesante compagno di molte convalescenze, accompagnando e terrorizzando per settimane milioni di persone in tutto il mondo. Molto presto tutto questo potrebbe diventare soltanto ricordo molto lontano; a rimpiazzare con notevole onore il vecchio gesso sarebbe “Cortex Cast”: un esoscheletro stampato in 3D, composto da nylon […]
  • Formaggella della Solidarietà: il Caseificio Val di Fiemme ed il successo del volontariato d’impresa
    Le aziende hanno diversi sistemi e modi per creare valore, ma soltanto uno riesce a generare opportunità ed importanza contribuendo con successo al benessere del territorio e della società: Il volontariato sociale d’impresa. Il Caseificio della Val di Fiemme è entrato e si è distinto in questo importante mondo, creando e dedicando ad ogni anno […]
  • Affitti troppo alti: Berlino impone con legge un tetto massimo ai prezzi
    In tutta Italia, le cifre da capogiro degli appartamenti in affitto colpiscono direttamente ragazzi, studenti universitari ed intere famiglie che, costretti a scontrarsi con le difficoltà lavorative e la mancanza di un capitale iniziale per acquistare una casa di proprietà, devono a ripiegare sull’appartamento in affitto. Nonostante le cifre improponibili, il profondo cambiamento della società […]
  • Bhutan: l’incredibile fascino del Paese più felice del mondo
    Incastonato tra le rocce dell’immensa catena montuosa Himalayana, tra Cina e India, la natura lascia spazio al piccolo ma affascinate Stato monarchico del Bhutan. Nonostante sia uno dei paesi più poveri dell’Asia, qui si registra il tasso di felicità più elevato di tutto il continente e l’ottavo nella classifica mondiale. Infatti, oltre agli incredibili paesaggi, […]
  • Mobili fonoassorbenti per eliminare i rumori da casa e dagli uffici
    Il rumore del traffico esterno, il calpestio proveniente dal piano superiore, la televisione del vicino a volume troppo alto: questi sono solo alcuni dei rumori che possono infastidire l’ambiente domestico. Il mercato offre moltissimi sistemi per ottimizzare, migliorare e molte volte eliminare il problema: dai blocchi di muratura, applicati sopratutto nelle nuove costruzioni, ai feltri […]
  • Stop agli oggetti smarriti: Google Tile aiuta a trovare le chiavi di casa
    Perdere oggetti e non riuscire più a ritrovarli è diventato un fenomeno talmente comune e frequente dall’essere d’ispirazione a numerose ricerche scientifiche per riuscire a determinarne le cause e i motivi. Secondo alcuni ricercatori, oltre allo stress e la fretta, sarebbero le attività inconsce ad allargare le possibilità di perdita. Infatti, senza volerlo spostiamo gli […]

Categorie

di tendenza